Le metriche ideali per analizzare le tue campagne su Instagram

Immergersi nelle metriche per Instagram rappresenta qualcosa in più che individuare quali foto, video o storia ha avuto maggiori visualizzazioni. Infatti, capire come funziona ogni tipo di contenuto monitorando le metriche più importanti risulta essenziale per lo sviluppo di qualsiasi campagna in questo e altri social network.

Per far crescere il tuo account non rimane altro che definire e utilizzare le metriche adeguate per Instagram. Sono quelle che ti aiuteranno a conoscere la demografia dei tuoi follower, ottimizzare i tuoi contenuti e valutare il tuo rendimento generale. Ed è così che funzionano le aziende che sfruttano al massimo questa piattaforma.

Per esempio, immagina di aver un negozio di abbigliamento online e di dover condividere i capi della nuova stagione. Probabilmente avrai immagini con il prodotto su uno sfondo bianco, un altro colorato e un’altra con un modello.

Da qui e dopo la pubblicazione delle tre immagini, i dati di interazione come i gusti, i commenti o i clic ti indicheranno quale tra tutte queste ha maggior successo; così potrai indirizzare le tue pubblicazioni successive verso questa tendenza. O forse ciò che realmente attira l’attenzione sono contenuti che parlano di tendenze di moda ben al di là del prodotto stesso.

Pertanto, sia quale sia il tuo settore, approfondire le metriche per Instagram ti permetterà di conoscere i desideri dei tuoi follower, migliorerà i tuoi contenuti e aumenterà le vendite.

Vuoi sapere come analizzare meglio la tua strategia di Instagram? Vuoi individuare quali sono le metriche che ti forniranno informazioni più utili?

Come conoscere il tuo pubblico con le metriche per Instagram

metriche per Instagram analytics

Prima di indagare sul rendimento dei tuoi contenuti e capire realmente perché certi contenuti superano gli altri, è importante partire dai dati demografici.

Ovvero, sapere dove vivono i tuoi follower, la loro età, ecc., poiché più engagement hanno con i tuoi contenuti, più cambiamenti dovrai fare. Ogni dettaglio conta.

Tuttavia, se temi di affrontare le metriche per Instagram devi sapere che fortunatamente le metriche dell’applicazione semplificano la scoperta di tutti questi dati; infatti puoi anche accedere direttamente dall’applicazione stessa.

Approfondire i dati demografici

 

metriche per Instagram followers analytics1.- Genere ed età

Le metriche per Instagram ti forniscono informazioni demografiche fondamentali sul tuo pubblico, tanto che ti permettono di approfondire i dati relativi al genere e all’età.

La conoscenza di questi dati non ti aiuta solo a sapere a chi ti rivolgi quotidianamente, ma anche a stabilire quali contenuti pubblicare e in quale momento.

Per esempio, se il tuo pubblico è giovane, probabilmente vorrai pubblicare contenuti più spesso, per stare al passo con la frequenza di utilizzo dello smartphone. Oppure puoi provare con i memi o con contenuti che fanno riferimento a tendenze attuali, piuttosto che pubblicare contenuti strettamente informativi. 

Lo stesso vale con il genere. Se la maggior parte dei tuoi follower sono donne, forse devi propendere a offrire contenuti più personalizzati e diretti a questo settore.

2.- Ubicazioni principali

Come con i grafici di età e genere, conoscere dove vive il tuo pubblico può aiutarti più di quanto credi, soprattutto a migliorare il tuo piano di contenuti.

Immagina che gran parte del tuo pubblico viva in città o paesi di lingua inglese, ma che vi siano anche persone che parlano spagnolo. Potresti considerare di modificare la tua strategia di contenuti con un copy più ampio affinché tutti possano capirlo.

Tuttavia, essendo a conoscenza delle città in cui si concentrano i tuoi follower, l’ideale è adeguarti ai fusi orari per trovare il momento migliore per pubblicare i contenuti. Anche se per determinare con esattezza questi dati ci sono altre metriche per Instagram che approfondiscono questo argomento.

E, naturalmente, condividere informazioni che risultino rilevanti per la maggior parte di quelli che vivono in determinate località.

3.- Ore vs giorni

metriche per Instagram primeAffinché la tua azienda abbia successo su Instagram è fondamentale conoscere il più possibile il tuo pubblico, come in qualsiasi campagna di marketing digitale. Ma, oltre ai dati sul pubblico, la piattaforma di moda fornisce anche informazioni su quali momenti sono i più importanti, quando il pubblico è più coinvolto.

Puoi alternare i risultati per vedere i giorni e le ore più strategiche e ognuno ti mostrerà informazioni sulla partecipazione e l’engagement che genera negli utenti.

Questi dati sono particolarmente utili per determinare in quale momento o ora pubblicare i propri contenuti e sapere quale giorno solitamente genera più engagement. Potresti scoprire che il livello di engagement è praticamente lo stesso durante tutti i giorni lavorativi, ma che forse si alza il fine settimana o viceversa. Per questo esistono varie app che possono essere più concise, tra cui Prime.

