Dimmi come sei e ti dirò quale canale ti trasformerà nell’influencer dell’anno

Uno studio recente ha rivelato che l’84% degli inserzionisti pianificheranno almeno una campagna di influencer marketing durante i prossimi 12 mesi.

Ci sono diversi aspetti per cui una persona può trasformarsi in influencer. Oltre a temi globali come moda o sport ci sono anche temi più concreti come possono essere la musica classica o i graffiti ed esistono anche diversi livelli di influenza. Questi sono alcuni indicatori:

  • Micro-influencers (5K–50K followers).
  • Mid-tier influencers (50K-100K followers).
  • Top-tier influencers (100K+ followers).
  • Celebrities.

Non tutti gli influencers si muovono sugli stessi canali. Non tutti i canali si adattano per ogni tipo di contenuto. A seguire potrai scoprire quale canale si adatta di più al tipo di contenuto che diffondi.

Cos’è l’influencer marketing

influencer marketingSi tratta di mescolare una sottile menzione del prodotto con una testimonianza ufficiale di una persona influente sulle piattaforme social. Il tutto con l’obiettivo dell’aumentare le vendite del prodotto in promozione.

I brand, al giorno d’oggi, sono disposti a pagare molto affinché i loro prodotti o servizi siano commentati online. Non si tratta di far vedere un prodotto. Si cercano opinioni che generino più valore per il brand.

Se trovi la nicchia di mercato in cui si muove il tuo pubblico avrai più possibilità che i tuoi prodotti si adattino agli utenti.

Succede ovunue. Dalle celebrities, attori, attrici, modelli e sportivi fino agli opinion leaders o micro influencers. Non importa chi tu sia ma come comunichi. E la community che sei stato in grado di interessare.

Gli influencers sui social sono persone appassionate specialiste o professionisti che utilizzano strumenti per diffondere la loro opinione. In questo modo approfittano della presenza sui social per ottenere benefici personali o come ambassadros del brand.

Al giorno d’oggi anche le piccole aziende investono denaro per essere influenti sui social con migliaia di followers.

Cosa rende importante un influencer?

gilda ambrosio influencerEssere un influencer è un concetto difficile da misurare. Si riferisce a valori soggettivi e obiettivi. Ciò che dà come risultato:

  • Successo commerciale e finanziario
  • Reputazione e credibilità
  • Qualità dei contatti
  • Carisma e impatto della personalità

Per ognuno di questi valori, la nozione di influencer può variare da persona a persona. Di fatto nell’era dei social, la definizione sta cambiando.

Oggi, grazie alle applicazioni digitali, tutti gli utenti dei social hanno l’opportunità di emergere e trasformarsi in leaders riguardo ai diversi interessi.

Come risultato, i professionisti di marketing e relazioni pubbliche sono obbligati a rivalutare il loro focus per definire l’influenza della nozione sui socia.

Perché l’influencer marketing funziona

statistiche di influencer marketingPerché si ottiene in cambio un’esposizione diretta al consumatore corretto. Un consumatore interessato e che probabilmente conosce il prodotto.

Questo è l’opposto di ciò che succede con la televisione. Al giorno d’oggi gli spot pubblicitari si sono trasformati in un rumore di fondo. Pensa a ciò che fai ogni volta che cominciano gli annunci. Non prendi il cellulare per andare sui social?

I tuoi influencers preferiti, che già segui, stanno promuovendo prodotti e brands. E gli influencers esistono su tutte le piattaforme social principali: Faceook, Twitter, Instagram, YouTube, Snapchat, etc.

Tendenze per ogni tipo di mercato

influencers engagementUn’altra statistica interessante segnala che il 47% dei consumatori online usa gli ad blockers fornendo alle aziende più motivi per investire in strategie di influencer marketing.

Gli utenti trascorrono molto tempo a guardare gli influencers. E mentre tutti gli occhi sono su di loro, sono sempre di più i brand che intravedono il valore di investire su queste persone perché rappresentino i loro prodotti.

Questa tendenza non si limita ai mercati principali e popolari, come la modo, la musica o l’intrattenimento. Ci sono persone influenti in mercati più concreti che vanno dalla pesca allo yoga, dalla cucina vegetariana al coaching, ad esempio.

Personal branding

kayla itsinesCiò che sta realmente succedendo è un cambio di strategie di digital marketing abbastanza importante. Sono sempre di più gli influencers che stanno scoprendo cosa significa fare personal branding.

