Tendenze sui social per ir 2018

Il modo di interagire degli utenti si evolve costantemente quindi implementare le tendenze sui social per il 2018 è la chiave per rafforzare la tua strategia di marketing per la prossima stagione sui diversi canali digitali.

Una buona strategia sui social non solo ti permette di generare nuovi clienti e farti conoscere come brand. è anche la chiave per fidelizzare i tuoi clienti.

Non c’è dubbio che i social possono cambiare i modelli di business. Ma siccome la trasformazione è costante e considerando le nuove tendenze dei social, restare fermi e fare sempre le stesse cose non è una buona opzione per il 2018.

Quali sono le tendenze sui social

Queste sono le 10 tendenze sui social che dovresti considerare per gestire al meglio i tuoi canali a breve termine:

1.- Il potenziale della realtà aumentata

tendenze social 2018Con la comparsa dei nuovi iPhones, la realtà aumentata ha l’opportunità di entrare a far parte dei social in un modo che era inimmaginabile solo pochi anni fa. Questi dispositivi incorporano un nuovo chip che permette agli utenti di fare esperienze di realtà aumentata straordinarie.

Nel marketing digitale, questo interessante formato applicato ai social porta i seguenti benefici:

  • Crea una nuova comunicazione online, senza precendenti. Richiama l’attenzione dell’utente che interagisce con il mondo reale e elementi virtuali.
  • Abbatte le barriere geografiche e permette una connessione con gli utenti più efficace.

Si prevede che la realtà aumentata e la realtà virtuale saranno le prossime esperienze social. Una chiara tendenza sui social da esplorare.

2.- Le Stories di Instagram sono ancora inarrestabili

tendenze social 2018Instagram ha oltre 70 milioni di utenti attivi al mese in tutto il mondo. È tra i 5 social più usati del pianeta. Quindi ogni ottima strategia di marketing deve considerare l’uso di questo social.

Non è quindi strano che una delle tendenze sui social è l’uso delle funzionalità chiave di Instagram. Per esempio 1 Storie su 5 di Instagram è pubblicata da aziende. Ciò significa che questo strumento non è passato inosservato ai brand. un buon utilizzo di questa funzionalità può favorire le strategie di digital marketing.

Instagram Stories permette a qualsiasi brand di promuovere in forma rapida, semplice e efficace un prodotto concreto, un evento o un concorso. È anche un canale per parlare in forma diretta e informale con l’utente. E può essere un mezzo per mostrare creatività e originalità del brand attraverso filtri, icone, ecc.

3.- Maggiore investimento sull’influencer marketing

tendenze social 2018Secondo lo studio “The State of Influencer Marketing 2017″, l’86% degli specialisti di marketing intervistati ha utilizzato questo modello nel 2016. E il 94% lo ha citato come mezzo efficace per intercettare il pubblico target.

Quest’anno le aziende hanno investito 570 milioni di dollari in influencer marketing solo su Instagram. È il social più utilizzato per localizzare influencers (89%), seguito da Twitter e Facebook (70%).

4.- Focalizarsi sulla generazione Z

tendenze social 2018È un’altra delle principali tendenze sui social per il 2018. Questo gruppo di popolazione ha cominciato ad entrare nel mercato del lavoro. E avrà un maggior potere di acquisto in breve tempo.

Come conseguenza, i brand cambiano strategia sui social. E investono molto in piattaforme come Snapchat e Instagram. La generazione Z è formata ancora da adolescenti ma considera che hanno già un potere di acquisto di 44 milioni di dollari, in crescita costante.

Questi nuovi consumatori richiedono immediatezza negli acquisti e customer experience. L’obiettivo delle aziende è mettersi in contatto con la generazione Z tramite contenuti personalizzati che aiutino a far conoscere il brand.

5.- Esplorare il Live Streaming

tendenze social 2018Nel 2018 altri brand cominceranno a rendersi conto della potenza delle trasmissioni dal vivo. E logicamente le incorporeranno nelle loro strategie di content marketing.

Vedremo molto Live Streaming nel 2018. La sua presenza aumenterà perché funziona. I telefoni intelligenti e l’aumento della velocità di caricamento agevoleranno un grande salto per il prossimo anno, o all’uscita del 5G.

Per questo si tratta di un formato ideale per generare interazione. Per esempio attraverso sessioni di domande e risposte, trasmettendo autenticità.

Il valore di Facebook Live

Dal lancio di Facebook Live il social più popolare è salito sul carro del livestreaming. Il grande vantaggio è il suo database.

Facebook ti dà l’opportunità di arrivare a persone con ogni tipo di profilo. Se hai costruito la tua comunità durante gli ultimi anni, avrai un buon punto di partenza per cominciare.

Facebook Live offre un’esperienza fluida e una buona qualità di dati sull’engagement. Inoltre, i video in diretta si integrano bene nella sezione delle ultime notizie occupando una posizione privilegiata durante la trasmissione.

