Come ottenere entrate da un blog

Si possono ottenere entrate da un blog? La risposta è sì, chiaramente. Anche se non è semplice e rapido, è un processo a lungo termine. Il tuo primo obiettivo deve essere ottenere traffico, autorevolezza, fiducia e connessione con i lettori del tuo blog per poterlo monetizzare.

Un buon blog si nutre di grandi contenuti. Se vuoi emergere e guadagnare con il tuo blog il primo obiettivo è produrre contenuto e non contenuto qualsiasi. Produrre contenuto rilevante è essenziale.

Crea contenuto di valore, che sia testo, video o audio. Così otterrai il traffico necessario e emergerai nella tua nicchia di mercato.

Passi per ottenere entrate con un blog

1 – Esplora le necessità dei tuoi lettori

Se crei un blog su una tematica di poco interesse non otterrai un’audience sufficiente affinché il tuo blog ti renda.

2 – Studia il potenziale delle nicchie

La cosa normale da fare è esplorare prima le nicchie più interessanti. Per esempio la dimensione della nicchia (numero di ricerche), il profilo dei clienti potenziali, tendenze (ricerche popolari), se cresce la domanda riguardo a un tema, ecc.

Studia anche la concorrenza, la forza del posizionamento nelle ricerche di altri blog di nicchia. Con questo primo filtro puoi rilevare nicchie troppo piccole per il profilo cliente, perché la concorrenza è troppo forte o altri tipi di fattori.

3 – Scegli la tua nicchia

Quando trovi la nicchia che ti può interessare è il momento di analizare i dettagli, per esempio vedere il CPC (cost per click) medio per studiare la possibilità di monetizzarlo con la pubblicità, vedere se esistono programmi di affiliazione interessanti per sfruttarlo con l’affiliation marketing, ecc.

4 – Crea il blog

Questo passo include fare l’installazione basica e la grafica, la struttura delle pagine, i pulsanti social, ecc.

5 – Crea i contenuti basici

Con il sito operativo e creata la struttura base devi lavorare sui dettagli che sono i contenuti minimi necessari per non lasciare vuoto il blog.

6 – Genera traffico

Nel momento in cui il tuo sito è pronto nella prima versione, è il momento di lanciarla e ciò suppone fare uno sforzo importante di vari mesi per renderlo visibile a tutti i media a tua disposizione.

All’inizio basati soprattutto sui social ma anche su azioni offline (contatti personali, ecc). Puoi verificare se vale la pena di investire una piccola somma (100 o 200 euro) in pubblicità online.

È essenziale che la pubblicità sia ben diretta all’audience che cerchi per ottenere buoni risultati.

7 – Lavora al tuo blog

Renditi conto che se vuoi che il tuo blog funzioni, una volta lanciato, devi mantenerlo. Crea nuovi contenuti, promuovi il tuo sito, misura i risultati, ottimizza le conversioni, ecc.

Opzioni di base per ottenere entrate con un blog

Ora è il momento in cui devi analizzare quali sono le migliori opzioni per ottenere entrate con un blog e che rendano nella tua nicchia.

1 – Pubblicità CPC (AdSense)

Il modo più facile e rapido per ottenere entrate con un blog è mediante la pubblicità CPC. La sigla CPC significa “Cost per Click” cosa che significa che ti pagano ogni volta che un utente clicca sui tuoi annunci.

Ci sono diverse reti di annunci CPC, una di queste è Google AdSense. Per iscriverti entra sul sito e compila il form. Una volta che Google approva il tuo account (di solito entro 48 ore), potrai inserire blocchi pubblicitari di diverse dimensioni sul tuo blog.

Ciò che distingue AdSense dagli altri sistemi di pubblicità è che non scegli gli annunci che vengono mostrati. Google analizza il contenuto del tuo blog e mostra la pubblicità che considera rilevante per i tuoi lettori.

Le entrate per click dipendono dalla concorrenza nella tua nicchia. Più inserzionisti ci sono più bisogna pagare per far comparire gli annunci e più denaro guadagnerete tu e Google.

2 – Pubblicità CPA

La pubblicità CPA “cost per Action” si usa quando un lettore clicca sul tuo annuncio e viene rediretto a una landing page in cui deve effettuare un’azione. Può essere aprire un account, compilare un sondaggio o fornire i suoi dati personali per ottenere più informazioni. Per ogni utente che completa l’azione tu ottieni una commissione.