Quando hai un brand personale, quando hai un’audience e la gente ti vede come un leader di pensiero nella tua nicchia o mercato specifico, hai qualcosa che gli altri non hanno: l’attenzione della gente.

Ed è un grande valore. Avere un brand personale apre molte porte. Ora più che mai c’è una quantità crescente di influencers che stanno cominciando a capirne il valore e a sfruttarlo.

5 anni fa, sarebbe stato irrilevante che un adolescente tenesse milioni di followers su Instagram. Oggi questi adolescenti negoziano con i grandi brand campagne di influencer marketing.

La chiave di queste strategie è lavorare per integrare le campagne nelle loro storie senza modificarne il ritmo. Sanno che la loro audience è volubile e può scomparire rapidamente quindi trattano con cura ogni pubblicazione.

Canali per ogni tipo di strategia di influencer marketing

Gli influencers scelgono il loro canale o piattaforma social secondo il segmento di mercato che vogliono presidiare. E ciò non significa che hanno una sola piattaforma ma che la maggior parte degli influencers utilizza in combinazione più social.

1.- Instagram

canoe cayak instagramInstagram è essenziale per gli influencers di moda e bellezza. È anche una buona nicchia di mercato per gli amanti del fitness, la vita sana, gli amanti dei viaggi e i giramondo.

E il canale più influente data l’enorme possibilità di entrare in contatto con i suoi utenti attraverso la fotografie, le stories e i messaggi diretti. È una applicazione più giovane di Facebook o Twitter ma è utilizzata da 500 milioni di utenti.

Data la natura visuale di alto impatto, è un canale molto utilizzato dai brand che vogliono creare ‘momenti’ compatibili con gli utenti.

2.- Canali de vídeo

influencer marketing videoI canali con funzionalità video stanno aumentando di importanza nelle strategie di influencer marketing. Ha sempre più valore l’esperienza dell’utente tra i brand e i consumatori. Se in questa equazione si introduce un influencer accade la stessa cosa.

YouTube è il canale per eccellenza per le reviews, il racconto di esperienze personali e il proporre un prodotto ai consumatori. Youtube è la piattaforma perfetta per questo tipo di azioni.

Ovviamente Instagram Stories sta prendendo piede. È rapido, non ha bisogno di molto lavoro di editing e si visualizza da mobile.

3 – Post nel blog

influencer marketing blogQuando si tratta di ricevere un pagamento, i blogs o pubblicazioni sponsorizzate si citano come le attività più comuni per produrre valore.

Chiaramente è il modo più tradizionale per farlo ma oggi si ottengono ancora ottimi risultati. I bloggers monetizzano il loro lavoro attraverso post sponsorizzati con foto curate e un testo esplicativo che entri in contatto con l’utente.

I post sponsorizzati rendono alle persone che hanno followers sui social. Si utilizza molto nel campo dei micro influencers.

4.- Canali ausiliari

Facebook e Twitter sono i canali ausiliari più utilizzati. Nel caso di entrambi i social, non c’è un tipo di mercato solido come quello di Instagram.

Ovviamente la maggior parte degli utenti presenti su Instagram o Youtube è anche su Twitter e Facebook. Pubblicare contenuto su più di un canale fa sì che la tua campagna di influencer marketing sia più efficace dato che raggiungerai un pubblico maggiore.

Anche LinkedIn è un social utile per gli utenti che sono esperti di temi diversi dal divertimento. Ossia esperti in materie concrete legate allo studio di paradigmi specifici.

Aumento delle piattaforme che mettono in contatto influencers e brand

coobisNel 2017 questo tipo di collaborazioni tra grand brand e persone influenti è aumentato, tanto che l’influencer marketing è il cambiamento principale dei social nel mercato.
In questo senso Coobis è una piattaforma di content marketing che mette in contatto diversi brand con diversi media, o influencers.

Gli influencers di Coobis hanno molto successo con i brand. Con questo strumento potrai creare collaborazioni che funzionino alla perfezione. Coobis offre anche la possibilità di effettuare azioni su misura con brand selezionati permettendo di realizzare un lavoro su misura.

Se sei un editore e vuoi crescere come influencer dell’anno, potrai trovare campagne a cui partecipare. O brand che si adattino al tuo stile e ai tuoi valori per creare vincoli forti con i tuoi lettori. Cominciamo?