Tips per non restare senza temi per il tuo blog

Hai tutti gli strumenti e le abilità necessarie per pubblicare contenuto eccellente. Ovviamente, non fanno male alcuni tips per non restare senza temi per il tuo blog.

Si tratta in effetti di una delle principali cause per cui non si pubblica contenuto in maniera costante. E come sai la costanza è essenziale in qualsiasi strategia digitale.

Oggi, grazie a diversi tips per non restare mai senza temi utili per il tuo blog e alcuni consigli, troverai risorse per generare contenuto in maniera costante.

Se scrivi solo quando sei ispirato, sei dell’umore giusto o trovi il momento adeguato, non creerai mai un blog potente e ben posizionato. Di fatto è questo il motivo per cui il 90% dei bloggers falliscono: non rendono la scrittura un’abitudine.

Guarda questo caso. Nathan Barry è un blogger che si è preso l’impegno di scrivere 1000 parole al giorno. Mantenendo questa abitudine per 365 giorni consecutivi ha guadagnato 250.000 dollari, ossia 683 dollari al giorno.

Monetizzare un blog è uno dei principali obiettivi di chiunque voglia creare uno di questi spazi. E anche se arrivare a questi livelli è complesso, casi come questo dimostrano che sono necessari tips per non restare mai senza temi per il tuo blog e essere costanti.

Anche se non devi mai dimenticare che non si tratta solo di ottenere ispirazione per avere successo, né di seguire le best practices del content marketing. Serve anche generare interesse e fare in modo che gli utenti vogliano consumare i tuoi contenuti continuamente. Per questo è necessario generare abitudini positive.

I migliori tips per non restare mai senza temi per il tuo blog

1 – Crea un piano

Devi crearlo una volta sola.  Nel momento in cui è fatto, l’unica cosa da fare è gestirlo ogni giorno. Dividilo nei seguenti step:

Primo passo: fatti aiutare

Esiste un’app chiamata coach.me ideale per creare abitudini e aiutarti a raggiungere determinati obiettivi.

Il suo funzionamento è molto semplice. Una volta registrati avrai a disposizione uno strumento dove inserire il tuo obiettivo. Successivamente dovrai stabilire la frequenza e i remind necessari.

In questo modo, se stabilisci il tuo obiettivo settimanale in 7 giorni e programmi un remind ogni mattina, sarai obbligato a sederti e scrivere. Anche se esistano ulteriori strumenti per i più pigri.

Nel momento in cui termini di scrivere ogni giorno dovrai cliccare su un pulsante di verifica.

Secondo passo: crea una lista di obiettivi specifici

Sai perché molte strategie di content marketing non funzionano? Perché sono troppo generiche o troppo pesanti. E ciò che devi sempre considerare, indipendentemente dal progetto che vuoi affrontare, di fare piccoli passi specifici. Per questo tra i tips per non restare senza temi per il tuo blog c’è prendersi l’abitudine di fare piccoli passi.

Se vuoi pubblicare un post al giorno sul tuo blog, ti consigliamo di creare uno schema per ogni pubblicazione, da ripetere.

Per sapere cosa fare, crea una lista di tutti i compiti ripetitivi legati alla redazione dei posts. Soprattutto di quelli che non richiedono molto tempo. Come per esempio la creazione di un’introduzione, i titoli, sottotitoli, keywords, ecc. Per esempio:

  • 3 titoli.
  • Uno schema generale.
  • Ricerca immagini libere da diritti.
  • Scrivere un’introduzione di 300 parole.
  • Esporre il problema.
  • Sviluppare il tema.
  • Scrivere una soluzione.
  • Pianificare una conclusione finale.
  • Correzione.

Questo processo ti servirà affinché la tua redazione sia più fluida e tu possa seguire sempre lo stesso stile. Inoltre quando sei in crisi, ti sarà più facile sapere come continuare.

Terzo passo: stabilisci un legame tra l’abitudine e l’azione.

Una nuova abitudine ha bisogno di un connettore che unisca l’impegno con un’azione. Ogni volta che si effettua la connessione, starai onorando il tuo impegno.

Questo è uno degli esempi di buone abitudine per fare in modo che non ti dimentichi come realizzare queste connessioni: un remind nel tuo calendario che ti ricordi quando scrivere. Sembra ovvio ma quasi nessuno pianifica compiti come scrivere, dato che la gente riserva il proprio calendario per gli appuntamenti.

Un altro legame è la scrivania. Quando apri il tuo portatile puoi inserire una nota come remind.

Arriva il momento dell’ispirazione.

Hai la meccanica perfetta per creare una nuova abitudine. Ovviamente ti servono ancora alcuni tips per non restare mai senza temi per il tuo blog.

