Suggerimenti per il remarketing su Instagram Ads

Social Media
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Il remarketing su Instagram Ads può evitarti di perdere tonnellate di lead per il tuo brand. In genere, ogni imbuto di conversione perde lead per strada. Gli utenti sono facilmente distratti e, anche se hai aggiunto un prodotto al tuo carrello, una percentuale molto elevata non completa la transazione.

Il remarketing è un modo efficace per attirare di nuovo gli utenti verso tuoi prodotti o servizi. Questa disciplina ha cambiato il modo in cui gli inserzionisti interagiscono con i loro lead e clienti.

Il potere del remarketing sta nel fatto che consente di pubblicare annunci ipersegmentati in base al comportamento dell’utente. Pertanto, la pertinenza è garantita. Con un pubblico giovane e attivo, Instagram è la piattaforma perfetta per implementarlo.

Il remarketing è una tecnica molto efficace

remarketing su Instagram Ads

Nonostante sia una strategia molto efficace, il remarketing non è privo di controversie. Il motivo principale è che dipende direttamente dal monitoraggio dei visitatori di un sito Web. E questo, a volte, genera problemi con la privacy degli utenti.

In effetti, gli utenti spesso percepiscono come fastidiosa la continua comparsa di annunci pubblicitari per i prodotti che stavano cercando, anche mesi prima. O il fatto che Google “ascolti” gli utenti attraverso i loro telefoni cellulari e quindi visualizzi annunci su altre pagine Web.

Tuttavia, se eseguito correttamente, il remarketing non deve essere visualizzato negativamente. Inoltre, se è creativo e originale, può essere molto utile agli utenti ricordare loro che il tuo brand è presente.

Inoltre, il remarketing migliora il modo in cui gli utenti ricevono annunci pertinenti. Poiché sono basati sui loro interessi e le loro relazioni con il tuo brand, non sono irrilevanti. Saranno sempre adattati alle esigenze degli utenti.

Che cosa può fare il remarketing per la tua strategia di vendita

La verità è che il remarketing è una fonte di opportunità per la tua attività. Pertanto, l’implementazione di campagne nell’ambito della tua strategia di marketing digitale è essenziale per migliorare i tuoi risultati. Alcuni dei suoi principali vantaggi sono:

  • Consente l’ipersegmentazione del pubblico. La possibilità di creare tutte le liste necessarie offre infinite possibilità. Inoltre, questa personalizzazione consente agli utenti di essere contattati in modi molto diversi e in momenti totalmente diversi del ciclo di acquisto.
  • Migliora la percezione del brand. A volte un utente ha visitato una pagina che lo ha interessato, ma poi l’ha abbandonata e dimenticata. Il remarketing può essere la soluzione per rimanere nella mente degli utenti.
  • Aumenta la copertura del brand. I social network sono il luogo ideale per realizzare campagne di remarketing. Ti assicurerai di raggiungere i tuoi potenziali clienti ovunque si trovino.
  • Aumenta significativamente le conversioni. Mostrare annunci personalizzati agli utenti aumenta le possibilità di conversione poiché hanno già mostrato interesse per il tuo brand. Inoltre, consente anche di personalizzare il formato dell’annuncio per adattarlo ai diversi punti di contatto.
  • Il remarketing è adatto a diversi obiettivi di marketing. Le tue campagne possono essere adattate a vari obiettivi, sia che si tratti di attirare utenti, aumentare gli investimenti, riattivare i lead o realizzare campagne di cross-selling.

Perché il remarketing su Instagram

social ad visual

Una campagna di remarketing pianificata male può essere un problema. Dal punto di vista degli utenti, possono sentirsi sopraffatti se vedono costantemente annunci di e-commerce su pagine non correlate o nella sezione home di Instagram.

E dal punto di vista del tuo brand, ciò danneggerebbe sicuramente la tua immagine. Ma questo è uno dei vantaggi del remarketing su Instagram Ads. Hai la possibilità di connetterti con il tuo pubblico di destinazione in un modo più visivo e meno invadente rispetto ad altri social network.

Le migliori strategie di marketing sui social media si basano sulla massima “tentativi ed errori”. La sperimentazione e il monitoraggio sono importanti per determinare il successo di una campagna.

Instagram è una delle reti in cui gli utenti trascorrono più tempo online. Inoltre, la stragrande maggioranza riconosce di usarlo per seguire i brand preferiti. Questo, insieme al fatto che si tratta di un social network molto visivo, rende la pubblicità su questa piattaforma particolarmente efficace.

Instagram e Facebook lavorano insieme

Pertanto, anche se non intendi fare campagne di remarketing su Instagram Ads a tempo pieno, il fatto di poter integrare il pixel di Facebook nella piattaforma ti consente di ottenere una grande quantità di informazioni sul tuo pubblico target, la segmentazione del tuo pubblico e l’evoluzione delle tue campagne.

Inoltre, puoi combinare entrambe le piattaforme, Instagram e Facebook, per realizzare spettacolari campagne di remarketing che aumentano le tue vendite e migliorano la portata del tuo brand.

