Cos’è Byte e come guadagnare con questa applicazione

Social Media

Chi non ricorda con affetto Vine? Per sapere cos’è Byte, è inevitabile menzionare questa piattaforma video estinta che, per coincidenza, è stata creata da Don Hofmann, attuale sviluppatore di Byte. Vine ha rivoluzionato le piattaforme social con i suoi fantastici video in loop e il talento di migliaia di creators. L’app di proprietà di Twitter è stata chiusa all’inizio del 2017, sostituita sul trono da Snapchat e Tik Tok.

Ora Hofmann intende tornare nella mischia con una nuova app che promette di aver imparato dagli errori di Vine. La filosofia dei brevi video è mantenuta e, inoltre, promette di supportare i content creators. Per fare ciò, promuoverà un sistema con il quale potranno guadagnare soldi con i loro contenuti.

Ma cos’è esattamente Byte?

Byte continua lungo il percorso delle brevi clip avviate da Vine, ma questa volta la durata è molto più breve. I video non devono superare i 6 secondi in totale. Allo stesso modo, queste registrazioni possono anche essere condivise con altri utenti della piattaforma. Le differenze estetiche sono anche banali. Lo strumento ti consente di cercare video per tema o attraverso il motore di ricerca, commentare, condividerli, seguire altri profili, ecc.

Allo stesso modo, consente anche di compiere azioni tipiche di altri social network. Ad esempio, il “rebyte” diventa una versione di retweet e regram. Puoi anche commentare le pubblicazioni che possono anche essere scaricate e caricate in altre pubblicazioni.

Lo strumento per registrare i video è simile a quello offerto da Vine ai suoi tempi. Puoi registrare tutti i video clip che desideri fino a un massimo di sei secondi. Le sue opzioni consentono di cambiare fotocamera, eliminare frammenti indesiderati o attivare l’opzione per visualizzare il fotogramma più recente. Uno degli elementi mancanti è l’inclusione dell’uso del flash per le registrazioni.

Tutte le creazioni degli utenti devono avere un titolo e una categoria prima di essere pubblicate. Offre inoltre la possibilità di memorizzare creazioni in cartelle personalizzate.

Come viene utilizzato questo nuovo social network

Coloro che chiedono cosa sia Byte chiedono immediatamente il prezzo da pagare per usufruire dei suoi servizi. La risposta è semplice: niente. Certo, può essere utilizzato solo su smartphone. L’app può essere scaricata dal suo sito Web ufficiale o dai negozi di app tradizionali.

Una volta scaricato, è necessario aprire un account e configurare il profilo utente. Quindi puoi iniziare a cercare tra le diverse categorie o iniziare a creare i tuoi video. Per condividere contenuti con altri utenti, è consigliabile registrare una clip all’interno dell’applicazione stessa. Per fare ciò, basta premere sul cerchio nella parte inferiore dello schermo.

Un’altra opzione è quella di caricare elementi da una galleria personalizzata e per uso privato. Per questo devi premere l’icona (+), andare alla galleria e scegliere il video che vuoi caricare. Tieni sempre presente che se vuoi condividere una clip, non può mai superare i 6 secondi. Altrimenti dovrai passare attraverso un editor prima di poterlo pubblicare su questo social network.

Le somiglianze con Tik Tok, Instagram o Snapchat sono evidenti. Ma le coincidenze non finiscono qui. Byte inoltre non mostra il numero di follower che seguono un profilo. Le informazioni sono limitate all’utente, che può vedere questi dati nella categoria “Visualizza le mie statistiche”. In questa sezione puoi anche vedere il numero di riproduzioni di un video e il numero di rebytes.

Social Network senza pubblicità?

Negli ultimi anni, l’aspetto costante della pubblicità durante la riproduzione di video su YouTube si è normalizzato. Gli utenti non hanno avuto altra scelta che accettarlo, anche se è vero che molti hanno optato per i blocchi degli annunci. Byte, nonostante nuove idee sulla monetizzazione, consentirà anche la pubblicità ma non sarai in grado di pubblicare annunci all’inizio dei video o quando vai alla clip successiva.

Un altro fattore che ha generato polemiche nel settore è che non sarà possibile effettuare il retargeting su questa piattaforma video. Durante la loro esperienza, agli utenti non verranno mostrati suggerimenti di acquisto per cose che hanno precedentemente cercato.

Byte vuole che il consumatore si senta a suo agio nell’usare la piattaforma e che il suo divertimento non sia interrotto da elementi inopportuni. Eliminare il retargeting è un trucco che punta sull’equilibrio a favore di Byte. In questo caso, Facebook e YouTube potrebbero perdere i content creators o gli utenti che utilizzano rapidamente i social network.

