WhatsApp Business: guida per utilizzarlo nella tua content strategy

Content Marketing

I marketer di tutto il mondo hanno compreso la popolarità della comunicazione di messaggistica al giorno d’oggi.

Le applicazioni di messaggistica come WhatsApp sono diventate gradualmente canali di riferimento per il content marketing. WhatsApp Business è l’aspetto commerciale della famosa piattaforma, un ulteriore passo nel marketing digitale.

Questo nuovo alleato per agenzie e brand è pensato per migliorare il servizio al cliente. La prossimità migliora e i responsabili marketing hanno a disposizione servizi di automazione.

Non è quindi azzardato affermare che sia uno strumento essenziale per le aziende e per tutti i tipi di attività, sia fisica che digitale.

Cos’è esattamente WhatsApp Business?

whatsapp business
WhatsApp Business è arrivato all’inizio del 2018 come app rivolta ai proprietari di piccole e medie imprese. Facilita la connessione con i clienti e genera coinvolgimento, qualcosa di fondamentale in questi giorni.

La verità è che è molto simile a WhatsApp che tutti hanno installato sul proprio dispositivo. Ma ha diverse funzioni aggiuntive che lo rendono uno strumento utile per scopi aziendali:

  • Invece di un profilo personale, è un profilo aziendale verificabile completo. Consiste nell’indirizzo dell’azienda, nell’e-mail e nel collegamento al sito web.
  • Consente di visualizzare le statistiche che misurano i tassi di apertura / lettura dei messaggi.
  • I messaggi di risposta automatica possono essere configurati per facilitare la risposta dei consumatori.
  • È possibile configurare elenchi di trasmissione per recapitare messaggi a gruppi di contatti.
  • La rubrica può essere organizzata in base a colori ed etichette.

WhatsApp Business vs WhatsApp Business API

Molte delle attività di marketing tramite WhatsApp non avvengono in ambito aziendale; si verificano nell’API di WhatsApp Business.

È nato per le piccole e medie imprese ed è completamente gratuito. L’API è per chi guarda oltre i suoi servizi di base. Il catalogo dei servizi è più ampio, il che consente strategie più complesse. Ovviamente prevede un costo per il suo utilizzo.

Le tendenze indicano che sempre più aziende scommetteranno su questa seconda opzione nelle loro campagne future. Ciò che sembra prevedibile è la proliferazione di annunci e più opzioni di pagamento.

Perché includere questa app nelle tue strategie di contenuti?

whatsapp business: strategie di contenuti
Il motivo principale è che, sicuramente, il tuo target è già un utente WhatsApp. Attualmente, ogni giorno vengono inviati più di 60 miliardi di messaggi in tutto il mondo.

Gli utenti delle chat richiedono sempre più questo servizio dai brand che seguono. Più della metà degli utenti di e-commerce afferma che è più probabile che acquisti da un’azienda a cui può inviare messaggi direttamente.

Inoltre, è stato riscontrato che i giovani sono molto più ricettivi alle applicazioni di messaggistica per la loro comunicazione quotidiana. Un recente studio afferma che la maggior parte degli utenti tra i 18 ei 29 anni utilizza applicazioni di messaggistica come WhatsApp.

In effetti, le app di messaggistica istantanea come WhatsApp hanno tassi di coinvolgimento molto elevati: il 98% dei messaggi mobili viene aperto e letto. Il 90% di essi viene aperto entro tre secondi dalla ricezione.

WhatsApp è già uno strumento chiave che il pubblico utilizza per condividere contenuti. Le persone condividono i contenuti attraverso canali privati, al contrario di reti più pubbliche come Facebook o Instagram.

Passaggi per attivare e configurare un account WhatsApp Business

Per iniziare a lavorare con questo strumento, devi seguire i seguenti punti:

1.- Scarica l’applicazione. Installa questa app sul dispositivo che utilizzi per gestire la tua azienda. A prima vista vedrai che, sebbene condivida il nome di WhatsApp, sono applicazioni diverse.
2.- Scegli il numero da utilizzare e verificalo. Quando avvii il programma, inserisci il numero di telefono che intendi utilizzare. Ricorda di collegare un numero professionale all’account, non uno personale. Una volta incluso, il software controlla se è reale o meno.
3.- Compila tutti i campi. Il passo successivo è inserire i dati sull’azienda. Per fare ciò, vai ai tre punti in alto a destra e fai click sull’opzione Impostazioni. Quindi seleziona Impostazioni azienda e inserisci tutte le informazioni richieste:

  • Posizione della tua azienda.
  • Categoria.
  • Descrizione dell’attività commerciale.
  • Orario di lavoro.
  • E-mail.
  • Sito web.

4.- Automatizza i messaggi che intendi utilizzare. Le opzioni qui sono diverse: messaggio di benvenuto, risposte rapide e messaggi che facilitano le conversioni e il servizio clienti. È configurato tramite Impostazioni società e l’opzione Strumenti di messaggistica.

