Che cos’è il SEO tecnico? Guida efficace

Esistono due tipi di SEO: SEO on page, che si occupa del contenuto e dell’ottimizzazione della pagina, e SEO off page che si riferisce alla creazione di relazioni tra siti Web. Insieme, queste due tipologie rendono quasi completo l’universo SEO. Ma c’è qualcos’altro: il SEO tecnico, il prossimo grande argomento di cui parlare.

Il SEO tecnico si riferisce a un problema senza fine. Copre una vasta gamma di argomenti relativi agli elementi necessari per l’ottimizzazione in base ai requisiti imposti dai motori di ricerca. È impossibile esaurire l’argomento, ma in questo breve sommario troverai le chiavi necessarie per sfruttarlo al meglio.

Che cos’è il SEO tecnico?


Sai a cosa si riferisce esattamente il SEO tecnico? Il SEO tecnico è correlato a tutte le attività SEO, ad esclusione dell’ottimizzazione dei contenuti e della creazione di collegamenti. In pratica monitora alcuni requisiti dei motori di ricerca per migliorare il monitoraggio.

Questi requisiti cambiano costantemente e diventano più complessi per stare al passo con i motori di ricerca, che sono sempre più sofisticati ogni giorno. Quindi puoi dire che il SEO tecnico è in uno stato di costante evoluzione.

Il SEO tecnico dovrebbe essere ottimizzato per creare le basi necessarie a fornire i tuoi contenuti e collegamenti nel migliore dei modi. Solo così puoi distinguerti nei risultati del motore di ricerca senza ostacoli.

Elementi di SEO tecnico

Che cos'è il SEO tecnico? Guida efficace1.- Velocità del sito web

Persino giganti come Amazon hanno scoperto che ogni 100 ms di tempo di caricamento della pagina portano a una riduzione dell’1% delle vendite.

All’inizio di quest’anno, Brian Dean ha dichiarato che la velocità di caricamento della pagina, il tempo necessario per visualizzare il contenuto è incluso tra i primi dieci fattori di ranking SEO. Esistono alcune tecniche per migliorare la velocità del tuo sito:

A.- Mantieni i modelli semplici

Limita i componenti del tuo sito Web e rendi i tuoi modelli semplici. Nel caso di modelli e disegni, è necessario ricordare una regola d’oro: “less is more”. Eventuali elementi aggiuntivi ai tuoi progetti (widget, codici di monitoraggio…) richiedono tempo aggiuntivo per il caricamento e ciò si riferisce anche al codice che deve essere ottimizzato.

Più ci sono elementi in una pagina da caricare, più tempo gli utenti devono attendere. Ed è meglio non farli aspettare più di 3 secondi. Raggiungi un sano equilibrio tra una quantità minima di elementi necessari e un design completo della pagina.

B.- Ottimizza le immagini

Che cos'è il SEO tecnico? Guida efficaceRendi le tue immagini ottimizzate e pianifica la giusta dimensione. Limita le dimensioni al minimo necessario poiché le immagini di grandi dimensioni sono molto pesanti e possono far crescere il tempo di caricamento. Inoltre, usa il formato jpg per le fotografie e png per la grafica.

C.- Limita i reindirizzamenti

I reindirizzamenti multipli influenzano negativamente anche la velocità di caricamento della tua pagina. Più reindirizzamenti sono inseriti su una pagina, più un utente deve attendere. Questo è il motivo per cui devi sempre provare a ridurre il numero di reindirizzamenti e assicurarti di avere un solo reindirizzamento su una pagina.
Nel caso in cui ci sia un errore 404, quando si verifica un problema di “pagina non trovata” che non può essere evitato, assicurati di crearne una personalizzata. Rendila amichevole e divertente almeno per intrattenere i tuoi visitatori e guidarli alla tua home page o in qualsiasi altra parte importante e popolare del tuo sito web. Ci sono alcuni casi che possono causare un errore 404:

  • La pagina è stata spostata.
  • La pagina è stata cancellata
  • L’email errata è stata collegata.

Tutti questi scenari richiedono l’implementazione di un reindirizzamento permanente 301. Se la pagina non può essere reindirizzata a nessun contenuto esistente o correlato, crea una pagina di errore 404 personalizzata in grado di tamponare la situazione.

Ma non consentire mai a un utente di accedere alla pagina di errore 404 standard perché terminerà la sessione.

Non dimenticare la cache del browser

La cache del browser inizia a memorizzare automaticamente le risorse del sito Web (su un computer locale) la prima volta che si visita una pagina Web.

Questo perché il tuo browser “ricorda” la prima versione del sito web che è stato caricato e quindi puoi caricarlo molto più velocemente quando lasci una determinata pagina e poi ci torni. È un aspetto che migliora significativamente la velocità di caricamento della pagina per i visitatori di ritorno.

2.- Facilità d’uso mobile

Che cos'è il SEO tecnico? Guida efficaceLa facilità d’uso mobile è il secondo elemento del SEO tecnico ed è importante come la velocità del sito Web. Nel 2015 quando Google ha lanciato l’aggiornamento dell’algoritmo che molti esperti hanno chiamato “Mobilegeddon”.

