Errori SEO nel link building interno: cattive pratiche che dovresti evitare

Il posizionamento SEO con link building interno di solito non ha tutta l’attenzione che merita. In realtà, includere link building interno al tuo sito Web è una strategia fondamentale per ottenere autorevolezza e migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. È una tecnica ideale per evitare di commettere errori SEO durante la costruzione di link interni.

Per farlo, è essenziale sapere che stai affrontando una delle più potenti tattiche SEO che ti aiuteranno a migliorare il posizionamento del tuo sito web.

Posizionamento SEO e link building interno

Per migliorare il posizionamento SEO con le tattiche del linkbuilding interno, è utile vedere il tuo sito Web come una piramide. Ci sono alcune pagine che sono più pertinenti di altre, quindi i collegamenti che includi dovrebbero essere coerenti.

La landing page principale sarà una pagina centrale per raccogliere link interni ad altre pagine di interesse. Idealmente gli utenti si collegano alle pagine più importanti del tuo sito Web. Quindi, è possibile creare categorie, sottocategorie, gruppi di prodotti e prodotti specifici.

Inoltre, per lavorare sul posizionamento SEO attraverso il link building interno è essenziale essere aggiornati. I collegamenti che includi dovrebbero verificare che contengano contenuti di qualità e siano correttamente collegati. In questo modo, puoi evitare errori SEO rendendo più comune il link building interno.

Errori SEO nel linkbuilding interno

Il linkbuilding ha un grande potenziale nel posizionamento SEO di una pagina. In particolare, i collegamenti esterni hanno un grande valore nella SEO; ma anche la costruzione di link interni svolge un ruolo importante.

È comune riscontrare errori SEO durante l’analisi del linkbuilding interno, che influisce sulle prestazioni SEO delle pagine. Se si evitano i seguenti errori, è possibile ottimizzare i collegamenti e ottenere migliori posizioni sui motori di ricerca.

Pertanto, i risultati della ricerca saranno migliori e gli utenti potranno trovarti più facilmente. Per farlo è importante evitare i seguenti errori SEO quando si fa il linkbuilding interno:

1.- Link building interno con link interrotti

Crea collegamenti ottimali per il tuo sito Web. Uno degli errori più comuni è quello di includere link interni non funzionanti. Cioè, collegamenti che non funzionano e non reindirizzano a nessun’altra pagina. Prima di includere un collegamento interno è molto importante verificare che il collegamento URL sia corretto; altrimenti, dovrai correggerlo.

A causa di un URL costruito male, il link interno che aggiungi potrebbe essere interrotto. Inoltre, è possibile che la pagina che dirige il collegamento sia interrotta o non esista più. Pertanto, è essenziale verificare che tutti i collegamenti inclusi siano corretti e non generino errori.

Il link building interno interrotto influisce negativamente sul posizionamento SEO della pagina. Google interpreta che queste pagine hanno una bassa qualità perché i collegamenti inclusi ostacolano l’utente; quindi gli utenti non sono interessati. Google penalizza il sito e il posizionamento SEO verrà danneggiato se non includi collegamenti di qualità corretti.

In particolare, il 42,5% dei siti Web analizzati secondo uno studio di Semrush ha problemi con link building interno interrotti. Inoltre, ogni pagina può avere da 20 a 100 collegamenti, in modo che un singolo collegamento interrotto possa causare difficoltà.

2.- Mancanza di link building interno

Affinché le pagine risaltino all’interno della Sitemap, sarà essenziale includere del link building interno. La metrica che determina la quantità del flusso dei collegamenti su una pagina è direttamente correlata alla quantità di link interni supportati da una pagina.

Cioè, ogni collegamento interno che può essere aggiunto strategicamente in modo che la pagina abbia più autorevolezza e pertinenza.

Ad esempio, se hai 5 pagine che possono essere consolidate usando una parola chiave comune, puoi collegarle a una pagina di destinazione come una landing specifica. Inoltre, se includi le parole chiave corrette nel testo di ancoraggio, l’ottimizzazione sarà maggiore.

3.- Troppi link sulla pagina

Nell’architettura della pagina e nella sua ottimizzazione, avere troppi link non conviene. A volte si pensa che incorporare più collegamenti sia positivo per la visibilità della tua pagina. Al contrario, includere troppi link su pagina è uno degli errori SEO più comuni nel link building interno.

L’esperienza utente su una pagina migliorerà se si includono collegamenti di qualità. All’interno di una pagina è conveniente includere circa 2-3 link interni, che indirizzano l’utente a un’altra pagina dello stesso dominio.

