Strategie che generano commenti positivi su un brand

Tra i fattori che entrano in gioco nelle decisioni dei clienti quando devono effettuare un acquisto ci sono i commenti positivi sul brand. E chiaramente anche quelli negativi.

Le recensioni sono più che necessarie nelle strategie di digital marketing di oggi. Considerando che è semplice effettuare un acquisto online senza doversi interfacciare con un dipendente aziendale, le opinioni degli altri danno una leggera spinta verso la conversione.

Ma non tutte le aziende hanno uno spazio dove si raggruppano i commenti positivi sul brand. Perché un cliente non dovrebbe consigliare un prodotto o servizio se è stato utile?

I commenti positivi portano vendite

Forse il problema ce l’ha il tuo brand che non ha i mezzi necessari. Gli utenti in questo caso non possono favorire nessuno con commenti positivi sul brand. Non sono invogliati a scriverli. O, la cosa peggiore, non sanno dove farlo. E si tratta di un grande problema dato che la fiducia degli utenti nel brand è in caduta libera.

I dati segnalano che gli utenti si fidano di più delle opinioni degli amici rispetto a qualsiasi forma di pubblicità che fanno i brand. Secondo BrightLocal l’85% dei consumatori digitali si fida delle recensioni online. E questa è la fonte più affidabile di pubblicità che possa esistere.

Inoltre lo stesso sondaggio segnala che i commenti positivi su un brand fanno sì che il 73% dei clienti si fidi di esso. E il 57% dei consumatori visita il sito aziendale dopo aver letto commenti positivi.

Come ottenere commenti positivi su un brand?

I dati precedenti dimostrano che, affinché le aziende crescano sul mercato online, hanno bisogno di clienti felici che siano in grado di parlare bene di loro. Che condividano le loro esperienze. E in questo senso gli utenti sono disposti a condividere le loro opinioni.

Gli stessi dati di BrightLocal segnalano che del 74% dei clienti a cui ha chiesto di condividere commenti, il 68% lo ha fatto. Quindi hai tu la palla in mano. Ma come e dove si dovrebbero pubblicare le recensioni?

1 – Crea spazi su diverse piattaforme

Prima che i tuoi clienti potenziali arrivino al tuo sito per conoscerti, assicurati che possano sapere qualcosa di te. Assicurati che se qualcuno fa una ricerca sulla tua attività, trovi risposte positive da parte dei tuoi clienti. Esistono diversi spazi dove le persone possono fare ricerche su prodotti, servizi o brand.

  • Yelp. L’analisi gestita da BrightLocal segnala che Yelp e Facebook sono le due fonti più affidabili dei consumatori. Per questo il tuo brand deve avere un profilo aggiornato.
  • Facebook. L’ideale per ottenere commenti positivi su un brand in questo canale è creare una community attiva. Su questa piattaforma si dà valore alle risposte rapide. Ti consigliamo di sfruttare i chatbots che ti permettono di essere disponibile 24/7 per risolvere tutti i dubbi della tua audience.
  • Google. Ci sono diversi strumenti di Google per migliorare un’azienda e il suo digital marketing, in maniera che sia semplice ottenere commenti positivi su un brand. In questo caso ottimizzare Google My Business è una delle migliori opzioni. Considera che clienti potenziali potrebbero cercarti su Google Maps o su Google e trovare commenti positivi potrebbe essere utile.
  • Amazon. Amazon ha molti risultati diversi per ogni ricerca. Quindi fai in modo che la tua pagina racconti la tua storia come accade sul sito. Fai risaltare i dettagli del prodotto, le recensioni e le opinioni.
  • Canali specifici. A seconda del settore in cui ti muovi ti interesserà avere un profilo su TripAdvisor, Oyster, ecc.

2.- Ottimizza il tuo contenuto

È possibile che i commenti che scrivono i tuoi clienti arrivino a siti terzi. Ossia è possibile che la concorrenza abbia creato un sito per ricevere commenti e che i tuoi clienti abbiano condiviso la loro opinione su di te in questi spazi. Devi eliminare questo problema.

Una volta che gli utenti sono sul tuo sito, assicurati che sia semplice lasciare un commento.

Per questo devi ottimizzare sia il sito sia le pubblicazioni del tuo blog. Non senza prima aver migliorato i tuoi profili social o la tua strategia di email marketing. In questo modo potrai trovare vie rapide attraverso le quali redigere commenti positivi su un brand.

Come?

