Quanto dovrebbe durare un video sui social network? Guida pratica con esempi

Quanto dovrebbe durare un video sui social network? Che ogni piattaforma abbia i propri standard è noto. Non sorprende che la maggior parte offra guide su come utilizzare le immagini, nonché consigli sulle risoluzioni e sui formati più adatti. Quindi perché dovrebbe essere diverso per i contenuti video?

Hai lavorato molto per creare quel video ed è tempo di condividerlo sui tuoi network. Ma dovresti sapere che se vuoi che i tuoi contenuti abbiano successo, dovrai adattarli in modo specifico a ciascun social network.

Con questa guida puoi verificare quanto tempo deve durare un video su ogni social network e tenerne conto quando avvii un nuovo progetto audiovisivo per la tua attività. A tal proposito l’ideale sarebbe non solo quello di adattare la durata, ma anche il contenuto.

La ragione? Adattare ogni video a ciascuna piattaforma eviterà di annoiare i tuoi follower presentando sempre gli stessi contenuti.

Conoscere i vantaggi del video

Siamo di fronte a un nuovo paradigma per quanto riguarda l’uso del formato video nelle strategie di marketing digitale. Oggi il video è diventato il formato principale. Tutti i guru parlano dei suoi benefici, gli utenti lo richiedono e i brand rispondono.

L’uso del video come formato ha avuto un boom nel 2018, con circa 1.000 milioni di visualizzazioni video giornaliere in tutto il mondo. E la realtà oggi è che i video generano oltre il 60% dei lead qualificati e rappresentano l’80% del traffico Internet. Pertanto, è importante essere chiari su quanto dovrebbe durare un video su ciascun social network.

Il formato video è una delle tendenze più forti nel marketing digitale. Non sorprende considerando la serie di vantaggi che comporta:

1.- Generare più coinvolgimento, conversioni e vendite

I video generano molto più coinvolgimento rispetto ad altri formati. Milioni di ore di video sono caricati su Internet ogni giorno e i video sono condivisi molto più di qualsiasi altro tipo di pubblicazione.

Inoltre, questo tipo di contenuto ha la capacità di catturare l’attenzione dell’utente molto rapidamente. In questo modo i video possono facilmente diventare virali. Ciò consente di raggiungere un numero maggiore di utenti in pochissimo tempo.

2.- Creare fiducia nell’utente

Molti utenti ammettono di preferire video esplicativi su prodotti e servizi, poiché possono ottenere informazioni più specifiche prima di acquistare o convertire.

Questi tipi di video permettono di spiegare i prodotti. E l’utente avrà più fiducia in un brand se fornisce questo tipo di contenuto.

3.- È il formato ideale per i contenuti dei brand: Storytelling

Come Ikea, molti brand optano per l’uso del video nelle loro strategie di marketing dato il coinvolgimento che si ottiene.

Se si parla di brand content, il video è un formato che non dovresti smettere di usare. Una delle più importanti strategie di brand content è lo storytelling. Raccontare la tua storia in formato video è molto più divertente che usare qualsiasi altro modalità.

Inoltre, gli utenti preferiscono i contenuti video che sono divertenti.

4.- Ottieni una posizione migliore nella classifica di ricerca di Google

I contenuti originali prodotti in formato video hanno generalmente maggiori probabilità di essere trovati nella prima pagina del posizionamento di Google. Google ama i video ed è per questo che sempre più aziende decidono di crearli.

Prima di determinare quanto tempo deve durare un video su ogni social network in cui desideri condividerlo, dovresti prendere in considerazione alcuni aspetti generali su ciò che funziona meglio in questo formato.

Tipologie di video per i social media

Quando si considera la realizzazione di un video all’interno di una campagna di marketing digitale, solitamente si realizzano pezzi brevi. I video brevi riescono a mantenere l’attenzione degli utenti durante l’intera riproduzione. Non dimenticare che una delle caratteristiche che definisce l’utente è l’impazienza.

La cosa migliore da fare è di solito realizzare video divertenti che non superino i 2 minuti. Ciò non significa che non devi utilizzare video più estesi, perché dipende dalle esigenze di ciascun settore. Se parliamo di una piattaforma di e-learning, difficilmente troveremo video di durata inferiore ai 10 minuti.

Devi sempre provare ad adattare la strategia e agli obiettivi aziendali. I diversi video possono essere:

  • Video esplicativi.
  • Dimostrazioni di prodotto.
  • Video divertenti.
  • Video pubblicitari.
  • Recensioni video.

Ognuno avrà la durata adatta al contenuto specifico utilizzato all’interno di ciascuna strategia di marketing digitale. Tuttavia, è essenziale tenere presente quanto tempo deve durare un video su ciascun social network affinché il messaggio raggiunga correttamente il pubblico appropriato.

Il nocciolo della questione: quanto dovrebbe durare un video su ciascun social network

Quanto dovrebbe durare un video su ciascun social network? Realizzare un video per social network può sembrare a priori molto semplice. Sviluppi l’idea, realizzi il video e lo condividi su tutte le tue reti. Tuttavia, considerarlo in questo modo è un errore.

Molte aziende non considerano essenziale valutare la durata di un video su ciascun social network e finiscono per spendere tempo e risorse per creare contenuti che non si adattano a nessuna delle piattaforme presidiate.

Tieni presente che i canali in cui desideri trasmettere ti aiuteranno ad adattare i tuoi video a diverse lunghezze e contenuti. E sarà più facile raggiungere il pubblico che desideri.