Gli utenti possono ottenere più informazioni grazie al contenuto del brand.

Inoltre, avere troppi collegamenti genera negli utenti la sensazione di spamming. Troppi collegamenti sulla pagina influiscono chiaramente sul posizionamento. L’autorevolezza della tua pagina, il PageRank, è divisa per il numero di collegamenti che contiene quindi più link includi, meno valore SEO viene trasmesso da ciascuno di essi.

Pertanto, è essenziale che quando si pianifica un link building interno in precedenza si siano determinati i collegamenti necessari e pertinenti.

4.- Ancoraggio del testo errato

Uno degli errori SEO durante la creazione di un link building interno che colpisce maggiormente la pagina è l’uso di un testo di ancoraggio errato. Il testo di ancoraggio si riferisce alla parte visibile di un collegamento che conduce a una pagina. Cioè, è il testo che gli utenti visualizzano su una pagina, quello su cui devono fare clic per aprire quel collegamento.

Per il testo di ancoraggio è conveniente non utilizzare un testo generico come “fai clic qui”, perché non cattura l’attenzione degli utenti. Si consiglia inoltre di non utilizzare un testo di ancoraggio che corrisponda completamente alla parola chiave.

Inoltre, non commettere errori SEO quando pianifichi il link building interno come l’aggiunta di testo di ancoraggio irrilevante.

5.- Usa testo di ancoraggio diverso per collegare la stessa pagina

Linkare la stessa pagina e utilizzare testo anchor diverso è uno degli errori SEO durante il link building interno che dovresti evitare. Molte volte le pagine sono eccessivamente ottimizzate e la stessa pagina è anche collegata a più parole chiave.

A volte è difficile valutare l’ottimizzazione. Ma è meglio sapere quali pagine sono destinate a classificare le parole chiave. Puoi iniziare determinando su quale landing page vuoi indirizzare il tuo pubblico.

Una delle best practices è quella di creare gruppi di contenuti e raccogliere il contenuto per temi. In questo modo i collegamenti che hai creato saranno collegati a questi temi. Non devi mescolare temi e categorie ed è essenziale che i link interni rispondano allo stesso gruppo di contenuti. Questo è uno dei modi migliori per fare SEO con link building interno.

6.- Pagine abbandonate nella mappa del sito

Una pagina abbandonata è una delle pagine che non hanno link in entrata. Normalmente queste pagine non hanno contenuti di qualità; quindi i motori di ricerca non tengono traccia delle pagine abbandonate perché non aggiungono valore all’utente.

Per la tua strategia di link building è molto importante rivedere le pagine abbandonate della tua Sitemap e se vuoi indicizzarle perché contengono contenuti di qualità, tramite link interni. Nel caso in cui non abbiano valore, è conveniente rimuoverle dalla Sitemap.

Secondo uno studio Semrush, l’84% dei siti Web presenta questi problemi. Pertanto, generare link building interno garantisce che i contenuti delle pagine siano di qualità.

L’importanza del content marketing nel link building interno

Le strategie di linkbuilding hanno una base potente nel contenuto di qualità delle pagine. Cioè, i collegamenti che stai includendo devono essere progettati strategicamente, a seconda di ciò che stai cercando.

Per una strategia di marketing è consigliabile aggiungere collegamenti sia interni che esterni. Ogni volta che scegli collegamenti da pagine esterne, assicurati che il contenuto mostrato sia di qualità e pertinente per l’utente. Inoltre, deve essere correlato al contenuto che stai visualizzando sulla tua pagina.

Inoltre, non dovresti dimenticare la costruzione di link interni, che genera maggiore visibilità e autorevolezza del tuo sito web. Il link building interno che includi dovrebbe indirizzare l’utente alle diverse pagine con contenuti di qualità. Avere una strategia di marketing dei contenuti funzionante è essenziale affinché il posizionamento SEO nei motori di ricerca sia utile.

I siti con contenuti di qualità che catturano l’attenzione degli utenti sono quelli che hanno il miglior posizionamento su Google. Il tuo sito Web si distinguerà per contenuti interessanti, preziosi e unici che rispondono agli interessi e alle esigenze degli utenti.

In breve, se stai cercando di migliorare il posizionamento SEO sui motori di ricerca, puoi utilizzare una piattaforma di content marketing e influencer marketing come Coobis. Puoi migliorare l’esperienza dei tuoi utenti con i contenuti di qualità, che ti aiuteranno a evitare errori SEO durante la creazione di link interni.