Quanto costa una campagna con influencers?

Molti responsabili parlano di creare una campagna con influencers ma pochi conoscono realmente il prezzo.

Ovviamente, il costo di un influencer per la tua prossima campagna può oscillare tra i 200 euro e diverse migliaia. Tutti investiti su un’unica piattaforma, in un’unica pubblicazione o in una campagna cross channel che può coinvolgere diversi canali. Anche se il prezzo reale lo definiscono fattori come l’esclusività, il tasso di engagement, i diritti, ecc.

Se la quantità di denaro investita negli influencers è così alta, è reale il grafico precedente?

Come segnala il report di Launchmetrics sullo status dell’influencer marketing 2017, la metà dei responsabili marketing dedica meno del 10% del suo budget totale a sviluppare questo tipo di collaborazioni. Solo l’1% alloca oltre il 70% del budget.

Ovviamente, per fortuna degli influencers, il 33% di questa stessa metà non investe grandi cifre in una campagna con influencers e assicura che incrementerà il budget.

Allora, come è possibile che alcuni destinino milioni di euro e altri creino campagne investendo meno del 10% del proprio budget?

Il prezzo dipende da diversi fattori

campagna con influencersOgni azione ha un prezzo che viene definito considerando fattori che vanno molto oltre i risultati che una persona può ottenere.

Ovviamente, il primo punto per avviare una buona collaborazione è stabilire obiettivi chiari. Cosa vuoi? Vuoi aumentare la brand perception? Vuoi più interazione sui social? O hai bisogno di aumentare le vendite?

Avere questi obiettivi chiari renderà le tue decisioni più solide e potrai pianificare meglio una campagna con influencers. In quel momento potrai stabilire un accordo a breve termine (per esempio 5.000 euro per 5 pubblicazioni su Instagram riguardo a un evento durante la Milan Fashion Week) o un accordo a lungo termine che specifichi le attività durante tutto l’anno.

Una volta che il brand è allineato strategicamente e avrai definito la durata della campagna (dando per scontato che tu abbia scelto il miglior influencer per il tuo brand), giunge il momento della verità. Quanto devi pagarlo?

Devi considerare se gli onorari di un influencer sono proporzionali al valore che apporta. Come calcolarlo? 

1.- Che tipo di audience ha?

campagna con influencersAgli albori dell’influencer marketing, i brand richiedevano agli editori dati demografici dell’audience o questa informazione si otteneva attraverso i kit media.

Con la televisione, la radio e la carta stampata (anche se a volte succede anche con il digitale) l’informazione del pubblico è una massa anonima. E quindi gli interessi dell’audience, i comportamenti online e offline non sono noti.

Ovviamente, i social permettono ai brand di avere una visione più profonda dell’audience. Ossia, ora ti risulterà molto più semplice identificare interessi di nicchia. Semplicemente cercando contenuto basato sulle immagini e testi che condividono i followers.

Quanto più rilevante è l’audience di un influencer per un brand, maggiore sarà la quantità di denaro da investire nella collaborazione.

2.- Qual è il potenziale continuo di un influencer?

campagna con influencersMettiti nella situazione. Hai un brand di liquori e decidi di invitare due influencers a una festa di lancio di un prodotto. Entrambi hanno 50.000 followers e, a prima vista, sembrano simili.

Ma uno ha ottenuto 15000 followers nel 2017 mentre l’altro 40.000. il secondo potrà quindi richiedere una tariffa maggiore. Tu e il tuo brand dovete essere consci del valore che ha questo tipo di crescita.

Magari durante l’anno ha esplorato nuovi concetti e formati creativi, ha creato contenuti differenti, con più frequenza e interagisce di più con l’audience…

3.- Qual è il livello di engagement con la sua community?

campagna con influencersInteragisce con i suoi followers?

Quando si crea una campagna con influencers e si deve decidere quanto pagarli bisogna considerare questo aspetto, verificando se si tratta di un elemento attivo o passivo.

  • Con quale frequenza condivide sui social?
  • Che tipo di brand menziona nelle sue pubblicazioni? Sono parte della tua concorrenza?
  • Con quale frequenza interagisce l’influencer con i suoi followers?
  • I followers commentano e interagiscono con le pubblicazioni? O sono passivi?

Il valore dell’engagement di un influencer con 1000 followers e il valore dell’engagement di un altro con 1 milione varia significativamente. È chiaro che più sono, più è difficile rispondere ai commenti. Ovviamente, ti consigliamo di fare un bilancio a livello di attività. Per non parlare delle motivazioni che ha la persona nel pubblicare determinati contenuti.