1.- Facebook

La limitazione della durata dei video su Facebook è piuttosto elevata poiché il tempo massimo è di 120 minuti. Tuttavia, la durata consigliata è di 1 minuto. Ma ciò riguarda video condivisi da altre piattaforme.

Se parli di video originali di Facebook, quelli che durano tra i 30 ei 40 secondi sono quelli che ottengono più condivisioni e sono più efficaci.

Qual è il motivo per cui i video caricati sulla piattaforma funzionano meglio? Ti danno maggiore visibilità e portata. Questo perché Facebook li mantiene più a lungo sui walls. E, inoltre, hanno il sistema di riproduzione automatica. E, naturalmente, più un video circola, maggiore è il numero di condivisioni che raggiungerà.

L’uso corretto del formato video su Facebook offre numerosi vantaggi. È ideale per i video il cui obiettivo è l’intrattenimento. Nell’era dell’informazione, gli utenti sono saturi e cercano contenuti di qualità facili da consumare.

Ma non dimenticare che la sezione di avvio di Facebook funziona come una vetrina di notizie, quindi i video brevi di contenuto informativo sono generalmente molto comuni.

2.- Instagram

Instagram è un social network alimentato principalmente con contenuti visuali. Questo lo rende una piattaforma ideale per la condivisione di video. Ma se non sai ancora quanto tempo dovrebbe durare un video su ogni social network, dovresti sapere trovi tutto sulla piattaforma.

I video durano poco nei walls di Facebook rispetto a qualsiasi altra piattaforma. E l’uso dei video è un modo eccellente per attirare l’attenzione dell’utente.

Tenendo presente questo aspetto, i video premium su Instagram sono video brevi. Anche se a questo proposito è interessante aggiungere che ci sono diversi modi di condividere i contenuti video su Instagram e che ognuno ha le sue caratteristiche specifiche:

Condividi un video come post

Se hai intenzione di condividere un video in un post normale, la durata massima consentita è di 1 minuto. Sebbene anche qui l’estensione massima consigliata è ridotta.

I video su Instagram sono un successo garantito, ma è essenziale tenere presente quanto tempo deve durare un video su ciascun social network, poiché se su questa piattaforma superi i 20 secondi è probabile che gli utenti abbandonino.

I video di Instagram Stories

Instagram Stories ti permette di raccontare una storia in 10 secondi e dopo 24 ore scomparirà per sempre. Il successo di questa funzionalità è stato immane, superando già i 500 milioni di utenti attivi al giorno.

Inoltre, Stories ha l’opzione live di Instagram, quindi ora puoi condividere video live con gli utenti.

L’implementazione della piattaforma IGTV

Questa funzionalità di Instagram compete con YouTube in termini di video di grande formato. In questo caso, la durata massima dei video condivisibili è di 10 minuti e di 60 se sei un influencer verificato.

3.- Twitter

Se qualcosa caratterizza Twitter è la brevità. Il 93% degli utenti di questa piattaforma accede ad essa tramite il dispositivo mobile. È importante che il contenuto generato funzioni con brevi aggiornamenti. Twitter è un social network di consumo rapido.

Essendo fondamentalmente informativo, è importante essere concisi quando si trasmettono i messaggi. Per questo motivo, la durata consigliata dei video su Twitter è di 45 secondi, sebbene il massimo consentito sia di 2 minuti e 20 secondi.

4- LinkedIn

Essendo destinato al mondo degli affari, LinkedIn è progettato per offrire determinati tipi di video. Quindi, la piattaforma fondamentalmente condivide video educativi, consigli sull’occupazione, tutorial video e notizie su economia e sviluppo del lavoro.

Data la controversia su quanto tempo dovrebbe durare un video su ciascun social network, dovresti sapere che LinkedIn ti consente di condividere video di durata fino a 10 minuti. Tuttavia, si consiglia che la durata non superi i 5 minuti.

5.- Youtube

Youtube è il social network per eccellenza. Attualmente conta oltre 800 milioni di utenti che producono e consumano milioni di ore di video al giorno. Per questo motivo, YouTube è il social network che consente il caricamento di video più lunghi.

Un account standard sarà autorizzato a caricare video di 15 minuti. Per gli account verificati il limite arriva fino a 12 ore. Anche se l’ideale, se si tratta di video con contenuti commerciali, è che non superi i 2 minuti.

Tieni presente che YouTube consente all’utente di navigare liberamente attraverso molti canali. Pertanto, la generazione di video troppo lunghi potrebbe finire per allontanarli. Con la grande offerta di video disponibile, è molto facile che la tua attenzione sia dirottata su altri contenuti.

Devi iniziare da una chiara strategia di rete

Come puoi vedere, è importante sapere quanto tempo deve durare un video su ciascun social network. Un buon video marketing può essere più complesso di quanto inizialmente previsto. È necessario pianificare bene ciò che stai per trasmettere e, naturalmente, attraverso quali canali lo farai.

Se ad esempio hai realizzato un tutorial video di mezz’ora su come utilizzare uno dei tuoi strumenti, puoi creare diversi video brevi da pubblicare su altri social network. In questo modo puoi collegarti ai contenuti estesi e darai al tuo materiale una maggiore portata.

Quindi nel determinare quanto deve durare un video su ciascun social network, è essenziale prendere in considerazione fattori come l’obiettivo, le motivazioni, le caratteristiche di ciascun settore, su quali piattaforme lo distribuirai e per quale motivo.

Coobis è la piattaforma di Content & Influencer marketing tramite la quale puoi progettare le tue campagne di contenuti. Abbiamo più di 25.000 influencer ed editori disposti a dare maggiore visibilità ai tuoi contenuti.