5 suggerimenti per utilizzare WhatsApp Business in una strategia di contenuti

Quando si parla di marketing su WhatsApp, sono due i fattori che determinano il successo di una strategia: viralità e attenzione. Quando inizi a progettare un piano, tieni sempre presente che gli utenti tendono a condividere più informazioni su WhatsApp che su qualsiasi altra piattaforma.

Pertanto, è importante che il contenuto progettato per WhatsApp sia altamente condivisibile. Allo stesso modo, gli utenti di questa piattaforma sono i più aperti a ricevere notifiche push.

Tutto ciò che condividi con la tua community dovrebbe avere il potenziale per attirare la sua attenzione. A tal fine, puoi seguire i suggerimenti riportati nell’elenco seguente:

1.- Presta attenzione agli orari dei tuoi invii

I tuoi messaggi dovrebbero raggiungere il pubblico quando è più probabile che reagisca. Il contenuto più interessante può avere un effetto minore del desiderato quando non è ben programmato.

Pensa al ruolo di WhatsApp Business nella tua strategia globale: quando usarlo, target dei messaggi, quando lavorare meglio, ecc. Il tasso di click-through e di apertura è più alto tra il pubblico target.

2.- Attenzione allo SPAM

Aattenzione, perché un consumatore sopraffatto impiega poco tempo per classificare un brand come SPAM.

Trovare il giusto equilibrio è una vera sfida. A questo proposito, è utile dare un’occhiata a ciò che stanno facendo i tuoi concorrenti.

3.- Mantieni i testi brevi e chiari

Nessuno vuole leggere messaggi apparentemente infiniti. Oppure cercare quello che serve in un mare di parole. Crea messaggi brevi, ma anche adeguatamente informativi.

Ancora una volta, è importante cercare di trovare un equilibrio tra messaggi brevi e lunghi. L’obiettivo dovrebbe essere quello di creare qualcosa di breve e conciso, ma prezioso.

4.- Sfrutta le potenzialità dei contenuti multimediali

L’applicazione consente di utilizzare un numero infinito di formati: foto, GIF, file audio, video, ecc. Le possibilità di promuovere contenuti all’interno di una strategia sono molteplici e versatili.

Diventa creativo con tutte le opzioni che hai a portata di mano per creare contenuti interessanti che coinvolgeranno il tuo pubblico e lo invoglieranno a condividere. Foto e video, ad esempio, hanno il potenziale per provocare una reazione molto più emotiva rispetto al semplice testo.

5.- Trova il tono giusto per rivolgerti al tuo pubblico

Questo è uno dei problemi ricorrenti nel marketing attraverso questa piattaforma di messaggistica. Il tono con cui ti rivolgi al destinatario può essere determinante per ottenere una conversione.

È stato stabilito che un tono amichevole e informale funziona meglio su WhatsApp. Ma attenzione, un linguaggio semplice non deve essere poco professionale.

Strategie per promuovere i contenuti tramite WhatsApp Business

strategie per whatsapp business
Un buon punto di questa applicazione è che può essere utilizzata in diversi modi. Perché non scommettere sull’app come asse di una campagna multicanale? Guarda come puoi utilizzare i seguenti canali nella tua nuova strategia basata su WhatsApp Business.

  • Facebook e Instagram Ads. La pubblicità a pagamento è sempre una buona opzione per promuovere e diffondere contenuti. Nelle inserzioni ti consigliamo di introdurre un pulsante diretto ad una chat WhatsApp in modo che l’utente possa scrivere in caso abbia domande.
  • Profilo aziendale su Instagram. La comunicazione attraverso questo social network con i follower può essere molto semplice. Puoi aggiungere un link allo spazio del sito web che indirizza l’utente a una chat direttamente con la tua azienda.
  • Newsletter. L’email marketing è sempre stata una tecnica efficace per diffondere e promuovere i contenuti. Nei tuoi invii futuri puoi implementare un pulsante o un link che porta l’utente ad una chat di WhatsApp Business per effettuare una conversione.
  • Landing page. Creare una landing page per offrire nuovi contenuti o un servizio aggiornato è un’opportunità da considerare. Oltre a ottenere un vantaggio, puoi anche rafforzare il rapporto con gli utenti. Puoi aggiungere l’opzione chat in modo che possano chiedere qualsiasi cosa relativa a ciò che offre la landing.

Dopo aver conosciuto le principali caratteristiche di questo servizio, è ora di iniziare a lavorare. E se vuoi ottenere il massimo, è meglio farlo con i migliori professionisti.

La piattaforma di Branded Content, SEO & Influencers Coobis ti aiuterà a migliorare le prestazioni dei tuoi contenuti e a posizionare meglio il tuo brand su siti web e social network. Non aspettare oltre e inizia a progettare il futuro della tua azienda.

I più popolari