Disponendo di questo tipo di informazioni puoi gestire meglio il tuo piano di contenuti. L’ideale è salvare i post più efficaci per i giorni chiave al momento giusto.

Conosci la differenza tra engagement, impression e altri termini nelle metriche per Instagram?

metriche per Instagram followers and insights

Adesso che sai come possono incidere e orientare le tue strategie, è il momento di approfondirle.

1.- Impression (impressioni)

Le impression, sia su Instagram che in qualsiasi altra piattaforma, fanno riferimento al numero totale di volte in cui viene visualizzata la tua foto, video o storia.

Questo numero include gli utenti che si spostano dal tuo feed facendo clic sul profilo della tua azienda per vedere una foto o attraverso Instagram Direct. Pertanto, quando controlli i dati sui giorni e l’ora in cui hanno più successo, le impression sono una delle metriche che devi considerare.

2.- Reach (portata)

Come le impression, la portata mostra il numero totale di visite, ma invece di calcolarlo come il numero totale di volte in cui gli utenti hanno visualizzato un post, si limita alle opinioni degli utenti unici.

Ovvero, considera che l’utente vede solo una volta il contenuto. Nel momento in cui l’utente, per vari motivi, visualizza la tua foto 4 o 5 volte, saranno contate 4 o 5 impressioni, ma la portata sarà di un unico utente.

3.- Engagement

L’engagement è una delle metriche per Instagram calcolata considerando il numero totale di account unici che hanno gradito, commentato e salvato una foto o un video particolare. Considera però che questa metrica non conteggerà più commenti dello stesso utente, pertanto, nel caso organizzassi sorteggi o concorsi con questa dinamica, l’engagement che ti fornisce l’applicazione non sarà del tutto conciso.

4.- Engagement rate o tasso di partecipazione

Il tasso di partecipazione misura la percentuale di follower che interagiscono con i tuoi post. In generale, se vuoi calcolare qual è il tuo tasso di engagement medio per Instagram, dovrai dividere il numero di “mi piace” e commenti per il numero di follower.

Analogamente, esistono vari strumenti esterni come l’applicazione Later, che possono permetterti di accedere anche a queste metriche per Instagram in modo più chiaro.

5.- Crescita dei follower

L’app di Instagram fornisce informazioni sul numero di follower che acquisisci al giorno, ma non consente di visualizzare il totale di follower in determinati periodi. A tal fine, lo strumento Later può essere più utile e aiutarti.

Metriche di Instagram per foto, video e storie

Nella maggior parte dei casi, molte metriche vengono calcolate allo stesso modo, che sia un’immagine, un video o una storia, ma ciò non significa che tutti e tre offrano le stesse esperienze. Pertanto, l’approccio è diverso ed è necessario tenerlo in considerazione.

Foto vs video

Mentre le foto e i video appaiono sul feed di ogni utente, il modo in cui interagisce con ogni tipo di contenuto è molto diverso e chiaramente influenza le statistiche finali.

Pensaci: man mano che ti sposti nel tuo feed osservi le foto e decidi immediatamente quale ti piace e quale no; il video però richiede più tempo. Ed è proprio questo il motivo per il quale i video ricevono meno “mi piace” rispetto alle foto.

Pertanto, un’alternativa per stabilire se un video ha avuto successo consiste nel prestare attenzione alle views invece che al numero di “mi piace”. In Instagram, una view viene conteggiata da 3 secondi ed è la stessa se il video dura 30 secondi o se è un Boomerang.

Instagram Stories

Rispetto ai video e alle foto, le Instagram Stories implicano un engagement più attivo da parte degli utenti. Per questo, è importante sapere sfruttare questo nuovo strumento per guadagnare visibilità e acquisire nuovi leads.

All’interno delle stories, ci sono due metriche da considerare:

  1. Le uscite. Sono il numero di volte in cui l’utente è uscito dalla tua storia. Questa metrica può rivelare e mostrare in quale parte della tua storia devi migliorare.
  2. Le risposte. Come l’engagement con le foto e i video, le risposte fanno riferimento al numero di volte che un utente risponde direttamente alla tua storia, ma a differenza dei commenti su una foto o un video, queste risposte finiscono nella tua casella di posta e non appaiono pubblicamente.

Selezione dei KPI per la tua campagna su Instagram

Il modo in cui determini quali KPI (indicatori chiave di prestazione) scegliere dipende dai tuoi obiettivi: ovvero, se desideri creare una community, ti interesserà osservare l’engagement; se invece vuoi acquisire follower, dovrai concentrarti sul numero di follower e per questo le collaborazioni con influencer sono sempre una idea.

Sei interessato ad attuare campagne con influencer di moda? Per avviare una campagna di influencer in Spagna o America latina, una soluzione efficace è Coobis. Si tratta di un servizio che conta più di 9.000 editori esperti in tutti i settori. Con questa piattaforma di content marketing potrai diffondere il tuo messaggio con i servizi mediante i quali gli influencer registrati in Coobis si fanno portavoce dei contenuti della tua campagna.

Tag: metriche per Instagram