Come utilizzare le storie di Linkedin per valorizzare il tuo personal branding

Content Marketing
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Sapevi che LinkedIn ha già una sezione di stories? Sì, le storie di LinkedIn sono già disponibili per l’uso. E la maggior parte dei social network ha aggiornato le proprie piattaforme per integrare questa funzione per l’interesse che genera.

È qualcosa che aiuterà la tua azienda o la tua persona a migliorare i tuoi contenuti personali, così come il tuo brand. Per questo motivo, LinkedIn ha deciso di non rimanere indietro e di innovare inserendo questa opzione.

È una rete professionale che gli utenti utilizzano come modo per mostrare la loro carriera professionale. Queste storie sono iniziate con un piano pilota sviluppato in paesi come i Paesi Bassi, l’Australia e gli Emirati Arabi Uniti.

Tuttavia, oggi sono già disponibile per tutti. Per questa piattaforma, le storie dureranno, come in altre reti, solo 24 ore.

Ecco perché può essere molto utile scoprire tutto sulle storie di LinkedIn in modo da sapere come migliorare il tuo profilo e ottenere una maggiore visibilità professionale.

Aumenta la tua visibilità con le storie di LinkedIn

Storie di LinkedIn
L’avvio di questa funzione ha richiesto diversi mesi di lavoro, poiché l’obiettivo che avevano i proprietari di questa rete professionale era quello di rendere molto più dinamiche le conversazioni che si svolgono sulla rete.

Hanno visto le storie come un’opportunità per LinkedIn di avere uno stile più fresco e naturale. L’obiettivo era che gli utenti si avvicinassero mostrando contenuti davvero creativi, ma non cadessero nell’inadeguatezza.

Alcuni dei vantaggi offerti dalle storie di LinkedIn sono i seguenti:

  • Il tuo profilo sarà molto più dinamico, fresco e avrà più creatività.
  • Ti permetterà di rafforzare la connessione che hai con il tuo pubblico.
  • La comunicazione con i tuoi contatti, partner e aziende migliorerà.
  • Le interazioni possono essere fatte privatamente, per essere più vicini.
  • Sarà l’opzione migliore per opinion leader o influencer.

Ma dovresti sapere che i principali beneficiari di questa funzione sono i brand, purché lo utilizzino nel modo corretto e si concentrino sul loro profilo.

Come puoi utilizzare le storie di LinkedIn per aumentare molto di più il tuo personal branding?

storie di LinkedIn per aumentare molto di più il tuo personal branding
Ci sono molte strategie che puoi usare per potenziare il tuo personal branding grazie alle storie di LinkedIn. Se vuoi farlo facilmente, presta attenzione a questi suggerimenti.

1.- Cerca sempre di evidenziare tutti i tuoi risultati personali

La natura principale di questa piattaforma è quella di essere una rete professionale in cui le persone sono incoraggiate a mostrare le loro carriere e ricevere riconoscimenti per essa.

Gli utenti evidenziano sempre i loro riconoscimenti, promozioni, alcuni articoli che hanno pubblicato, tra il resto.

E puoi evidenziarlo nelle tue storie. Quando condividerai questo tipo di contenuto, un ottimo consiglio è di utilizzare il video mentre parli al tuo pubblico e mostri loro i risultati che hai raggiunto.

In questo modo, il tuo pubblico vedrà l’entusiasmo che hai e vorrà continuare a visionare i tuoi contenuti. D’altra parte, puoi anche aggiungere altri elementi come filtri o emoji per i risultati che hai raggiunto.

Inoltre, dovresti includere un invito all’azione, poiché in questo modo le persone avranno maggiori dettagli su ciò che stai mostrando, sia online che offline.

2.- Trova un modo per ispirare altre persone

ispirare altre persone
Una buona strategia di marketing è lo storytelling emotivo, poiché è un elemento che ha un grande impatto nell’avvicinare i professionisti alle loro communities.

Idealmente, dovresti sempre raccontare storie professionali, come le lezioni che hai imparato dalle tue esperienze. Qui puoi includere diverse opzioni.

Ad esempio come hai gestito un ambiente di lavoro ostile, il modo in cui hai affrontato una sfida o come l’hai vinta.

Pensa che raccontando queste esperienze e condividendo la tua storia, ci saranno persone che hanno vissuto la stessa cosa e adoreranno sapere come ti sei comportato.

Queste storie sono fantastiche, poiché offrono agli utenti una visione unica e stimolante della persona. È un modo per ottenere coinvolgimento e migliorare la fiducia di coloro che ti vedono.

3.- Prova a coinvolgere altri utenti

Puoi anche utilizzare questo spazio per coinvolgere altre organizzazioni o persone. Oggi più che mai le persone cercano costantemente di ricevere e fare complimenti.

