Come usare gli anchor text: tutto ciò che devi sapere

Content MarketingSEO

Se vuoi sapere come usare correttamente gli anchor text, sei nel posto giusto. Questo elemento noto anche come testo di ancoraggio ti aiuterà durante l’inserimento di collegamenti nella tua pagina web. Ma come ogni processo, ha tecniche che devono essere applicate per adempiere efficacemente alla sua funzione.

Al giorno d’oggi, quando si lavora con siti Web, è necessario menzionare il posizionamento SEO. Ed è correlato ai vari componenti che compongono il contenuto. Per questo motivo, è necessario approfondire maggiormente l’argomento dei collegamenti. Quindi puoi sapere come i motori di ricerca li interpretano per il loro posizionamento.

Pertanto, è essenziale che tu sappia come utilizzare gli anchor text per dare maggiore visibilità al tuo sito. Inoltre, questa sarà una fonte di generazione di traffico organico. Non preoccuparti se non hai ancora imparato a gestire questo argomento perché qui imparerai tutto ciò di cui hai bisogno e lo noterai quando vedrai i risultati.

Funzione e importanza del testo di ancoraggio

Prima di approfondire l’uso del testo di ancoraggio, è importante conoscere la funzione che svolge. Quando fai riferimento a collegamenti o collegamenti ipertestuali, stai parlando del “testo di ancoraggio”, il suo stesso nome spiega la sua funzionalità.

È solo l’ancoraggio di contenuti o informazioni per spostare il lettore verso un’altra destinazione finale. In quest’ultimo caso, puoi completare la lettura delle informazioni o completare un’azione di acquisto.

Sai qual è l’importanza del testo di ancoraggio? Questi sono espressi nei motori di ricerca di Google, poiché rappresentano uno dei fattori più rilevanti per l’identificazione del tema del sito Web. Il link può essere gestito anche attraverso un anchor text implementato da altri siti Web che desiderano collegarsi ad alcuni contenuti della tua pagina.

Per i motivi sopra indicati, è essenziale scegliere le parole usate negli anchor text. Essi saranno responsabili del posizionamento nei motori di ricerca. In una buona strategia SEO non puoi fare a meno di questa azione e la cosa più importante è che gli achor text sembrano link naturali.

Vantaggi del testo di ancoraggio

Sicuramente, ora che conosci la funzione e l’importanza del testo di ancoraggio, ti starai chiedendo quali vantaggi otterrai quando lo usi correttamente.

Una domanda abbastanza ragionevole, poiché applicando una strategia sul tuo sito web cerchi di raggiungere determinati obiettivi. Per questo motivo, è necessario conoscere gli aspetti positivi che ti offre:

  • Consente a motori di ricerca come Google o Bing di ottenere informazioni sul tema della pagina a cui ti sei collegato.
  • Ti dà la possibilità di posizionare le parole chiave che sono all’interno della tua strategia.
  • Fornisce ulteriori informazioni di interesse per l’utente, ciò aumenta il tempo trascorso sul web.
  • Puoi controllare e indirizzare gli utenti verso le pagine tra cui desideri distribuire il Page Rank (punteggio di Google), migliorando così il tuo posizionamento SEO.

Tipi di testo di ancoraggio

Per sapere come utilizzare gli anchor text, è necessario prima conoscere i tipi esistenti. Questo ti aiuterà a capire con chi lavorare in un determinato momento. Con questa classificazione sarai in grado di identificare i modelli di link artificiali e la loro naturalezza. È tempo di presentarli e prendere nota in modo da non dimenticarli e applicarli:

  • Branded: questo è il testo in cui viene utilizzato il nome di dominio stesso.
  • Compound: in questo caso puoi combinare il brand o le parole con la parola chiave.
  • Money keyword o keyword exacta: qui si collega a una parola chiave che è quella che si desidera posizionare sulla pagina che si sta collegando.
  • Immagini: si riferisce ai collegamenti inseriti nelle immagini della pagina o del contenuto. Usano l’attributo alt dell’immagine come ancoraggio del collegamento.
  • Naked link: sono i collegamenti che l’URL stesso utilizza come testo per collegare il contenuto.
  • Non ottimizzati: si riferisce a quei testi di ancoraggio che non forniscono informazioni precise con il testo attraverso il quale sono collegati. Tuttavia, forniscono tali informazioni con il testo che circonda il collegamento.
  • Collegamenti di frase: contiene collegamenti a testi più descrittivi e più lunghi. Questo è un modo per renderli più interessanti e rendere più semplice per l’utente identificarli al fine di comprendere facilmente ciò che viene collegato.
  • Titolo della pagina: l’ultimo è quello che utilizza il titolo della pagina che si desidera collegare come testo di ancoraggio.
  • Naturale: si distingue per collegare testi casuali allo scopo di fornire collegamenti naturali.
  • Sinonimi: anziché utilizzare la parola chiave esatta, usa sinonimi. Questo può aiutarti a evitare potenziali sanzioni di Google. Ti favorirà sicuramente nella SEO!

