Suggerimenti infallibili per segmentare i follower sui social network

Social Media

Segmentare i follower sui social media è una delle migliori tattiche nell’arsenale di un team di marketing. Nel marketing tradizionale, per posta o alla radio, non puoi limitare il tuo messaggio al pubblico più rilevante.

Tuttavia, in qualsiasi strategia di marketing digitale, come l’email marketing, ci sono modi convenienti per isolare segmenti del tuo pubblico e quindi migliorare l’orientamento dei messaggi in uscita. Questo aspetto può immediatamente raddoppiare l’efficacia del tuo annuncio. E, quindi, migliorare il ROI della tua campagna.

Ma che dire del social media marketing? Le piattaforme social non sono principalmente destinate a strumenti di marketing. Fortunatamente, ci sono ancora una manciata di strumenti e tattiche che puoi utilizzare per indirizzare comunicazioni in modo appropriato ai follower dei social media.

Segmenta senza dover investire in annunci social

Il modo più efficace per segmentare i follower dei social media in segmenti veramente granulari è attraverso la pubblicità. Ma devi investire.

Se aggiungi una carta di credito a un social network, saranno disponibili opzioni di filtro apparentemente illimitate. A volte vale la pena fare l’investimento. Altre volte no, soprattutto se non disponi di una strategia pubblicitaria adatta a una strategia più ampia. Inoltre, a volte non hai alcun budget pubblicitario.

Ma con alcune conoscenze tecniche, le opzioni di filtro gratuito sono proprio sotto il tuo naso. E possono darti risultati eccellenti.

Perché è così importante segmentare i follower sui social network?

Ci sono diversi motivi per segmentare i follower sui social network. Questa tecnica ti consente di:

  • Dirigere il budget e le risorse di marketing in modo più efficace.
  • Ridurre le spese di marketing aumentando la redditività.
  • Inviare risorse di marketing personalizzate a specifici gruppi di clienti.
  • Ottenere informazioni sui tuoi clienti, creare profili e sviluppare nuovi prodotti o servizi.

Da dove iniziare la segmentazione?

segmentare i follower
Sviluppa la tua conoscenza delle principali piattaforme di social media, del loro pubblico tipico e di come vengono utilizzate a livello d ibusiness. I canali di social media più efficaci per generare reddito oggi sono:

  • Facebook: questa piattaforma presenta l’acquisizione più ampia e rappresentativa di utenti e dati. Ha anche la più ampia gamma di funzioni di segmentazione.
  • LinkedIn: si concentra sulle persone al lavoro e sui dati relativi alla storia personale e lavorativa. Utilizza la rete di destinatari e il gestore della campagna di LinkedIn per ottimizzare i segmenti e comunicare.
  • Twitter: il pubblico principale di Twitter è costituito da millennial cittadini altamente coinvolti e professionali. Usa Twitter per segmentare i clienti in base alla posizione e / o alla lingua.
  • Instagram: popolare tra i giovani. È possibile eseguire analisi del sentiment per segmentare i clienti in base alla percezione del brand. Oppure, raggruppa i contenuti correlati e analizza il coinvolgimento attraverso hashtag con collegamenti ipertestuali.
  • Pinterest: di solito frequentato da donne e millennial. Puoi segmentare il pubblico di Pinterest in base ai suoi dettagli personali o ai temi verso i quali hanno espresso interesse.

11 consigli per segmentare infallibilmente

Non sai come segmentare i follower sui social network? Ecco 11 idee per aiutarti:

1.- Seleziona la piattaforma appropriata

Innanzitutto, vale la pena ricordare che la tua scelta di piattaforme di social media serve come forma di targeting del pubblico. Conoscendo i canali e chi puoi contattare, hai risolto la metà di un compito.

Se ti trovi su più piattaforme, puoi utilizzare queste caratteristiche distintive per decidere dove pubblicare il materiale.