Per ottenere entrate con un blog e affinché la pubblicità CPA abbia successo è importante che sia rilevante per la tua nicchia. Inoltre più specifico è il tema del tuo blog, meglio funzioneranno le campagne CPA.

3 – Affiliation marketing

L’affiliation marketing è un tipo di marketig che ti permette di guadagnare una commissione promuovendo prodotti di altri. Possono essere di aziende o bloggers.

Se i tuoi lettori si fidano di te e vedono che promuovi un prodotto probabilmente saranno interessati. Se lo comprano guadagnerai una commissione per la vendita e potrai ottenere entrate con il blog.

Le piattaforme di affiliazione funzionano come segue:

  • Ti registri come affiliato
  • Attraverso la piattaforma crei alcuni links speciali con il tuo codice identificativo che puntano alla pagina del prodotto da promuovere.
  • Inserisci i links nel tuo blog.
  • Un lettore clicca su uno dei links, effettua l’acquisto e tu ottieni una commissione.
  • Alla fine del mese ti corrispondono l’importo maturato.

4 – Prodotti digitali o infoprodotti

Quando come blogger crei contenuti di valore da anni, potrai passare a un modello di pagamento e trovare un modo intelligente per ottenere entrate con il tuo blog. Il tuo primo obiettivo è creare una community privata.

La prima cosa da fare è creare un forum dove gli utenti si possano mettere in contatto tra di loro. Se cominci a fare domande e ci sono risposte saranno loro a dirti realmente cosa desiderano.

Il bello di questo tipo di attività è che se ottieni circa 300 membri attivi che paghino una quota, per piccola che sia, e ripetono l’azione ogni mese otterrai entrate mensili.

L’aspetto negativo di questo sistema di vendita di infoprodotti è che prima bisogna avere una reputazione importante nella tua nicchia. In questo modo i tuoi lettori sapranno che hai molto da dare. Che il contenuto che fornisci è di valore. Aggiorna i tuoi contenuti con frequenza. È anche importante introdurre novità ogni mese.

Inoltre, il vantaggio di questi prodotti è che sono duplicabili quindi costa uguale venderne uno o un milione. Puoi automatizzare facilmente le vendite grazie alle piattaforme come E-Junkie, Gumroad o Amazon.

5 – Sponsorizzazioni

Cercare sponsorizzazioni per monetizzare il tuo blog è un’altra delle opzioni per ottenere entrate con un blog.

La sponsorizzazione consiste nel fatto che diverse aziende, in cambio di una promozione sul tuo blog, effettuino un pagamento.

È importante che lo sponsor che trovi sia legato alla tematica del tuo blog. In questo modo non correrai il rischio di perdere il legame con la tua audience.

Per esempio se hai un blog sulla salute non ha senso inserire annunci di Vodafone.

Chiaramente finché non avrai un traffico importante (molte visite quotidiane) non sarai oggetto di interesse per uno sponsor.

6 – Dropshipping

Il Dropshipping o drop shipment è un modo tipico di vendere online. Non devi avere i prodotti fisicamente. Ma puoi avere sul tuo blog un negozio e vendere un prodotto. Se qualcuno lo compra lo farà con una terza persona e lei lo invierà direttamente al cliente.

Con questo metodo tu come proprietario del negozio non vedi il prodotto ma sei solo un intermediario e ottieni una commissione.

7 – Siti con membership o community a pagamento

Si tratta di creare un blog in cui i contenuti sono riservati. In questo modo i tuoi utenti potranno entrare solo se hanno un accesso.

I pagamenti possono essere annuali o mensili, anche se normalmente si fa uno sconto per l’opzione annuale.

Terminato il periodo prestabilito l’utente dovrà tornare a pagare per avere ancora l’accesso ai contenuti.

Ci sono anche aziende che mettono in contatto media con diversi brand.

Coobis per esempio è una piattaforma di content marketing che mette in contatto editori con inserzionisti. Per cominciare a ottenere entrate devi solo registrarti e comparirai nella directory della piattaforma. In questa sezione compariranno i dati del media rilevanti affinché un brand possa comprare servizi come redazione di contenuti, post sponsorizzati o menzioni sui social.

Le entrate che si generano si condividono tra i lmedia – 70%- e Coobis – 30%. È un modello trasparente dato che Coobis guadagna solo se il brand e il media guadagnano. Inoltre non è richiesto alcun importo minimo, né per cominciare a guadagnare è richiesto un costo di ingresso alla piattaforma. Chiaramente non ci sono legami permanenti. Entra e comincia a guadagnare.