Telegram per promuovere i contenuti: best practices

Molti brand stanno perdendo le opportunità offerte da Telegram per promuovere i contenuti. Il dominio travolgente di WhatsApp in relazione alla messaggistica istantanea li porta a concentrare tutti i loro sforzi sull’applicazione di proprietà di Facebook.

Tuttavia, Telegram ha una serie di funzionalità che lo differenziano da altre app di messaggistica. Infatti, quando i fratelli Nikolai e Pável Dúrov hanno fondato il servizio il 14 agosto 2013, hanno definito questi 3 obiettivi per questo strumento:

  1. Messaggistica istantanea.
  2. L’invio di file.
  3. La gestione di più utenti anonimi.

Il servizio Telegram è attualmente gestito da un’organizzazione autofinanziata con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.

Telegram Vs Whatsapp

Per vedere come utilizzare Telegram per promuovere i contenuti, devi iniziare gestendo la visualizzazione su WhatsApp. Telegram non è così popolare. Ma, come vedrai, è un’opzione fantastica da incorporare in una strategia di marketing digitale.

Nell’immagine sopra puoi vedere, a prima vista, che Telegram è uno strumento molto più completo di WhatsApp. Il problema è che quest’ultimo ha 10 volte più utenti. Motivo per cui guadagna da una schiacciante superiorità rispetto al numero di utenti. Inoltre, consente le videochiamate, che non sono disponibili su Telegram.

Tuttavia, ciò che identifica Telegram è il suo impegno per la sicurezza. Qualcosa che è molto meglio rispetto a WhatsApp. E in tutti i confronti si è dimostrato superiore in termini di personalizzazione e funzionamento multipiattaforma.

Caratteristiche generali di Telegram

Telegram è un’applicazione molto interessante per i responsabili dei brand. Questi sono alcuni dei fattori che migliorano Telegram per promuovere i contenuti:

  • L’anonimato degli utenti. Il sistema di crittografia dei dati di Telegram è, in linea di principio, invulnerabile a un uso improprio. Inoltre, il numero di telefono dell’utente è anonimo.
  • Permette chat e gruppi segreti. Le chat segrete sono una delle caratteristiche principali di questa applicazione. I messaggi vengono crittografati da un dispositivo all’altro e non possono essere inoltrati.
  • Ha una comunicazione unidirezionale. Puoi creare canali, uno strumento essenziale che rende Telegram adatto per promuovere i contenuti. In questo caso, solo il creatore del canale può inviare messaggi. È qualcosa di simile a ciò che, successivamente, WhatsApp ha implementato con le liste di trasmissione.
  • L’API è aperta. È uno dei grandi contributi di Telegram. Ciò consente a Telegram di crescere con l’aiuto dei propri utenti, che sviluppano e implementano nuovi servizi.
  • Conserva un record indicizzato per consultare una parola o frase conservata in un motore di ricerca, senza dover aprire la chat o scaricarla sul telefono. Naturalmente, tutto ciò è privato e separato sia per il mittente sia per il destinatario.
  • Permette di comunicare e automatizzare le attività usando i robot.

3 elementi di base di Telegram per promuovere i contenuti

Telegram è un’app gratuita che ha già una massa critica vicina a 200 milioni di utenti. Pertanto, ogni giorno vengono inviati oltre 15.000 milioni di messaggi. Molti di essi utilizzano uno degli aspetti più potenti dello strumento: la possibilità di inviare messaggi, foto, video e file di qualsiasi tipo e fino a una dimensione di 1,5 GB.

Questa è una delle opzioni che rendono Telegram più interessante per promuovere i contenuti. Ma quali sono gli elementi su cui puoi contare quando proponi una strategia di marketing digitale che incorpori questo canale? Questi sono i 3 elementi fondamentali che dovresti considerare nelle tue azioni di marketing su Telegram:

1.- Gruppi di telegram

I gruppi sono uno degli elementi principali che servono allo scopo di utilizzare Telegram per promuovere i contenuti. I gruppi di Telegram hanno una capacità elevata e sono rilevanti per conoscere le nuove tendenze e novità.

Per questo motivo potresti essere interessato a creare gruppi in Telegram nella tua strategia di marketing. Presenta interessanti vantaggi, tra cui:

  • Fai menzioni in spazi social come Facebook.
  • Come in altri spazi tipo Twitter, Linkedin o Instagram, è consentito l’uso di hashtag.
  • Stabilisci una conversazione rispondendo a determinati messaggi.

Inoltre scommetti sull’uso dei gruppi in Telegram per interagire con i tuoi utenti. Esistono due tipi di gruppi:

  • Pubblico: hanno un alias disponibile nel motore di ricerca. Qualsiasi utente può leggere i messaggi dall’applicazione prima di aderire.
  • Privato: non hanno alias ma un link Invito. I messaggi non vengono visualizzati in anteprima fino a quando il guest non accede.

I gruppi riuniscono gli utenti comunicando a livello multilaterale. Attualmente hanno un limite di 200.000 possibili membri ciascuno, sia pubblici che privati. Il gruppo ha un nome e una descrizione. E ti dà la possibilità di invitare altri contatti.