2.- Utilizzare annunci social con messaggi mirati

instagram ads
Uno dei modi più ovvi per segmentare i dati demografici è attraverso la pubblicità a pagamento su varie piattaforme social. Quasi tutte le piattaforme di social media offrono un certo livello di filtro del pubblico quando si sceglie di pagare per una campagna pubblicitaria.

Anche se queste opzioni vanno dal semplice targeting geografico ai filtri avanzati che restringono il pubblico a segmenti altamente specifici.

Naturalmente, l’aspetto negativo è che devi pagare per la pubblicità per accedere a queste funzionalità. Esistono altri modi per segmentare manualmente il pubblico. Ma la pubblicità a pagamento offre uno dei mezzi migliori e più completi per garantire che i tuoi messaggi arrivino alle persone giuste.

3.- Usa elenchi

Molti social network ti consentono di creare elenchi di utenti diversi. Se riesci a creare elenchi manualmente, ti saranno utili.

Anche se un social network non ti dà la flessibilità di segmentare manualmente il tuo pubblico, controlla quali opzioni di filtro sono disponibili quando pubblichi su una pagina.

4.- Filtro Facebook

Facebook non consente esplicitamente alle aziende di creare elenchi personalizzati sulla propria piattaforma, anche se esiste un modo per filtrare il pubblico a cui vengono inviati i messaggi senza preoccuparsi di pagare per la pubblicità.

Ad esempio, puoi utilizzare il filtro post per limitare il tuo pubblico a un messaggio inviato solo ai residenti locali, il che è perfetto per i brand attivi a livello internazionale che desiderano invitare persone a un evento locale.

Sfortunatamente, il filtro di Facebook per le pagine aziendali non è più avanzato di questo: se desideri più controlli demografici su Facebook, dovrai pianificare la pubblicità.

5.- Elenchi di Twitter

Elenchi di Twitter
Non è possibile segmentare i tweet. Ogni post ha il potenziale per raggiungere tutti i tuoi follower. Anche se il fatto che il tuo tweet sia visto potrebbe essere una remota possibilità per chi sta seguendo migliaia di persone. Ecco perché potrebbe essere intelligente pubblicare gli stessi contenuti in momenti diversi su Twitter.

Non puoi scegliere un target gratuitamente, ma puoi utilizzare le liste di Twitter per la divulgazione. Imposta un elenco di Twitter per gli utenti con cui desideri interagire regolarmente. Avrai maggiori probabilità di seguire o condividere i tuoi tweet. Ciò amplierà la tua portata su Twitter.

6.- Filtro Linkedin

LinkedIn offre alcune delle migliori opzioni di filtro gratuite quando pubblichi sulla tua pagina aziendale:

  • Dimensioni dell’azienda target.
  • Industria.
  • Funzione.
  • Storia.
  • Geografia.

Inoltre, LinkedIn ti dirà quanti dei tuoi follower corrispondono alle tue attuali opzioni di filtro.

7.- Usa i gruppi

gruppi Linkedin
Pubblicare in un gruppo di Linkedin è un ottimo modo per segmentare un pubblico. Proprio come con le reti nella vita reale, entri in una stanza e inizi a raccontare tutto di te. Dopo esserti affermato come membro utile della community, trova risorse utili per una discussione specifica. Altrimenti la tua reputazione ne risentirà. Puoi anche essere espulso dai gruppi per spamming o non seguire le regole interne del gruppo.

Stai cercando di stabilire amicizie a lungo termine che portino a una rete più forte per te e il tuo brand nel tempo. Quindi, se non vedi un gruppo correlato ai tuoi contenuti, prendi in considerazione l’idea di crearne uno. Avrai un maggiore accesso ai membri come amministratore.

Ad esempio, come amministratore, puoi inviare un’e-mail settimanale ai membri dei gruppi di LinkedIn. Puoi anche avviare un messaggio di gruppo come amministratore di un gruppo di Facebook.

Ad ogni modo, non è necessario limitarsi ai principali social network. Fai delle ricerche per vedere dove le persone parlano di argomenti di interesse. Ad esempio, i siti di voto come Reddit, Quora e Inbound.org hanno spesso categorie dedicate ad argomenti specifici. Assicurati di comprendere la cultura di ciascuna piattaforma prima di immergerti.

