Vale la pena cadere nella tentazione di generare clickbait?

‘Il clickbait è ok se sei divertente e hai della personalità’ dice Alex Mizrahi, fondatore di @HuffPoSpoilers. Il contenuto del clickbait dà fastidio ma, è dannoso? Vale la pena di cadere nella tentazione di generare clickbait? Questo è il tema di cui parleremo oggi.

La pratica del clickbait non è una pratica recente ma è comunque un termine coniato per denominare i titoli sensazionali che utilizzano i brand in rete. Sulla carta stampata, ad esempio, molte testate utilizzavano questa tecnica per aumentare le vendite. Questo termine è semplicemente l’equivalente moderno di questa pratica.

Non ti è mai capitato di cliccare su un titolo interessante per poi chiudere la notizia perché non era ciò che pensavi? O, ancor peggio, sentirti ingannato dal contenuto realmente proposto? I titoli di clickbait hanno un attrattiva particolare, la curiosità è così insaziabile che non puoi fare a meno di cliccare.

1.- Cos’è un Clickbait?

Come lo definisce Wikipedia, il Clickbait (tradotto “Esca da click”) è un termine che indica un contenuto web la cui principale funzione è di attirare il maggior numero possibile d’internauti, per generare rendite pubblicitarie online. Generalmente il clickbait si avvale di titoli accattivanti e sensazionalisti che incitano a cliccare link di carattere falso o truffaldino, facendo leva sull’aspetto emozionale di chi vi accede. Il suo obiettivo è quello di attirare chi apre questi link per incoraggiarli a condividerne il contenuto sui social network, aumentandone quindi in maniera esponenziale i proventi pubblicitari.

L’aspetto peggiore del clickbait è che secondo Jake Beckman, creatore di Saved You A Click, “i lettori sono trattati come stupidi“, dice Beckman. Questa pratica si sta trasformando uno standard tra le notizie che ci vengono proposte.

Domini come BuzzFeed che lavorano con titoli clickbot, non hanno alternative e devono utilizzare questo tipo di titoli nelle loro notizie. Non si tratta di un’attività dannosa ma potrebbe non essere coerente con la tua identità, negandoti l’apprezzamento che meriti solitamente.

In definitiva, il clickbait è una tecnica che ha come obiettivo il generare titoli che creino così tanta curiosità da portare l’utente a cliccare perché il titolo non fornisce informazioni in grado di soddisfare questa sensazione.

2.- Titoliclickbait

Clickbait

È tipico leggere titoli come:

  • Non crederai mai cosa è successo…
  • Questo è ciò che accade quando…
  • Questo è il più grave errore che puoi commettere se…
  • Fai questo test per scoprire quale personaggio sei…

Sono tutti modelli classici di clickbait. Non esiste un modo unico di creare titoli di clickbait ma l’essenza è chiara, attirare i lettori verso il tuo sito. È una strategia volta ad omettere informazioni per creare curiosità. Un aspetto che non sempre il lettore apprezza.

Caratteristiche dei titoli clickbait

Probabilmente sei caduto anche tu nella rete, anche senza rendertene conto sei stato vittima dei titoli clickbait.

Si tratta di titoli che il tuo cervello pensa di voler consumare

I titoli clickbait attirano l’attenzione, giocano con le tue debolezze ingannando in tuo cervello. Magari a volte ne hai bisogno ma non per un obiettivo legato al content marketing di un brand.

Quali vantaggi offrono?

Alcune persone pensano che il marketing sia generare contenuti di valore, comunicare con gli utenti che desiderano utilizzare i tuoi prodotti o servizi e stabilire relazioni. Alcuni marketers pensano invece: ‘perché essere così corretti quando posso utilizzare trucchi psicologici che generano i risultati che desidero? I titoli clickbait hanno a che fare con questo aspetto. Generare traffico per il tuo sito, legato a stratagemmi psicologici.

ClickbaitNon sei cosciente di essere caduto nella rete fino a quando non clicchi

Non siamo più una audience passiva che guarda la tv, ora facciamo parte di un pubblico attivo in cui ogni persona decide quale tipo di contenuto consumare. È più interattivo ma richiede più sforzi da parte dell’utente. A volte, per sfuggire da questo aspetto, cerchiamo qualcosa di semplice che ci intrattenga. I titoli di clickbait veicolano questo tipo di contenuto e per questo hanno tanto successo.