Suggerimenti per effettuare il miglior remarketing su Instagram Ads

Se hai già realizzato campagne su Facebook Ads, sarà molto facile per te implementare una strategia di remarketing su Instagram Ads. Dallo strumento Facebook Ad Manager, il remarketing sarà più facile da implementare.

Di seguito troverai una campagna passo-passo e suggerimenti per il successo dei tuoi annunci di retargeting.

1.- Assicurati di aver installato il pixel di Facebook

remarketing su Instagram Ads

Per creare campagne di remarketing su Instagram Ads, la prima cosa che dovrai fare è collegare il tuo account Instagram con la tua pagina Facebook. Assicurati che entrambi abbiano lo stesso nome e la stessa immagine. Altrimenti, la differenza si vedrà nell’annuncio e potrebbe creare confusione.

Una volta fatto ciò, installa il pixel di Facebook su tutte le pagine del tuo ecommerce dove desideri registrare il comportamento dei visitatori. Questo è ciò che ti consentirà di segmentare i tuoi annunci in base alle diverse azioni intraprese dagli utenti:

  • Visita una pagina
  • Fai click su ulteriori informazioni su un prodotto.
  • Completa una registrazione.
  • Abbandona il carrello.
  • Download di un materiale.

2.- Crea segmenti di pubblico segmentati per le tue campagne

remarketing su Instagram Ads

Quando gestisci il remarketing su Instagram Ads, tieni presente che tutti i visitatori avranno interessi diversi. Pertanto, è necessario creare annunci personalizzati in base al profilo di ciascun pubblico.

Devi conoscere molto bene i tuoi clienti e creare segmenti di pubblico segmentati per ogni annuncio creato. In questo modo, puoi creare un pubblico personalizzato come:

  • Utenti che visitano la pagina per la prima volta.
  • Interessi per tipo di prodotti o servizi.
  • Utenti registrati che non hanno ancora acquistato.
  • Utenti che sono rimasti inattivi per un po’.

Una volta creato tutto il tuo pubblico, puoi iniziare a creare annunci che soddisfino le aspettative di ciascuno dei segmenti. In questo modo, sarai in grado di offrire le informazioni più rilevanti per ognuna di esse senza essere invadente.

3.- Recuperare i clienti inattivi o realizzare campagne di cross-selling

Il remarketing non è utile solo per raggiungere nuovi potenziali clienti. Serve anche per rilevare quei clienti che hanno già acquistato in precedenza e che non sono attivi da un po’.

Ricorda che catturare un vecchio cliente costa meno che cercare nuovi contatti. Il remarketing su Instagram Ads, quindi, è anche una buona opportunità per ricordare ai tuoi clienti che esisti.

D’altra parte, il cross-selling consiste nell’offrire annunci segmentati per prodotti o servizi correlati ad altri precedentemente acquistati. Ad esempio, se un cliente ha acquistato una racchetta, puoi proporre un set di palline da tennis per completare l’offerta.

4.- Progetta i tuoi annunci segmentati

remarketing su Instagram Ads

Una volta segmentato il pubblico e determinati gli obiettivi degli annunci di remarketing, è tempo di creare la pubblicità. Instagram è un social network molto visivo. Gli utenti navigano nella sezione home guardando immagini e video praticamente senza informazioni testuali.

Devi attirare la loro attenzione il prima possibile per suscitare la loro curiosità fare in modo che vogliano continuare a leggere. Pertanto, la creatività è essenziale per creare annunci pubblicitari su Instagram.

5.- Stabilire una frequenza per gli annunci

Gli utenti ricevono tonnellate di hit pubblicitarie ogni giorno. Se non vuoi essere invadente puoi configurare la “copertura e frequenza” dei tuoi annunci.

In questo modo, decidi come raggiungere il pubblico, controllare il numero di volte in cui i tuoi annunci vengono visualizzati, i giorni, i momenti e l’ordine in cui vengono pubblicati.

È molto fastidioso per gli utenti ricevere costantemente lo stesso annuncio. Quindi, se non vuoi dare loro fastidio, la cosa migliore è lavorare su questo aspetto nelle tue campagne di remarketing su Instagram Ads.

6.-Analizza e misura tutte le tue campagne

misura le tue campagne su Instagram

Ricorda sempre di misurare i risultati e tenere traccia delle conversioni. È l’unico modo per determinare se la tua strategia di remarketing su Instagram Ads è efficace. In caso contrario, ti consentirà di apportare le modifiche necessarie per reindirizzare la tua campagna.

 

Non perdere l’occasione di raggiungere il tuo pubblico con annunci relativi ai suoi interessi e bisogni. La pertinenza è una delle chiavi del successo quando si tratta di annunci mirati.

Se hai bisogno di maggiore visibilità per il tuo brand attraverso annunci segmentati sui social network, registrati su Coobis, una piattaforma di content e influencer marketing con più di 30.000 supporti digitali registrati e anni di esperienza. Che cosa state aspettando?

I più popolari