La formula perfetta per creare contenuti

Ingenio, curiosità, risposte, design, team, costanza…questi sono alcuni degli ingredienti necessari per creare contenuti.

Uno degli obiettivi che ti devi porre, come content creator, è quello di creare contenuti in maniera costante. La costanza è la chiava. Ma, come puoi immaginare, per mantenere un determinato ritmo e abituarti a produrre senza sosta, hai bisogno di diversi elementi. Tra di essi c’è la pratica.

Inoltre, a seconda del settore di cui fai parte, trovare la formula giusta per creare contenuti perfetti avrà un costo differente. Perché dovrai avere a che fare con determinati temi che devono essere in grado di interessare i tuoi lettori.

Sfortunatamente, prima di affrontare questo problema, ci sono diversi consigli che puoi seguire. Tutto si crea, anche l’ispirazione. E per questo non puoi aspettare che le idee cadano dal cielo o che gli utenti si sentano attratti dai tuoi contenuti senza motivo.

L’idea è creare un processo o una formula per generare contenuti da applicare ogni volta che hai bisogno di farlo. E soprattutto per non rimanere indietro.

L’86% delle aziende B2C lavora ai suoi contenuti perché l’attività cresca. E se vuoi assicurarti che la tua strategia digitale prenda forma, sia solita e contribuisca a crearti un’immagine, devi attivarti.

Social Media Today segnala che le aziende che gestiscono il proprio blog ottengono il 55% in più di traffico. Quindi, è consigliabile lavorare per creare la tua formula ideale. Darai così forma a una routine stabilita e capirai a cosa prestare attenzione per avere l’ispirazione quando necessario.

Esiste una formula per creare il contenuto ideale?formula perfetta per creare contenuti

La risposta è no. Non c’è nessuna formula ideale e nemmeno una guida con i passi principali da seguire per avere successo nel content marketing. Anche se l’infografica segnala 4 aspetti chiave, la formula ideale ne dovrebbe riportare molti di più.

Ci sono però consigli e trucchi per abituarti a lavorare con determinate abitudini e strategie che ti permettono di lavorare meno e guadagnare di più. E molti di questi consigli completano alla perfezione l’infografica.

1.- Il primo ingrediente: il contenuto origignale

Il contenuto originale si adatta in modo particolare a Google. Nel caso in cui ti sia capitato di copiare contenuti altrui, sarai penalizzato duramente. Ma non solo da Google: anche dalla tua audience.

I tuoi lettori si aspettano di leggere contenuti creati per loro in esclusiva. Ossia, contenuti personalizzati che risolvano i loro dubbi e dilemmi più comuni.

Come pensi che si sentirebbe un cliente abituale se si accorgesse che gli hai proposto un contenuto non originale? Pensi che avrebbe ancora fiducia in te? Metteresti in gioco la tua credibilità e il processo di fidelizzazione sarebbe completamente compromesso.

E la cosa peggiore è che troverebbe il creatore originale dei testi, che probabilmente è la tua concorrenza, e non avrebbe dubbi nel lasciarti per lei.

Inoltre, originale non significa solo che devi creare tu il contenuto. La formula per creare contenuti include l’originalità come fattore. Ossia, le tue idee devono essere originali e innovative, come i tuoi contenuti.

Forse, in alcune occasioni, l’ispirazione può giocarti brutti scherzi. Ma per evitare che succeda, esistono trucchi che ti aiuteranno ad ispirarti.

 2.- Il titolo, un altro degli ingredienti principali

formula perfetta per creare contenutiCome segnalano i dati di Copyblogger, l’80% della audience leggerà i tuoi titoli. Ovviamente, solo il 20% di questa percentuale leggerà il resto del contenuto. E per lo stesso motivo devi creare titoli che incitino la tua audience a continuare la lettura.

I titoli sono uno degli ingredienti che non possono mancare nella formula per creare contenuti. Devi prestare particolare attenzione a questo aspetto dato che ti aiuteranno anche a posizionarti nei motori di ricerca, ad ottenere attenzione e engagement sui social.

Il titolo perfetto per creare un post dipenda da molti fattori. Ma quando lo crei, devi tenere in considerazione alcuni consigli professionali. David Ogilvy segnala che “L’obiettivo di un titolo è ottenere che i potenziali lettori leggano la prima riga del tuo contenuto”. E se dalla prima riga sei in grado di interessarli, il tuo sforzo sarà valso la pena.

3.- Le keywords, il terzo ingrediente

formula perfetta per creare contenutiIn un ranking in cui vengono enumerati gli ingredienti della formula per creare contenuti, in ordine di importanza prevalgono sempre gli utenti rispetto ai motori di ricerca. Ma non devi dimenticarti dell’importanza del SEO e del lavoro con le keywords necessario per farti trovare facilmente.