E questo perché? Ebbene, in parte, è il modo migliore per ottenere visibilità sui social media e, nello specifico, su LinkedIn, per ottenere riconoscimento professionale.

Ad esempio, in queste storie puoi riconoscere il lavoro che i tuoi colleghi hanno svolto, così come ringraziare i tuoi partner per la grande collaborazione che avete raggiunto insieme.

In questo caso, puoi utilizzare uno screenshot di una riunione che hai tenuto su Zoom. Quindi, puoi pubblicarlo nelle tue storie e mostrare il tuo lato più collaborativo.

Puoi anche utilizzare altre risorse grafiche nelle tue storie, come GIF o emoji, oltre a lettere in grassetto che aiutano a personalizzare i tuoi contenuti.

Ma se quello che vuoi è mettere in evidenza la tua campagna, prova a utilizzare video o selfie. Puoi spiegare come questi colleghi stanno aggiungendo valore al loro posto di lavoro.

Più incoraggi i tuoi colleghi, più valore daranno ai tuoi contenuti. Di conseguenza, anche il tuo pubblico crescerà e chiederà di più.

4.- Cerca sempre un modo per educare il tuo pubblico

Cerca sempre un modo per educare il tuo pubblico
Grazie alle storie di LinkedIn, avrai un modo migliore per educare il tuo pubblico in modo da poter raccogliere informazioni dai tuoi clienti sui tuoi servizi o prodotti.

Nel caso di quelle aziende che si basano sulla fornitura di servizi, è necessario mostrare come lavorano con i clienti e come vengono soddisfatte le loro esigenze.

Uno dei modi più innovativi oggi è includere una sessione di domande AMA o ‘Ask Me Anything’.

Le storie di LinkedInd hanno già uno sticker AMA da includere nei tuoi preziosi contenuti. Per attivare quella sessione, devi consentire al tuo pubblico di inviarti domande in modo da poter poi rispondere attraverso le storie.

In questo modo, sarai in grado di descrivere meglio gli eventi, il servizio che offri o il modo in cui aiuti gli altri ad avere successo.

Grazie a queste azioni, la fiducia del tuo pubblico si svilupperà molto di più poiché si tradurrà in un aumento delle vendite o nel modo per ottenere nuovi accordi.

5.- Fai un giro di domande e risposte

È qualcosa di simile a quanto discusso nella sezione precedente, ma ha un altro approccio. Si tratta di fare un giro di domande e risposte che puoi sviluppare con i tuoi follower.

Questa strategia viene utilizzata in modo che le persone che ti seguono possano informarsi su un argomento specifico o fare domande specifiche.

Questi cicli di domande e risposte possono essere organizzati in modo che vengano eseguiti in un momento specifico. Cioè, in una data e ora specifiche.

Tuttavia, prima devi chiedere agli interessati quali sono le domande che vogliono fare, in modo da avere le risposte pronte e non lasciare nulla di incompiuto.

6.- Dai qualche consiglio professionale

consiglio professionale
All’interno del network LinkedIn troverai tante persone che aspettano qualche consiglio che arriva da un professionista o da un esperto su diversi argomenti.

E questo consente loro di migliorare le prestazioni e condividere la conoscenza del loro settore. Nel frattempo, puoi trarne vantaggio utilizzandolo nelle tue storie in modo creativo e divertente.

Quando pubblicherai nelle storie, tieni presente che deve essere un contenuto facile da comprendere e leggere, adattato a questo tipo di formato. Altrimenti, non otterrai i risultati sperati.

7.- Condividi eventi in tempo reale

Poiché la durata delle storie è di 24 ore, hai l’opportunità di condividere contenuti al loro interno che non hanno la stessa organizzazione, ma che sono più immediati.

Uno di questi contenuti sono gli eventi in tempo reale. Grazie a questa risorsa, il tuo pubblico può decidere cosa fare.

Inoltre, le storie di LinkedIn servono anche a mostrarti tutto ciò che accade dietro l’evento che hai organizzato. Questa è un’ottima idea che il pubblico può sfruttare, ancora di più quando il contenuto che condividi non è ancora pubblicato.

Le storie di LinkedIn sono molto recenti, quindi non è possibile determinare se hanno ottenuto il successo che ci si aspettava da loro. Bisogna aspettare per vedere quale sarà la performance dei brand e delle aziende che ne fanno parte.

Ora che hai scoperto le stories di Linkedin, è il momento migliore per applicarle e migliorare così il tuo personal branding. In Coobis mettiamo a tua disposizione la nostra piattaforma di Content Marketing. Non aspettare oltre e provala!

I più popolari