6.- Snapchat ha in serbo nuove sorprese

tendenze social 2018Il 2018 è l’anno in cui si celebra il Mondiale di Calcio. Ed è durante questo tipo di eventi che Snapchat ha dimostrato la sua capacità di innovare. Per questo sarà una delle tendenze social da seguire da vicino.

Snapchat offre una comunicazione effimera e privata. Il momento unico della visualizzazione è il responsabile del fatto che i messaggi siano realmente esclusivi. Sia il mittente sia il destinatario sanno che non si potrà mai tornare a condividere quel messaggio.

È un valore aggiunto con cui nessun altro social può competere. Anima i suoi utenti a condividere contenuti più attivamente. Un’opportunità che i brand non devono perdere per creare relazioni più strette con i followers.

7.- Un Twitter migliorato

tendenze social 2018Twitter ha annunciato una serie di miglioramenti che verranno integrati nei prossimi mesi. Tra di essi la nuova messaggeria, più contenuti multimediali e una timeline personalizzata.

Il Tweet di 140 caratteri fa parte del passato. Dopo un periodo di prova si amplierà il limite a 280. I tweet più lunghi saranno normali in tutte le lingue in cui Twitter è disponibile.

Solo il cinese, giapponese e coreano sono un’eccezione. In queste lingue il limite di 140 caratteri resterà confermato. Il social segnala che le lingue asiatiche richiedono meno caratteri per esprimersi. Un Tweet medio in giapponese occupa 15 caratteri.

Questo cambio permette un’espressione più facile e conserva la brevità che caratterizza il servizio. Secondo gli studi della compagnia, durante la fase di prova di questa novità, la maggior parte delle persone che hanno potuto utilizzare i 280 caratteri, non lo hanno fatto totalmente. Solo il 5% dei Tweets inviati ha superato i 140 caratteri e solo il 2% ha raggiunto i 190.

In questo modo, se sei un brand interessato ad aumentare le vendite e la visibilità su Internet, puoi utilizzare questi cambiamenti per spingere la tua attività.

8.- Piattaforme di messaggeria per collegarsi con gli utenti

Nel 2018, le aziende dovranno uscire dalla zona comfort per focalizzarti sulle messaggerie. Se consideri che oltre 2,5 milioni di persone in tutto il mondo usano applicazioni di messaggeria, è facile concludere che hanno il loro posto nella tua strategia di marketing.

La maggior parte delle aziende tuttavia non si collega con i suoi consumatori attraverso i messaggi ma i brand devono investire più tempo nell’interazione con i consumatori attraverso le app di messaggeria. Per esempio offrendo esperienze di acquisto personalizzate su Facebook Messenger, Kik, WhatsApp o Viber.

Una combinazione di intelligenza e messaggeria migliorerà la qualità del servizio al cliente che si profila come una delle tendenze dei social da considerare.

9.- Chatbots

I chatbots integrati con i social saranno un nuovo alleato degli uffici vendite e marketing per molti brand. Il loro uso permetterà una maggiore attenzione al cliente in maniera automatizzata. La cosa interessante è che si tratta di una strategia di intelligenza artificiale ben vista dagli utenti.

Un chatbot ti dà l’opportunità di interagire rapidamente con il tuo pubblico in maniera personale. Puoi inviare contenuti personalizzati direttamente ai tuoi utenti. Forse per questo ci sono almeno 100.000 robots attivi mensilmente su Facebook Messenger. E oltre due milioni di messaggi vengono scambiati tra i brand e la loro audience ogni mese.

Il 2018 potrebbe essere l’anno per provare i chatbots nella tua attività. Un’altra delle tendenze sui social che devi esplorare. Si presenta così una nuova opportunità per i venditori di intercettare il proprio target, creare e distribuire meglio il contenuto consolidando il brand.

10.-Whatsapp Business 

tendenze social 2018Nonostante il successo di whatsapp a livello personale, sono pochi i brand che utilizzano questo media per stare in contatto con i consumatori. Nel 2018 grazie a Whatsapp Business crescerà il numero di aziende che inseriranno questa strategia di attenzione al cliente.

Oltre a tutte le funzioni disonibili su Whatsapp Messenger, WhatsApp Business includerà anche le seguenti:

  • Profilo d’impresa: potrai creare un profilo per la tua attività con il fine di aiutare i tuoi clienti a trovare informazioni rilevanti, come il tuo sito, l’ubicazione della tua azienda o informazioni di contatto.
  • Strumenti di messaggeria aziendale. Migliora l’interazione con i tuoi clienti utilizzando messaggi di assenza per indicare quando non ci sei.
  • Supporto telefonico fisso. Potrai utilizzare WhatsApp Business con un numero di telefono fisso. I tuoi clienti potranno inviarti messaggi a questo numero. Durante il pocesso di verifica, scegli l’opzione “chiamami” per ricevere un codice di attivazione per la chiamata telefonica
  • Whatsapp web: potrai rispondere in maniera rapida e efficace ai tuoi clienti dal browser del tuo pc.

Ovviamente la cosa migliore per comprendere le tendenze dei social è essere parte di una piattaforma di content marketing come Coobis. Uno spazio che aiuterà qualsiasi brand a guadagnare visibilità.