2 – Basati sui post di successo dei tuoi competitors

Uno dei migliori tips per non restare senza temi per il tuo blog è non perdere di vista la concorrenza diretta. Di fatto è vitale che ogni tot tu faccia un’analisi delle pubblicazioni sui blog più popolari.

Considerando che questa verifica è molto lenta se si realizza manualmente, ci sono strumenti come Ahrefs che possono aiutarti.

Si tratta di una piattaforma creata per gestire analisi dei backlinks che, inoltre, ha uno strumento di analisi SEO della concorrenza.

Ciò che devi fare è cliccare sul pulsante di verifica del sito e inserire il link da analizzare.

3 – Scannerizza altri blogs per essere aggiornato

Un altro dei tips per non restare mai senza temi per il tuo blog è mantenerti aggiornato. Essere aggiornati sulle tendenze, sulle notizie e sulle tecnologie e aggiornamenti.

Feedly è una piattaforma molto comoda per essere aggiornati. Iscrivendoti potrai selezionare la tua nicchia e ricevere le novità dei blog prescelti.

Inoltre puoi salvare e organizzare il tuo feed in diverse categorie per trovare facilmente ciò che ti serve. E, ovviamente, ti permette di configurare alerts per verificare quando un utente ti menziona sul suo blog.

Inoltre non puoi dimenticarti dei basics di Google, Google Trends. Si tratta di un altro strumento valido per cercare informazioni riguardo a qualsiasi tema e scoprire che tipo di traffico riceve. Puoi anche fare ricerche per localizzazione.

Infine, un altro dei consigli è Keyhole, uno strumento che ti permetterà di seguire le ultime tendenze. Puoi seguire diversi hashtags su Twitter, Instagram e Facebook inserendo la parola chiave da analizzare.

4 – Dai uno sguardo ai social

Per conoscere meglio il tuo pubblico target e le sue necessità, dovrai addentrarti sui social.

Per esempio, Twitter tende a elencare le tendenze mondiali in home. E la cosa migliore è modificare questa area per trovare tendenze locali, se vuoi.

Su Facebook fare l’analisi è semplice come cercare le parole chiave da analizzare. Troverai cosa dice la gente a riguardo. Puoi fare le medesime ricerche su Google+ e LinkedIn.

Infine, piattaforme come Reddit possono aiutarti ad ispirarti. Per questo tra i tips per non restare mai senza idee per il tuo blog ci sono tutti gli strumenti di monitoraggio della rete.

Su Reddit gli utenti dibattono soprattutto su cosa accade nel mondo quindi sarai aggiornato su tutte le tendenze.

5 – Crea idee con Google Keyword Planner e Ubersuggest

Google Keywords Planner è un altro basic. Di google per gli utenti di AdWords. Ti permette di cercare qualsiasi parola chiave legata al tuo settore e ottenere più di 800 parole chiave e frasi collegate.

Ubersuggest è uno strumento ideale per trovare le migliori keywords. Ti fornirà un gran ventaglio di suggerimenti riguardo a una keyword in tempo reale. In questo modo potrai ispirarti con alternative e suggerimenti di parole chiave.

Dovrai solo introdurre il termine che vuoi analizzare e otterrai una lista di suggerimenti. Inoltre si tratta di uno strumento semplice e gratuito che piacerà a tutti coloro che cercano idee per le loro parole chiave.

6 – Cerca il contenuto con maggior engagement

Oltre alle interazioni social, ci sono commenti, visite e download che mostrano la popolarità di qualsiasi tema.

Se ciò che vuoi è approfondire di più le pubblicazioni, c’è uno strumento chiamato Impactana che può aiutarti.

L’unica cosa da fare è redigere la tua parola chiave + “commenti>20” per vedere le pubblicazioni su un tema specifico che ha generato più commenti.

7 – Chiedi un feedback ai tuoi followers

Uno dei migliori tips per non restare mai senza temi per il tuo blog è chiedere un feedback ai tuoi followers più fedeli. Cosa che ti aiuterà a costruire una relazione solida con loro e a trattenerli.

Come puoi immaginare, i social sono scenari eccellenti per lanciare domande e ottenere risposte sincere.

Come puoi vedere ci sono diversi tips per non restare mai senza temi per il tuo blog. Anche se è fondamentale non dimenticare quanto sia importante creare determinate abitudini per tutto questo processo, in maniera semplice e comoda.

In Coobis vogliamo aiutarti nelle tue strategie di content marketing. Per questo, mettiamo in contatto la tua azienda, che necessita di contenuti di valore, con media digitali abituati a crearli. Con questo strumento di content marketing potrai superare i blocchi creativi.

Anche se non pensi di poter scrivere un buon post o se ti servono idee per scrivere un post, non avere dubbi. Registrati su Coobis e scopri i migliori content creators per il tuo brand.