  • Attraverso la configurazione dei budgets per portare gli utenti ai tuoi profili di Yelp, Facebook o Amazon per leggere e redigere commenti.
  • Ottimizzando il tuo sito per dispositivi mobile affinché gli utenti possano travarti quando navigano sui social da telefono.
  • Se stai richiedendo commenti positivi su un brand via mail, fai domande corte e sempre educate.

3 – Offri incentivi

Il tuo tempo ha un valore ma il tempo dei tuoi clienti ancora di più. Perché devono perderlo lasciando commenti su un brand?

La risposta è semplice. Perché offri un incentivo in cambio. Darai ai clienti un motivo per rispondere ai tuoi dubbi e per condividere la loro esperienza con il prodotto o servizio. Puoi farti ispirare dall’esempio. Puoi offrire un codice sconto, coupons, l’opportunità di partecipare a un concorso per ottenere un premio, offrire tessere regalo, spedizioni gratuite, ecc. Decidi tu.

4 – Fai domande nei momenti adeguati

Assicurati di richiedere commenti ai clienti nel momento opportuno. Se chiedi un riscontro nel momento sbagliato potresti spingere il cliente a criticarti. I momenti migliori sono:

  • Se soddisfatti dal prodotto o servizio.
  • Quando il cliente torna a fare un acquisto.
  • Nel momento in cui un utente tagga il tuo brand in una pubblicazione social.
  • Se gli utenti passano tempo sul tuo sito guardando altri prodotti o servizi.
  • Dirigiti a loro nel momento in cui consigliano il tuo brand a terzi.

5 – Dirigiti ai tuoi clienti indipendentemente da dove si trovano

Non inviare una mail ai tuoi clienti per chiedere loro direttamente che lascino commenti positivi su un brand su Yelp o Facebook. Assicurati invece che le richieste che invii siano legate a una landing in cui è possibile lasciare un commento.

Ossia, se vuoi commenti positivi su un brand su Facebook richiedili attraverso Messenger. Se vuoi richiedere una recensione multipiattaforma crea un messaggio integrato. Per esempio linkando la tua pagina Facebook nella firma o chiedendo ai clienti di visitare il tuo negozio su Amazon in una mail post vendita.

6 – In primo luogo fai domande aperte

Il contatto con il tuo cliente non deve essere aggressivo da subito. Ossia il primo contatto che hai con lui non deve essere per chiedere la sua opinione. Al suo posto puoi iniziare una conversazione e fare domande aperte.

Lanciando domande come “Ti piace il prodotto? Sei pronto per riacquistare? Come è stata l’esperienza con il servizio post vendita?” potrai cominciare conversazioni sottili e meno intrusive. Inoltre queste risposte ti permetteranno di misurare il grado di soddisfazione di ogni utente prima di richiedere una recensione completa.

Le domande aperte hanno due vantaggi:

  1. Potrai ottenere commenti positivi su un brand da parte dei clienti.
  2. Eviterai l’errore di chiedere a un cliente un commento prima di sapere che la sua esperienza è stata negativa.

Quindi utilizza le domande aperte per raccogliere commenti e assicurarti che coloro che rispondono siano soddisfatti.

7 – Rispondi a tutti i commenti, anche a quelli negativi

Ciò che devi fare è ottenere commenti positivi. Ma esistono anche quelli negativi.

Quando hai un commento con una stella e un cliente insoddisfatto, assicurati di prendere il tempo necessario per rispondere con prudenza. Non metterti sulla difensiva, devi trovare una soluzione che sia utile al cliente.

8 – Condividi i migliori commenti su altri canali

La cosa migliore dell’ottenere commenti positivi su un brand e che possono essere evidenziati e trasformati in testimonianze interessanti mediante ogni formato.

Puoi condividere commenti positivi sui profili social del brand per richiamare l’attenzione della tua audience potenziale. Puoi condividere commenti positivi su Facebook in una pubblicazione sulla sua pagina attraverso un’immagine. O puoi farlo mediante una pubblicazione su Instagram.

Se i clienti vedono che altre persone condividono commenti positivi su un brand probabilmente faranno la stessa cosa. Assicurati che oltre a richiedere nuove opinioni di clienti, sei in grado di verificare i commenti positivi.

Infine, otterrai credibilità. Ma il tutto ti aiuterà a ottenere più visibilità. E se non ti è ancora chiaro come gestirlo, su Coobis ti possiamo aiutare grazie a contenuto di qualità sul web e sui socia. Vuoi una mano?