Dovresti scommettere sul contenuto via podcast?

Il contenuto via podcast è di monda. E anche i dati lo confermano. Lanalisi di EGM del 2017 mostra che il consumo di podcast è aumentato e la prenotazione è ora del 1,6% sul totale degli utenti che ascoltano la radio.

Cos’è un podcast?

Podcast è un termine che nasce dall’unione di due vocaboli inglesi:

  1. iPod. Il device digitale di Apple nato nel 2001.
  2. Broadcast. Ossia, emittente.

Quindi si tratta di file sonori che si possono ascoltare o scaricare da internet dato che possono essere riprodotti da tutti i dispositivi esistenti. Una caratteristica dei podcast è che sono disponibili su piattaforme come iTunes o Ivoox.

Motivi per cui devi integrare in contenuto podcast nella tua strategia digitale

Molti brand hanno scoperto che il contenuto in podcast può essere un interessante rinforzo della strategia di digital marketing. Se non sei ancora convinto qui ci sono 5 buoni motivi per cui vale la pena di integrare il contenuto in podcast nelle tue strategie:

  • Ottenere visibilità

Per cominciare ci sono pochi brand che hanno scommesso sul contenuto in podcast. Per contro ci sono sempre più utenti che hanno incluso la ricerca di podcast nella loro navigazione quotidiana. Basicamente perché permette di svolgere, allo stesso tempo, altre attività.

Quante ore trascorri viaggiando in auto o su mezzi pubblici? Ascolti musiche o fai esercizi? Sono situazioni quotidiane che sono sempre più colonizzate dalla musica in streaming o dai podcasts.

Per questo i brand che scelgono questo formato ottengono più visibilità e la battaglia con i competitors è meno dura.

2.- Ottieni una connessione emozionale con la tu audience

Il vincolo emozionale che qualsiasi brand può avere con la propria audience è superiore se il contenuto è in podcast rispetto ad altri formati. Accadeva già con altri media similari: le radio.

Una voce ben modulata piace di più alle persone che stanno ascoltando, rispetto al video. Le storie che si trasmettono attraverso i microfoni sono più coinvolgenti.

Per questo per un brand è un valore enorme produrre contenuti in podcast, perché si migliora l’engagement, più difficile da ottenere attraverso altri canali.

3.- Si tratta di un modo diverso per riutilizzare contenuto di valore

La generazione dei contenuti è l’asse portante su cui i brand costruiscono gran parte delle loro strategie digitali. Contenuti di ogni tipo. Contenuti di formati vari come i post di un blog, video, whitepapers, guide e, ovviamente, podcasts.

Buona parte dei contenuti è evergreen. Ossia, contenuti che non scadono, che mantengono il loro valore nel tempo. Sono questi i contenuti che puoi riutilizzare in altro formato: il podcast.

Ovviamente senza dimenticare la creazione del contenuto in podcast che parte direttamente dalla registrazione ad hoc. Un esempio evidente: le domande o i contributi degli utenti abituali del tuo podcast.

4.- Economico e rapido

A differenza della creazione dei video che richiede un grande investimento di risorse, il contenuto in podcast può essere generato senza un budget importante. E in tempo record. Di fatto molti podcast hanno un tempo rapido di gestione e si emettono in diretta.

È ovvio che che per avere un minimo di qualità l’ideale è fare un piccolo investimento. In primis un microfono di qualità. Sono elementi che danno una sensazione di professionalità che interessa ai brand.

5.- Uno strumento di networking

Se per mantenere un blog adeguatamente è necessario generare una community che graviti attorno ai contenuti, la pubblicazione dei podcast è uno strumento eccellente per il networking.

Da un lato molti dei contenuti in podcast si focalizzano su interviste personalizzate. Questo formato ti aiuta a conoscere persone interessanti in maniera più diretta. Un contatto diretto che è molto difficile da ottenere attraverso altri strumenti di networking, sia in presenza sia digitali.

Creare contenuto di valore in podcast farà sì che si generi una community di utenti fedeli che vorrà conoscerti meglio.

Come realizzare contenuto in podcast

Generare una strategia via podcast non è complicato. Devi solo fare alcune scelte che individueranno non solo il tipo di podcast ma anche la sua esecuzione. Alcuni dei passi che devi considerare sono:

1.- Scegli la tematica

Sembra ovvio ma è il tema essenziale. La maggior parte degli utenti che ascoltano podcast li scelgono perché amano la tematica affrontata.

Per questo prima di prendere una decisione a riguardo è importante analizzare a chi vuoi dirigerti. Un buyer persona correttamente definito ti permetterà di focalizzare meglio i contenuti che devi creare nella tua strategia di podcast.

Un errore che commettono alcuni brand è generare contenuto in podcast su una tematica riguardo alla quale non sono esperti solo perché pensano di ottenere più audience. O perché è di moda. È un errore fatale che renderà più complicata la generazione dei contenuti.

Se disponi già di una strategia definita di inbound marketing, che motivo hai per non sceglierla come base della tematica dei tuoi podcast? Facendolo potrai ottimizzare le tue strategie di email marketing su altri canali con il contenuto dei podcasts.

2.- Strumenti per generare podcasts

Gli strumenti di base per generare contenuto in podcast sono di due tipi:

1. Harware: ti serve un portatile o similare, un microfono che permetta di ottenere un suono di qualità e magari un paio di auricolari o cuffie.

2. Software: esistono programmi che rendono semplice l’edizione dei podcasts. I più noti sono:

  • Audacity: un’opzione gratuita che ti permette di registrare e editare un podcast in maniera semplice. È disponibile sia per PC sia per Mac.
  • GarageBand: un’opzione di serie dei Mac
  • Adobe Audition: un programma che non è gratis ma che ha una serie di funzionalità extra che ti renderanno un professionista dei podcasts.

3 – Come pubblicarlo: hosting per podcasts

Una volta che hai editato il podcast è necessario caricarlo su un server perché gli utenti possano ascoltarlo. Ci sono alcune opzioni gratuite. Questa è una delle decisioni più importanti che devi prendere perché a seconda di dove lo posizioni sarà più o meno semplice aggregare una community di ascoltatori.

Alcune delle opzioni per posizionare un podcast sono:

Per finire, è necessario che, una volta che il podcast è caricato sul server web, tu carichi il feed RSS che ti segnalano i diversi hosting verso altre directories o piattaforme di podcasting. In questo modo potrai ottenere maggiore audience.

Il principale luogo in cui devi pubblicare questo feed RSS è iTunes. Anche se puoi posizionarlo sulle altre piattaforme citate.

Come individuare i migliori podcast del momento

Definire quali sono i migliori podcast del momento non è semplice. Sono quelli con più utenti? Quelli con la migliore qualità? Inoltre dipende dal settore.

Ovviamente una possibilità è quella di visionare i rankings elaborati dalle piattaforme di settore. Inoltre la relazione tra radio e podcast è sempre molto stretta ed è chiaro che il contenuto in podcast è una parte essenziale di qualsiasi strategia di content marketing. È importante che sia gestita tramite piattaforme di content marketing che mettono in relazione i brand con bloggers e podcasters.

Registrati su Coobis e scopri una piattaforma che ti renderà semplice il lavoro con il content marketing.