4.- Che impatto ha sui suoi followers?

campagna con influencersInfine, quando crei una campagna con influencers e fissi il prezzo, dovrai considerare l’impatto che avrà sui suoi followers. Pianificalo considerando le vendite dei prodotti.

Vedrai che alcuni inserzionisti spendono milioni di dollari (senza includere i costi di produzione) nell’emettere un annuncio al Super Bowl. Lo stacco non dura oltre i 40 secondi e raggiunge un’audience di 100 milioni di cui, oltre la metà non è in target con il brand. Si tratta di un investimento troppo alto?

Una serie di pubblicazioni su Instagram di un’influencer di moda può costare fino a 50.000 euro. Ma considerando la sua community e la sua nicchia, grazie ai post potresti vendere una linea intera di abbigliamento in 24 ore.

Di fatto, lo Studio Annuale sui Social di IAB 2016 conferma questa idea. Oltre l’80% degli internauti segue un influencer sui social. Il 65% ammette che influiscono sulle loro decisioni di acquisto e riguardo ai brand.

Analizzare queste considerazioni ti permetterà di definire il prezzo.

Quanto costa una campagna con influencers?

Devi sempre considerare tutti i fattori che determinano il potenziale di un influencer. Inoltre, ti aiuterà anche a trovare l’influencer giusto.

Quando lo trovi, verifica i suoi profili social per determinare quale cifra offrirgli. Non esistono tariffe fisse né un catalogo che stabilisca le regole. A seconda del paese in cui si muove questo personaggio, la cifra varierà.

Ovviamente, per farti un’idea di come si costruisce un prezzo, esistono alcuni esempi approssimativi da cui puoi prendere esempio:

  • Una campagna con influencer con circa 5000 followers (con un tasso di interazione alto): tra i 100 e i 150 euro.
  • Tra i 15.000 e i 50.000 followers: tra i 300 e i 400 euro.
  • Oltre i 100.000 followers: a partire da 1000 euro.

Ovviamente solo il 25% degli influener pensano che il brand abbia una visione realistica delle collaborazioni. Lo riporta anche il report mondiale 2016 Bloglovin’Influencer.

Considerando che si maneggiano grandi quantità di denaro, i brand scommettono sempre di più sul marketing dei micro-influencers.

Quanto deve costare un micro-influencer per collaborare con il tuo brand?

Uno studio di Martechseries ha concluso quanto segue:

  • Instagram. L’80% dei micro-influencers chiede meno di 250$ per pubblicazione su Instagram. Il 97% richiede meno di 500$.
  • Blogs. L’87% dei micro-influencers chiede meno di 500$ per post sponsorizzato in un blog. Il 97% chiede meno di 1000$.
  • Facebook. Il 90% dei micro-influencers chiede meno di 250$ per un post sponsorizzato su Facebook. Il prezzo è simile a quello di Instagram, dato che il 97% non supera i 500$.
  • Twitter. L’83% dei micro-influencers chiede meno di 150$ per un tweet patrocinato. In qusto caso Twitter è il canale più economico, dato che il 9% non supera i 200$.

È quindi importante ricordare che la determinazione della tariffa di un micro-influencer si decide attraverso diversi fattori. Ossia non solo si guarda la resa, i tassi di engagement, il contenuto e l’audience. Dovrai tenere in considerazione il tipo di interazione di queste persone con i loro followers.

Il numero di followers non determina la qualità di un influencer

Prima di tutto, indipendentemente dal fatto che tu voglia creare una campagna con influencer o micro-influencer, non farti ingannare dal numero di followers. Non è rilevante.

I prezzi stimanti precedentemente non tengono in considerazione i costi di gestione. Ossia, l’ideazione della campagna, l’identificazione degli influencers, l’approvazione del contenuto, i report.

Nel 2017 le campagne con influencers sono aumentate tantissimo. Così tanto che molte strategie di marketing già si basano su questo aspetto e ci sono aziende che allocano diverso budget.

Noi ti proponiamo di utilizzare Coobis. Si tratta di una piattaforma di content marketing che collega diversi brand a differenti media o, in questo caso, influencers.

Coobis è una piattaforma in grado di collegarti con i migliori influencers del tuo settore. Inoltre, non avrai problemi nel reperire l’influencer adeguato. La piattaforma è semplice, ti permette di fare ricerche considerando diversi filtri, reperendo così la persona ideale.

Se sei un brand e vuoi trovare l’influencer perfetto per te, entra in Coobis. È la piattaforma che riunisce tutti gli influencers sotto lo stesso tetto. Troverai ciò che stai cercando. Cominciamo?