Le parole chiave sono vitali per creare una strategia di marketing di contenuti efficace. Per questo, cerca di recuperare una keyword principale per ogni pubblicazione:

  1. Ogni keyword deve aiutare a comprendere ciò che la gente vuole leggere. Normalmente questo aspetto risponde a domande come, per esempio, “Come evitare di finire in spam”.
  2. Ogni keyword deve aiutare a comprendere l’intenzione che c’è dietro le parole chiave.
  3. Ogni keyword deve permettere di classificare il messaggio.

Per questo, segui sempre i consigli per scegliere le migliori keywords ed utilizzarle.

4.- Quarto ingrediente: utilità

formula perfetta per creare contenutiSe il tuo contenuto non è utile non c’è motivo di proporlo. Non ti servirà a nulla creare un design impattante, un titolo spettacolare e ottimizzato per la SEO se tratti un tema che non interessa alla tua audience.

Pensa all’ultimo post che hai creato. Puoi confermare di aver fornito ai tuoi lettore i migliori consigli per risolvere i loro problemi?

Un contenuto utile è quello dell’esempio, che propone idee per utilizzare tutte queste informazioni. Ossia, non segnala all’utente cosa deve fare ma come può utilizzare tutto il materiale.

Quando scrivi sul tuo blog, offri consigli e idee per mettere in pratica ciò di cui stai parlando.

5.- Il contenuto deve essere facile da consumare

formula perfetta per creare contenutiQuando un utente accede al motore di ricerca e inserisce una domanda per verificare chi può fornirgli la risposta desiderata, sta cercando un sito che lo aiuti immediatamente.

Ma la stessa cosa accade quando un utente legge un blog, un’infografica o guarda un video. Ciò che interessa è fornire materiale utile, non parole e contenuti di per sé.

E come sai, gli utenti non leggono un post intero per trovare la soluzione ai loro problemi. Scannerizzano il contenuto per vedere se qualcosa può aiutarli. E se qualcosa attrae la loro attenzione, lo leggono.

La formula per creare contenuti include la facilità di lettura. Quindi, assicurati che sin dal principio il contenuto sia ordinato. E, a tal fine, dividilo nel seguente modo:

  1. Introduzione: esponi un problema tipico della tua audience.
  2. Sviluppo: spiega come risolverlo.
  3. Chiusura: ripassa i punti chiave e i consigli.

Inoltre, uno dei trucchi che puoi includere nella tua formula per creare contenuti, è creare storie. Se condividi un caso reale o lo argomenti con immagini o dati reali, la tua audience comprenderà meglio il tema e genererai più engagement.

6.- Sesto ingrediente della formula per creare contenuti: coerenza

Se hai una audience consistente non hai margine di errore. Fornire dati inesatti o idee con comprovate può minare gravemente la tua reputazione online. E il tuo blog, in questo caso, riflette la tua attività. Se la percezione degli utenti cambia per qualcosa che hanno letto, sicuramente ciò modificherà la visione che hanno dei tuoi prodotti o servizi.

Quindi è molto importante che qualsiasi statistica che includi sia verificata. La precisione genera la fiducia dei lettori. Considera alcuni di questi consigli quando crei i tuoi contenuti:

  • Provengono da una fonte certa e autorizzata? Linkare i tuoi contenuti ad altri siti web di qualità non solo ti aiuterà a posizionarti ma genererà fiducia nei lettori.
  • Linkare il tuo contenuto può solo aiutarti. Più sei in grado di provare che ciò che dici è confermato, più fiducia genererai.

7.- I contenuti visuali, un altro must

Un buon post senza immagini non sarà mai perfetto. Le immagini servono non solo da appoggio al contenuto ma potenziano il messaggio.

Una delle prime cose che l’utente cerca in un post sono le immagini e i video. E ciò è dovuto al fatto che sono molto più semplici da interpretare rispetto al testo. Richiedono meno sforzo da parte dell’utente.

Cerca sempre di includere contenuti visuali che funzionino come complemento e che aggiungano valore a ciò che stai dicendo.

Nessuno vuole vedere paragrafi di testo, a meno che tu non stia scrivendo un libro.

I contenuti visuali funzionano alla perfezione on line, dove, come sai, devi condividere i tuoi contenuti.

8.- La costanza, senza di essa non può esserci una formula per creare contenuti

Se decidi di portare avanti un blog e una strategia di contenuti, devi mantenere la parola. E soprattutto evitare l’indolenza, condividendo i contenuti senza una frequenza chiara.

Prima che si generi questa situazione e per raggiungere i tuoi obiettivi, ti consigliamo di creare un calendario editoriale che ti aiuti ad organizzarti. In questo modo ti sentirai obbligato a redigere ciò che hai pianificato.

Questi sono gli ingredienti più importanti e che non possono mancare nella creazione della formula per creare contenuti perfetti. È sempre possibile aggiungere elementi ma quelli proposti non dovrebbero mai mancare.

Prova Coobis e potrai trovare editors in grado di aiutarti a generare i contenuti ideali e a diffonderli attraverso i diversi canali digitali.