2.- Canali di Telegram

Telegram ti consente di creare un canale per la tua attività che affronti gli argomenti di tuo interesse. Un canale su Telegram è la cosa più vicina a una fan page di Facebook ma con la grande differenza che gli utenti sono sempre anonimi. i canali sono unidirezionali e, pertanto, i lettori sono considerati abbonati.

L’obiettivo dei canali è inviare i contenuti che si desidera promuovere in modo unidirezionale. In effetti, l’utente lo riceve come se fosse un messaggio diretto. Ciò aumenta le possibilità che il tuo messaggio raggiunga il suo obiettivo.

Le possibilità di optare per un canale su Telegram per promuovere i contenuti sono enormi. Puoi inviare messaggi, aggiungere video dal tuo canale YouTube, articoli dal tuo blog aziendale o voci dai tuoi diversi spazi sui social media.

La versatilità dei canali di Telegram consente alla comunicazione di essere davvero diretta e pulita, senza la possibilità di conversazioni multiple e rumori che confondono il compito delle tue strategie di marketing online.

3.- Bot di Telegram

Telegram ha implementato la possibilità di utilizzare i robot praticamente dal suo lancio. In effetti, è uno dei pionieri ed è è diventata una delle chiavi del suo potenziale. Un bot è un programma che esegue automaticamente determinati compiti ripetitivi la cui prestazione da parte di una persona sarebbe impossibile o molto noiosa.

In questa applicazione è possibile utilizzare due tipi di chatbot:

  • Bot conversazionali, che simulano le chat convenzionali.
  • Bot interattivi, che consentono di condividere contenuti senza uscire dall’applicazione.

L’uso di questi robot ti permetterà di automatizzare molte delle opzioni che offri nel tuo canale. Ad esempio, risposte generiche agli utenti; cerca e pubblica il feed RSS del tuo blog o i post che pubblichi sui tuoi social network.

Puoi anche approfittarti dei robot per rispondere agli utenti che fanno domande per confermare, ad esempio, un appuntamento. O a coloro che hanno bisogno di maggiori informazioni su un particolare servizio.

Telegram per offrire un servizio clienti

Essere un’applicazione pionieristica di messaggistica istantanea nell’uso dei bot è più che utile come canale del servizio clienti. È anche un canale diretto e gratuito. Pertanto, l’utilizzo di Telegram come canale del servizio clienti è un modo immediato per generare fedeltà nei clienti. E, con ogni probabilità, aumenterà le conversioni.

Affinché un potenziale cliente possa contattarti, devi solo integrare Telegram nel tuo sito web. In questo modo, se un potenziale cliente cerca un servizio o un prodotto su Google, ti trova e dopo aver visitato il tuo sito web desidera contattarti; un modo diretto è avere l’icona di Telegram installata che consente l’accesso diretto a questa applicazione di messaggistica istantanea

3 modi per utilizzare Telegram per promuovere i contenuti

Tuttavia, oltre ad essere un canale di servizio per l’utente ideale, è necessario considerare anche Telegram per promuovere i contenuti. Questi sono alcuni dei modi per raggiungere l’utente:

  • Fornisci contenuti automaticamente. Quando c’è una novità nel tuo catalogo di servizi o prodotti, devi solo attivare l’automazione e il contenuto viene inviato agli utenti dei tuoi gruppi o canali. In questo modo invierai loro post sul blog, cataloghi pdf sul web o aggiornamenti sui social media.
  • Promuovi le offerte. Condividi e invia le promozioni e le offerte della tua azienda attraverso i vari strumenti di Telegram. E puoi anche attivare l’acquisto al ricevimento del messaggio.
  • Un canale di fidelizzazione dei clienti. Puoi anche scegliere di creare un canale dedicato ai clienti più fedeli e stabilire una strategia di fidelizzazione attraverso di esso. Sicuramente sarà più facile raggiungere gli obiettivi della tua strategia di marketing digitale.

Come ottenere follower su Telegram

Come in tutti i canali digitali, ottenere follower non è facile, tuttavia, Telegram ha alcune opzioni che puoi usare per raggiungerlo.

Per far sì che includano il tuo canale devi parlare con il bot corrispondente. Questo è il modo più semplice per aumentare il numero di follower. Devi tenere presente che ci sono anche canali per promuovere gruppi. La directory più rappresentativa dei canali di Telegram è Canalitelegram.

Elenchi e canali di Telegram per i professionisti del marketing

Esistono diversi elenchi che cercano di identificare alcuni dei migliori canali di Telegram in relazione alle diverse discipline del marketing digitale. In essi puoi continuare ad imparare nuove tecniche che ti aiutano a usare Telegram per promuovere contenuti o per altre azioni. Questi sono alcuni dei più noti:

Tuttavia, oltre a utilizzare Telegram per promuovere i contenuti, non dovresti dimenticare altri strumenti. Uno di questi è Coobis, una piattaforma di content e influencer marketing che ti aiuterà a completare la tua strategia di marketing dei contenuti.