Mobilegeddon, derivato da Armageddon, ha avuto un grande effetto sul modo in cui Google classifica i siti Web nei risultati di ricerca. Letteralmente, l’era desktop si è conclusa e ha avuto inizio la nuova era della ricerca mobile.

Da quel giorno in poi, la compatibilità con i dispositivi mobili ha giocato un ruolo chiave nella visualizzazione di un sito Web nella ricerca mobile, in particolare per i risultati locali.

Quindi, se non hai ancora verificato se il tuo sito è compatibile con i dispositivi mobile, verificalo immediatamente con uno degli strumenti test a disposizione.

3. Architettura del sito

Che cos'è il SEO tecnico? Guida efficaceIl prossimo elemento super importante del SEO tecnico è la configurazione di un’architettura del sito intelligente che sia anche SEO friendly.

Per questo, l’importanza di un file robot.txt è vitale, come una mappa del sito, una struttura URL chiara e coerente e una navigazione sicura. In altre parole, utilizzare HTTPS: // invece di HTTP: //, breadcrumb e molto altro.

Usa il protocollo HTTPS

L’architettura corretta del sito inizia con la scelta di un protocollo di trasferimento ipertestuale appropriato e in questo caso esiste solo un’opzione SEO friendly. Dovresti assolutamente usare il protocollo sicuro – HTTPS.

Perché? Il 6 agosto 2014, Google ha annunciato che HTTPS è inserito nel suo elenco di fattori legati alla classificazione. Si tratta di un evento raro, poiché la maggior parte dei fattori di posizionamento di Google sono generalmente tenuti segreti.

Pertanto, tutte le fonti che li segnalano si basano su ipotesi e analisi indipendenti.

Avere il tuo sito su HTTPS: // ti farà ottenere una posizione migliore. Sebbene sia impossibile isolare quale impatto abbia esclusivamente il protocollo HTTPS, è meglio seguire tutti i requisiti dei motori di ricerca per massimizzare le possibilità di posizionamento.

Inoltre, HTTPS offre anche altri vantaggi legati all’analisi del sito. In Google Analytics, i dettagli del mittente possono essere visualizzati solo se si utilizza HTTPS.

I siti con protocollo HTTP includeranno la data di riferimento nella fonte di traffico “Diretta”, senza specificare dati diversi dai numeri. Ciò accade perché senza il protocollo di sicurezza è impossibile identificare da dove proviene il traffico. HTTPS aggiunge anche sicurezza e protezione al tuo sito Web, il che rende la modifica ancora più preziosa.

4.- Dati strutturati

Un altro elemento del SEO tecnico di cui parlare sono i dati strutturati. Ovviamente, Google può identificare il tipo di risorsa osservando i tuoi contenuti e l’ottimizzazione sulla pagina.

Ma i rich snippet ti porteranno al livello successivo e aiuteranno i motori di ricerca.
Puoi visualizzare rich snippet nei risultati di ricerca quando digiti una query specifica. Ad esempio, chiedi al tuo motore di ricerca: “come fare una torta di ricotta” o semplicemente “torta di ricotta” e vedrai i risultati della ricerca insieme ai rich snippet.

I Rich snippet forniscono informazioni che vanno dalla valutazione in stelle al numero di recensioni. In questo esempio si fornisce anche il tempo di preparazione della cheesecake e la quantità di calorie.

5.- Contenuto duplicato

La SEO tecnica si riferisce anche agli errori del sito Web e alle soluzioni per evitarli. Il contenuto duplicato è un grave errore tecnico SEO che può causare molti problemi.

Per darti maggiori informazioni, ricorda il primo aggiornamento dell’algoritmo di Panda nel 2011. Il primo aggiornamento di Panda si è concentrato su contenuti di bassa qualità e sui problemi di contenuti duplicati. Google monitora costantemente la qualità delle risorse sul Web e non esita a punire i siti Web che cercano spam.

Rimani aggiornato su qualsiasi problema di contenuto duplicato. Controlla il tuo sito Web per rilevare eventuali problemi utilizzando Google Search Console.

Se viene rilevato contenuto duplicato, eliminalo. Puoi farlo rimuovendo completamente il contenuto duplicato, ma puoi anche riformularlo. Questo richiederà più tempo, ma è meglio cercare di non perdere il contenuto.

Un’altra idea è quella di aggiungere, alle pagine con contenuti duplicati, l’URL canonico. Il link canonico mostra ai motori di ricerca qual è la fonte del contenuto pubblicato. Questo risolve completamente il problema.

Se utilizzi questi suggerimenti, il tuo SEO tecnico migliorerà e di conseguenza la visibilità della tua pagina. Se poi decidi di utilizzare una piattaforma di content e influener marketing, con Coobis puoi generare maggiori entrate pubblicando contenuti sponsorizzati sui tuoi siti Web e social network.

Tags: SEO Técnico