Instagram TV vs. Youtube

Una delle sfide del momento ha come protagonisti Instagram TV e Youtube. Sarà Instagram la nuova piattaforma video più utilizzata? Youtube potrebbe fare qualcosa a riguardo? Qual è il migliore strumento per le tue strategie di marketing?

Tutti questi dubbi potrebbero venirti se pianifichi una nuova strategia di contenuti social. Anche se probabilmente la lotta tra Instagram TV e Youtube ti preoccupa di più se ciò che vuoi è collaborare con un influencer.

Di fatto sapresti calcolare quanto denaro genera il settore dell’influencer marketing su Instagram al giorno d’oggi? Secondo i dati di MediKix, più di mille milioni di dollari. Ma con più di 800 milioni di utenti attivi, che non dovrebbe essere una sorpresa.

Ovviamente quali dati ci fornisce Youtube a riguardo? Nel 2017 il numero di visualizzazioni ha superato il numero di 1,47 mila milioni e si stima che per il 2021 questa cifra arriverà a 1,86 mila milioni.

Quindi Instagram Tv vs Youtube è ancora un dilemma per molti responsabili marketing che sanno quale piattaforma usare.

Instagram TV vs. Youtube: alcuni dati

Per aiutarti nella scelta del canale ideale per la tua prossima strategia ci sono alcuni dati rilevanti che dovresti conoscere.

Instagram

  • I 50 influencers più seguiti di Instagram hanno circa 2,5 bilioni di followers
  • Con circa 14 milioni di pubblicazioni sponsorizzate, il settore dell’influencer marketing su Instagram genera più di mille milioni di dollari
  • Si stima che decine di milioni di persone guadagnino con Instagram. Di fatto i migliori profili possono generare migliaia di dollari per post e ottenere fino a 500.000 dollari per anno.
  • Il 48,8% degli intervistati (che suppone circa 20.000 persone) sono utenti attivi di Instagram. E utilizzano la piattaforma per entrare in contatto con il contenuto che condividono gli influencers.

Youtube

  • 7 iscritti su 10 si fidano più dei consigli degli youtubers preferiti rispetto alle stelle della TV o del cinema. Inoltre il 40% dei millennials pensa che gli youtubers li capiscano meglio dei propri amici.
  • I video creati dalle 24 stelle di Youtube principali sono stati visti 3 volte di più, sono stati commentati 12 volte di più e hanno generato 2 volte più azioni dei video delle celebrities tradizionali.
  • Uno youtuber che ha tra 1 e 3 milioni di utenti genera in media 125.000 dollari per pubblicazione.
  • Il 24,6% degli intervistati assicura che preferisce usare Youtube per interagire con il contenuto sponsorizzato.

Come scegliere la piattaforma adeguata?

Nella lotta tra Instagram TV e Youtube ci sono alcuni elementi che possono aiutarti nel processo di scelta. Controlla questi aspetti:

  • Risonanza: Fa riferimento all’engagement potenziale che genera un influencer su ogni piattaforma.
  • Rilevanza: Quanti dei tuoi clienti target possono trovarti su Instagram? E quanti su Youtube? Devi valutarlo.
  • Portata: Quantità di persone a cui puoi arrivare potenzialmente utilizzando il contenuto di un influencer nella piattaforma determinata.

Quindi nella disputa tra Instagram TV e Youtube quale ti conviene scegliere?

1.- Youtube

Youtube è la seconda pagina web più visitata al mondo e ha oltre 1.500 milioni di utenti attivi al mese. Quindi è molto probabile che parte del tuo pubblico potenziale si trova sulla piattaforma.

I video di Youtube sono la risorsa perfetta per i brand di bellezza, cibo, viaggi, ecc. Di fatto queste nicchie sono sempre più popolari. Tanto che gli account di video marketing rappresentano quasi tre quarti del traffico di Internet attualmente. E ciò significa che un video sponsorizzato su questa piattaforma può fare meraviglie per il tuo brand.

Come si mostra nell’infografica ogni minuto si consumano 100 ore di video. Ma tutti i giorni si vedono milioni di ore di video su Youtube.

2.- Instagram TV

I video sponsorizzati di Youtube possono essere ottimali per la tua strategia. Per questo esiste la lotta tra Instagram TV e Youtube. Ovviamente Instagram ha lanciato IGTV per trasmettere contenuto di lunga durata. Di fatto i video possono durare fino a un’ora a differenza delle Instagram stories che sono eccellenti per gli utenti che non hanno tempo per consumare video lunghi.

Attualmente l’influencer marketing nella piattaforma genera più di mille milioni di dollari e si stima che nel 2019 arriverà ai due mila milioni. Inoltre, considerando che mensilmente ci sono oltre 800 milioni di utenti attivi, la piattaforma è vantaggiosa sia per gli influencers sia per i brand.