8.- Usa la ricerca

ricerca Linkedin
Per filtrare un segmento specifico di persone puoi usare la ricerca. Ogni social network ha alcune opzioni di filtro uniche:

  • La ricerca su LinkedIn consente di filtrare per titolo professionale e settore.
  • La ricerca su Twitter ti offre opzioni di localizzazione e ti consente persino di filtrare in base al sentiment.
  • Facebook Graph Search ti permette di cercare in base a molti fattori diversi. Puoi anche identificare gli interessi dei fan dei concorrenti.
  • Una volta che sai dove puoi cercare, avvia una campagna di sensibilizzazione o di ricerca con quel segmento di persone.

9.- Utilizzare i tag

hashtags
In questo contesto, per segmentare i follower sui social network utilizzare tag come menzioni di persone, brand e hashtag. Quando coinvolgi una persona o un gruppo di persone in una conversazione, avranno l’opportunità di amplificare il tuo messaggio o interagire con te.

Come è questa segmentazione? Puoi utilizzare tag e menzioni per espandere o limitare il tuo messaggio:

  • Diffondi il tuo messaggio citando altri che potrebbero ritwittarti.
  • Quando pubblichi un articolo, menziona l’autore invece della pubblicazione.
  • Quando si menzionano brand in un post, si ottiene una maggiore interazione riducendo il numero di brand citati.
  • Usa l’hashtag per una settimana e vedi come si comporta. Gli hashtag che hanno peso sono generalmente quelli incentrati su un evento, una campagna o quelli legati a più contesti.

Assicurati di raggiungere le persone una alla volta. La tua rete è forte come le tue relazioni individuali con le persone. Ecco perché ridurre e personalizzare i tuoi messaggi è utile.

10. – Usa il contenuto

contenuto segmentare follower
Mirando ai follower sui social media, l’obiettivo non è solo quello di ottenere più follower. Vuoi il giusto tipo di follower e il giusto tipo di traffico. Per raggiungere questo obiettivo, assicurati di coprire argomenti relativi alla tua attività. Gli argomenti devono essere:

  • Rilevanti per il tuo pubblico di destinazione.
  • Invitare direttamente o indirettamente i lettori a fare affari con te.

Se hai molto traffico ma non è traffico di qualità, è tempo di dare un’occhiata alla tua strategia di contenuti. Puoi dividere e tagliare il tuo pubblico sui social media quanto vuoi, ma se il tuo messaggio e i tuoi contenuti sono poco interessanti, non ti gioveranno. Il contenuto è il prerequisito.

11.- Profili diversi dello stesso brand

Se nessuna delle strategie di cui sopra funziona per te o se la tua strategia di segmentazione dei follower sui social network ha esigenze diverse, considera la possibilità di dividere la tua azienda in profili separati su diverse piattaforme di social media.

Ad esempio, puoi creare una pagina di attività commerciale locale per diversi segmenti geografici o creare sotto pagine per gli interessi specifici dei tuoi follower. Ciò ti consentirà di creare un pubblico specifico e perfezionare i tuoi messaggi, ma presenterà anche maggiori sfide dal punto di vista della gestione.

Fai buon uso di questi strumenti e strategie per segmentare il tuo pubblico in nicchie più specifiche. Scegli attentamente i tuoi messaggi per ogni nicchia e non aver paura di segmentare troppo. Più ottieni qualità demografiche filtranti, minore sarà il tuo pubblico, ma tale diminuzione di volume è anche associata a un aumento della pertinenza.

Segmentando i follower sui social network, puoi già testare campagne per aumentare la consapevolezza del tuo brand. Ad esempio, campagne di marketing per influencer.

Sulla piattaforma di content marketing di Coobis, puoi fare affidamento su diversi influencer per continuare la tua strategia. Troverai i migliori influencers per rendere la tua strategia di marketing digitale un successo.

I più popolari