Sono una perdita di tempo

È innegabile che questo tipo di contenuto che non ti porta a nulla sia una perdita di tempo incredibile. Soprattutto perché il contenuto proposto non porta valore e non è coerente. E non è autorevole. L’autore è realmente qualificato per raccontarti ciò che stai leggendo?

3.- Consigli per creare titoli clickbait di qualità

clickbaitLa verità è che i titoli clickbait non sono così brillanti e innovativi come un tempo. I titoli sorprendenti non sono più tanto sorprendenti, dato che questa tecnica è molto utilizzata e risulta spesso ingannevole.

Mentre si gioca con la curiosità, i click generati non hanno a che fare con traffico qualificato. Ovviamente esistono caratteristiche che possono rendere i tuoi titoli clickbait meno ridicoli e meno dannosi. Si tratta di applicare alcune regole che abbiano comunque a che fare con contenuti interessanti. Ecco cosa devi fare:

Genera curiosità

Inserire troppe informazioni in un titolo può far scomparire la curiosità. E allo stesso modo, mettere poche informazioni non genererà interesse. La chiave è rivelare informazioni sufficienti che provochino una risposta e niente più.

Mantieni le promesse

La lamentela più grande riguardo ai titoli di clickbait è che gli articoli non hanno a che fare con la promessa del titolo. L’esagerazione può provocare un basso numero di clicks ma è probabile che pregiudichi la tua reputazione a lungo termine. Inoltre devi raccontare la verità perché la gente sia interessata. Quindi, utilizza le tue energie per modificare i titoli o migliorare i contenuti. Non c’è niente di peggio che mentire agli utenti.

clickbaitParla chiaro

Scrivi in maniera chiara e descrittiva, non in modo elaborato e denso. La maggior parte delle persone scannerizzano le pagine prima di leggerle da cima a fondo. Inoltre leggono perché ne hanno voglia. Ci sono tantissime informazioni disponibili e l’utente non può perdere troppo tempo per leggere cose poco interessanti.

Utilizza i titoli in maniera intelligente. Fai sorridere l’utente e lavora con i giochi di parole. Il tuo contenuto vincerà perché non devi dimenticare il motivo per cui l’utente sta leggendo. Vuole divertirsi.

Non focalizzarti troppo sulla scienza del clickbait e non dimenticare che i tuoi utenti sono umani. La formula esatta per attirare l’attenzione non esiste. Se i tuoi titoli sono ripetitivi e complessi e non dai ciò che prometti, prima o poi smetteranno di cliccare. Non puoi ingannarli per sempre. Offri informazioni vere e chiare. Ciò farà in modo che il tuo brand sia sempre rispettato e sia autorevole.

Utilizza numeri reali

I numeri attirano l’audience perché danno la sensazione di obiettività, autorità e capacità di comprensione. I tweets che contengono numeri o statistiche sono i più retweettati. Accade la stessa cosa con i post dei blog. I titoli che contengono numeri sono più letti. Agli utenti piace il fatto che l’informazione sia chiara. Ciò che conta è che i dati forniti siano reali.

Traffico qualificato

Il dilemma dei marketers è se utilizzare o no i titoli clickbait. Puoi sempre essere creativo e pubblicare titoli che incentivino a cliccare. Ovviamente assicurati di essere onesto e fornire contenuti che soddisfino le promesse del titolo. Altrimenti destabilizzerai l’utente e sporcherai la tua immagine.

Inoltre, un buon titolo non solo riceve clics. I titoli creativi vanno oltre: attraggono traffico qualificato che è ciò che ogni strategia di marketing digitale vuole ottenere.

Che si utilizzino o no titoli clickbait, è importante effettuare il tracciamento dei clicks che portano traffico al sito. Devi sapere quali titoli generano maggior volume di traffico e che tipo di traffico attrae ogni titolo. Inoltre devi verificare le diverse interazioni.

Alla fine, l’utilizzo di titoli clickbait è una tua decisione che dipende dalla filosofia aziendale e dalla tua strategia. Ma ricorda che l’attribuzione corretta del traffico è un componente essenziale per massimizzare i tuoi investimenti, ottimizzare l’imbuto di conversione e migliorare la tua notorietà in rete.

Se vuoi applicare un altro tipo di strategia di content marketing, noi di Coobis possiamo aiutarti. Se consideri che creare titoli clickbait non si adatta alla strategia della tua azienda e cerchi altre risorse, contattaci. Disponiamo di uno strumento di content marketing che ti aiuterà a migliorare la tua strategia digitale.

 

Tags: clickbait