Come guadagnare soldi su Byte

La chiusura di Vine ha lasciato molti creators a piedi. Molti di loro si sono rivolti a YouTube in cerca delle entrate che non hanno guadagnato su Vine. Ora la piattaforma di Don Hofmann sta per tornare a “casa” con un nuovo sistema.

Per sapere veramente cos’è Byte, devi capire che intende allontanarsi dalla solita pubblicità e dal marketing. Ha lanciato un piano pilota per monetizzare il contenuto di alcuni creators. Questo programma partner è simile a quello utilizzato da YouTube con famosi YouTuber. Il grande obiettivo è che il 100% delle entrate ottenute dalla pubblicità venga distribuito tra i creators selezionati.

Per entrare in questo club selezionato dovrai essere precedentemente invitato dalla piattaforma. Per fare ciò, puoi compilare un modulo per mostrare a Byte che la tua presenza può essere vantaggiosa per entrambi. Ogni gruppo sarà composto da 120 persone e i pagamenti verranno effettuati ogni 30 giorni. L’importo varierà a seconda degli utenti che hanno visto ogni video. L’importo cambierà anche in base al pubblico di ciascun membro del programma.

I vantaggi aumenteranno man mano che il contenuto riceve più visitatori. Questi accordi possono essere modificati da Byte, possono anche essere diversi in ciascun gruppo. Inoltre, altri modi per guadagnare denaro possono essere i contenuti sponsorizzati, un buon modo per attirare gli influencers da altri social network. È sorprendente che né Instagram né Tik Tok abbiano ancora deciso di copiare questo modello di business.

Suggerimenti per far risaltare il tuo brand su Byte

La piattaforma è nuova, ma ci sono poche aziende che si chiedono ancora cosa sia Byte. Il modo migliore per distinguersi dalla concorrenza è far crescere il pubblico con contenuti freschi e originali. Ecco alcune idee che possono aiutarti nelle tue strategie.

1.- Crea un breve tutorial

Se la tua azienda è dedicata alla gastronomia o all’artigianato, un mini tutorial ti aiuterà a connetterti con la comunità. La chiave è visualizzare il tuo prodotto in modo intelligente e accattivante.

2.- Approfitta delle celebrazioni speciali

Non esitare a includere Byte nel tuo calendario di pubblicazioni sui social network. Questa è una piattaforma che premia i contenuti immediati, quindi approfitta di giorni speciali per realizzare video.

3.- Condividi contenuti unici e differenti

Byte non è un’altra piattaforma in cui puoi pubblicare ciò che metti su tutti i tuoi social network. Molte aziende lo fanno senza capire cosa sia davvero Byte. Gli utenti di Tik Tok e Youtube utilizzano questa piattaforma social per essere sorpresi da cose nuove. La creatività è l’asse principale di questo strumento, quindi salva te stesso dal contenuto riciclato.

4.- Partecipa per aumentare la tua community

Sii attivo su questa rete. Ciò significa che devi amare, riscrivere e condividere i video di altri utenti. Non puoi ancora cercare per hashtag, quindi cerca le categorie per trovare potenziali follower. Rispondi e segui gli utenti che commentano i tuoi video e trovano nuovi creators con cui interagire.

5.- Usa il tuo ingegno per attirare l’attenzione

Come Vine, Byte è il posto giusto per lavorare con video divertenti in grado strappare un sorriso. Il formato corto è ideale per contenuti umoristici. È anche il luogo perfetto per testare concetti, idee e nuove campagne. Basta meno di un’ora per sapere se sei sulla buona strada o se devi cambiare la tua strategia.

6.- Scommetti su idee compatibili con i meme

Nike ha aperto la strada a campagne ad alto impatto su Byte. È successo nel corso di una settimana con una categoria in primo piano. Con un semplice trucco, i 6 secondi sono passati da barriera a incentivo. La comunità Byte ha accettato la sfida della multinazionale e ha anche iniziato a creare i suoi video sulla base di quell’idea.

Ora sai cos’è Byte ed è il momento di iniziare a pensare a come integrare questo strumento nella tua strategia di marketing. Nonostante sia un nuovo arrivato nel mercato, il suo potenziale lo rende un alleato da considerare. La breve durata dei tuoi video è una sfida se desideri realizzare una campagna basata su questo formato.

D’altra parte, è anche vero che è necessario circondarsi dei migliori esperti per raggiungere il successo. In tal caso la soluzione è Coobis. Siamo una piattaforma di Content Marketing che ti aiuterà ad aumentare i profitti con contenuti di qualità sui social network.

I più popolari