Instagram supererà Youtube?

Al momento ogni piattaforma ha caratteristiche proprie e è ideale per strategie concrete. L’importante è sapere quando è conveniente usare una o l’altra.

1 – Contenuto focalizzato per mobile

Uno dei formati video che hanno successo dal 2018 è quello verticale. E questa è la specialità di Instagram che emerge. Inoltre se la durata poteva essere un problema per la tua strategia di marketing, la piattaforma ha aumentato il limite di tempo del contenuto con Instagram TV.

Anni fa il video verticale era un autentico errore in qualsiasi strategia di contenuti. Ovviamente i telefoni e i tablet hanno cambiato questa percezione, aprendo la strada al contenuto verticale che ora è un must.

Qual è la differenza tra Instagram TV e Youtube in questo senso?

Instagram si basa sul contenuto verticale mentre Youtube si focalizza su tutti i dispositivi e schermi. Inoltre Youtube si basa sul formato orizzontale e invita a creare tutti i contenuti che possono attirare utenti.

2 – L’accessibilità il punto forte di Youtube

Un altro dei motivi per cui nella lotta tra Instagram Tv e Youtube Instaram non vincerà è per la facilità di accesso che qualsiasi utente ha al contenuto di Youtube. Devi solo avere un telefono o un pc e una connessione a Internet.

Per accedere a Instagram dovrai considerare la piattaforma. Ed è qualcosa che può limitare molti utenti.

Per questo l’accessibilità è il punto forte di Youtube e è un aspetto da considerare quando si attiva una strategia di marketing. Il tuo target non ha bisogno di registrarsi per vedere il tuo contenuto. Non è limitato a un numero di utenti.

3 – Youtube è più consolidato di Instagram

Il principale vantaggo di Youtube rispetto a Instagram TV è che questa seconda piattaforma è praticamente nuova e deve conquistare gli utenti. Inoltre secondo Youtube la piattaforma ha mille milioni di utenti al giorno. Ossia il volume di traffico di Instagram di un mese, Youtube lo genera in un giorno.

Dall’altro lato gli utenti che accedono a Instagram lo fanno alla ricerca di intrattenimento occasionale. E ovviamente gli utenti che accedono a Youtube lo fanno alla ricerca di musica video.

4 – Ogni piattaforma non monetizza allo stesso modo il contenuto

Vivere come instagrammer è più difficile che guadagnarsi da vivere con Youtube. Soprattutto perché mentre uno youtuber guadagna solo con le riproduzioni dei suoi video, su Instagram lo sforzo è maggiore.

Per vivere di Instagram dovresti creare un prodotto o creare un servizio che si possa vendere. E ciò implica uno sforzo molto maggiore rispetto a dedicarti a documentare la tua vita, come può fare qualsiasi influencer del momento.

Ovviamente per guadagnare denaro su Instagram non ci si basa tanto sul numero di followers ma sulla loro qualità. Oltre ad altri fattori:

  • Da un lato, la nicchia in cui ti muovi è fondamentale. Principalmente per determinare se puoi legare i tuoi contenuti con categire utilizzando hashtags.
  • Ciò che conta qui è il livello di engagement. Per questo non è mai consigliabile comprare followers. Ciò che devi fare è ottenerli in maniera naturale.

Con Youtube può essere più facile

Puoi mettere in pratia la pubblicità e altre tecniche per monetizzare il tuo contenuto ma a volte risulta semplice come ottenere visualizzazioni. Anche se non puoi dimenticare che potrai solo monetizzare i tuoi contenuti su Youtube a partire dalle 10.000 visite. Per questo è consigliabile utilizzare altri strumenti o strade che possano generare entrate.

Tra di essi, Google AdSense può essere una buona alternativa. Come sai si tratta di un programma di pubblicità che permette di vedere annunci di aziende nei tuoi video o blog. Anche se ha limiti, tutti gli utenti con più di 18 anni possono scaricare il programma e cominciare a guadagnare con Youtube.

Con questo programma si può guadagnare per ogni click effettuato sull’annuncio o vista. L’aspetto positivo è che si accumula nel tempo, da qui l’importanza di avere un pubblico fedele.

Anche se come sempre, ogni piattaforma è ideale se sai sfruttarla. Per questo nella guerra tra Instagram TV e Youtube non esiste un vincitore. Ogni piattaforma è ideale per una campagna concreta e per arrivare a un target determinato con contenuto di valore. E in questo senso se ti serve aiuto, Coobis ha oltre 10.000 editori disponibili per aiutarti. Vuoi sapere come possiamo aiutarti?