Collegamenti interni ed esterni

È importante conoscere i collegamenti interni ed esterni prima di passare alla parte su come utilizzare gli anchor text. Per questo motivo a seguire troverai una descrizione per capire le diverse funzionalità.

A.- Collegamenti interni

Sono quei collegamenti che si trovano all’interno dello stesso dominio e che sono collegati ad altre pagine interne. Formano l’architettura della navigazione principale, creando una gerarchia di informazioni attraverso il menu. Permettono di distribuire l’autorevolezza di dominio tra le varie pagine che compongono il web.

L’uso di collegamenti tra contenuti dello stesso dominio è rilevante, poiché crea una rete di pagine collegate. Svolge una duplice funzione: in primo luogo, consente di migliorare la navigazione sul Web, mentre l’utente passa da un contenuto all’altro. In secondo luogo, migliora il posizionamento dei motori di ricerca, poiché il collegamento tra le pagine consente loro di comprendere meglio la relazione tra i contenuti, facilitando il percorso.

Gli anchor text risultano essere un elemento fondamentale dei collegamenti interni. Ecco perché si consiglia di utilizzare le parole chiave nel testo di ancoraggio, poiché ti aiuterà a posizionare la pagina per queste parole chiave e lavorare sul link building.

B.- Collegamenti esterni

Conosciuti anche come backlink o link in uscita, sono quelli che collegano due domini diversi. Questo è uno dei fattori eccezionali che Google valuta, motivo per cui sono utili per migliorare il posizionamento organico.

Grazie a loro, si facilita l’indicizzazione ai motori di ricerca, trovando così nuovi contenuti da un collegamento all’altro. Più link hai verso la tua pagina, maggiori sono le possibilità che Google la trovi.

Inoltre, consenti agli utenti di trovare rapidamente la tua pagina. Quando leggono un contenuto con un collegamento inserito nel tuo sito Web, possono accedervi e visitarlo. Consentono inoltre la trasmissione di autorevolezza di dominio o link juice. Non è niente di più e niente di meno che il prestigio che un sito Web trasferisce a un altro quando si collega ad esso.

Avere più backlink di qualità più elevata, ovvero provenienti da siti Web con una grande autorevolezza di dominio, ti aiuterà a migliorare il tuo posizionamento SEO. È essenziale per imparare come usare gli anchor text nel contenuto della tua pagina.

Scopri come usare gli anchor text

È giunto il momento di imparare come usare gli anchor text. Ti aiuterà a migliorare il posizionamento del tuo sito web. Presta attenzione alle seguenti best practices per implementarle nella tua strategia. Noterai sicuramente i risultati positivi in ​​breve tempo:

1.- Testo di ancoraggio per l’utente

Per migliorare i tuoi risultati è importante sapere come lavorare con gli anchor text rivolti al tuo pubblico, cioè agli utenti. Per raggiungere questo obiettivo è necessario tenere conto del fatto che le parole del link devono fornire al visitatore quante più informazioni possibili.

Quando la persona che sta visitando il tuo sito web legge quelle parole collegate, deve sapere dove verrà reindirizzata cliccando. Qui puoi applicare due tipi di ancore che hai visto in precedenza.

Uno di questi è il collegamento a frase, che viene visualizzato rapidamente e attira di più l’utente. E l’altro potrebbe essere quello generico, nel caso in cui la parola collegata non abbia a che fare con il contenuto.

  • Esempio 1: i collegamenti aiutano il posizionamento SEO.
  • Esempio 2: i link aiutano nel posizionamento SEO. Per maggiori informazioni, clicca qui.

2.- Testo di ancoraggio per la SEO

In precedenza, per posizionarsi su Google, era essenziale inserire la parola chiave principale nel testo di ancoraggio. Per funzionare questa strategia doveva essere usata in modo massiccio.

Ma attualmente, questa modalità è cambiata. Ora si usano diverse ancore che ti aiutano a creare legami naturali. Per esempio:

  • Esempio 1: i collegamenti aiutano il posizionamento SEO.
  • Esempio 2: i collegamenti possono contribuire al posizionamento SEO.

Ora sai come utilizzare gli anchor text e tutto il necessario per iniziare ad applicare questa strategia sul tuo sito web. Ma se hai bisogno di supporto a riguardo, hai a tua disposizione la piattaforma Content marketing SEO & Influencer Marketing Coobis che ti aiuterà a migliorare il posizionamento della tua pagina. Provala e vedrai i risultati!

I più popolari