Come guadagnare con un canale Youtube

Social Media

Guadagnare con un canale Youtube è possibile. E milioni di utenti lo fanno. Attualmente Youtube è uno dei social con più iscritti e uno di quelli che cresce di più. La piattaforma ha più di 1500 milioni di utenti attivi al mese. È il portale con più visite a livello mondiale dato che l’88% degli utenti di Internet via accede almeno una volta al giorno (Global Web Index, 2017).

È anche la piattaforma dove puoi cominciare a generare contenuto e a guadagnare con un canale Youtube.

Chiavi per cominciare a lavorare con Youtube

A.-Crea un canale YouTube

Anche se sembra evidente, il canale di Youtube rappresenta l’utente ed è il mezzo attraverso il quale può farsi conoscere.

Ogni account di Youtube ha il proprio canale e nel caso tu voglia due canali dovrai avere due accounts. Inoltre gli accounts Youtube sono gli stessi di Google. Per questo creando un account Youtube creerai anche un account Google e avrai accesso agli altri prodotti come Gmail e Drive.

Dall’altro lato è importante che si identifichi facilmente la tematica del canale. Modificare il banner o creare cartelle di riproduzione personali è un buon modo per identificare la tematica del canale. Si tratta di far percepire al pubblico la tua personalità e il tuo modo di essere, ossia i tratti che possono interessare agli utenti.

Si consiglia di scegliere due o tre parole chiave e utilizzarle nell’account. Sono parole che aiutano l’utente a identificare l’account. Aggiungile nelle opzioni avanzate del pannello di Configurazione account. È importante che le parole chiave che utilizzi siano in relazione con il tuo account.

Allo stesso modo è importante che il nome utente che scegli sia legato al contenuto. I nomi corti sono più facili da ricordare e da scrivere nelle ricerche.

Verifica più opzioni, controlla se esistono altri utenti con nomi similari che possono emergere nelle ricerche e consulta i tuoi amici per avere un’opinione sincera.

Se invece preferisci utilizzare un vecchio account che era già creato esiste anche l’opzione di cambiare nome utente editandolo da Google+.

B. – Aggiungi contenuto

Gli utenti cercano contenuto di alta qualità ma corti. Questo aspetto può variare a seconda del contenuto offerto e alcuni canali creano video lunghi (più di 20 minuti) con un buon risultato. Generalmente sono canali con visitatori abituali e dove il pubblico sa già cosa aspettarsi. Sono followers fedeli che si aspettano il contenuto del content creator.

La qualità delle immagini del video come l’editing dello stesso sono aspetti che devono essere considerati. Si tratta di migliorare poco a poco e di trovare un tema adatto.

Un buon trucco per migliorare è cambiare la videocamera con una migliore, migliorare il programma di editing o usare un treppiede. I miglioramenti tecnici aiutano sempre a migliorare aspetti meno tangibili.

Dall’altro lato è importante creare una periodicità di pubblicazione. È un modo per creare aspettative e mantenere attivo il pubblico. È più probabile ottenere utenti se hai un calendario di contenuti.

Ci sono diversi tipi di contenuti che funzionano sulla piattaforma e che permettono di guadagnare con Youtube.

  • Reviews dei prodotti o brand che si promuovono sul canale.
  • Consigli settimanali.
  • Vlog periodico.
  • Storie, vicende personali, ecc.

Infine cerca di generare titoli interessanti e descrizioni utili, cerca di taggare i video con le parole chiave che descrivano il contenuto. Ciò facilita la ricerca e porta gli utenti ai tuoi video.

C. – Forma la tua community

Crea una community per cominciare a guadagnare con Youtube. È un passo fondamentale per cominciare a generare entrate con Youtube. Avere un pubblico è essenziale per monetizzare i contenuti. Se non hai un pubblico fedele, non guarderà i tuoi annunci e non otterrai visite. Senza visite non si può monetizzare il contenuto e non si guadagna nulla.

Non esiste una formula magica per ottenere utenti. Segui i passi precedenti, genera contenuto di qualità e venderanno da soli. Carica video con assiduità e cerca di attirare gli utenti. Inoltre puoi sempre spostare il contenuto sui social e ampliare il tuo raggio di azione.

Puoi anche condividere il video su altre piattaforme o blogs o interagire con più persone, followers e utenti che possano condividere il contenuto. Si tratta di distribuirlo al meglio su internet.

Un buon modo per creare una community è rispondere ai commenti o interagire con gli utenti. È un modo per avere accesso alle loro opinioni e entrare in contatto con loro. Per esempio puoi attivare l’account Gmail di Google del tuo account Youtube per rispondere a più domande o per inviare contenuti che non condividi pubblicamente. Qualsiasi opzione è valida.

Guadagnare con un canale Youtube

Ora che le basi sono chiarite puoi cominciare a guadagnare con un canale Youtube. Ci sono 5 passi che permettono di generare entrate grazie ai contenuti di un canale.

1 – Monetizzare i video

Monetizzare i video è il primo passo per guadagnare con Youtube. Per cominciare a guadagnare con un canale Youtube devi attivare la monetizzazione dei video. Ossia comincerai ad avere pubblicità prima o durante il video. Implica che i contenuti generati appartengono all’autore del canale e per questo non puoi utilizzare materiale protetto da diritti d’autore.

Nel caso di una pubblicazione di contenuti di altri utenti si corre il rischio di perdere l’incasso e che i video vengano esclusi dalla piattaforma. Questo tipo di materiale include immagini, video, clips di video e musica.

Inoltre tra i diversi avvisi, Youtube può arrivare a bloccare l’account per violazione dei termini e condizioni di utilizzo. Bisogna avere cura di questo aspetto se vuoi guadagnare con un canale Youtube. Ultimamente la piattaforma è sempre più severa a riguardo.

Inoltre non è difficile ottenere pubblicità. Grazie all’alto tasso di visite, l’85% dei brand principali a livello globale pubblica contenuti su Youtube (Simply Measured, 2016).

Di conseguenza il 25% degli utenti di Youtube ha visto almeno un video di un brand nell’ultimo mese (Global Web Index, 2016).

Inoltre bisogna considerare che si monetizzano i video a partire dalle 10 mila visite. Per questo ti consigliamo di utilizzare altri strumenti che possano generare entrate.

2 – Google AdSense

Utilizza AdSense per guadagnare con Youtube. Google propone AdSense, un programma di pubblicità che permette di vedere annunci delle aziende nel tuo video o blog previamente creati con Adwords. È anche uno dei modi migliori per guadagnare con un canale Youtube.

Ci sono limitazioni ma tutti i maggiorenni possono scaricare il programma e cominciare a guadagnare con Youtube.

Ci sono due modi per guadagnare con un canale Youtube attraverso Google AdSense.

  • Costo per click. Chi crea il contenuto guadagna per ogni click che il pubblico genera con l’annuncio.
  • Costo per 1000 impressions. Si riceve una commissione, più ridotta rispetto all’opzione anteriore, in funzione delle visite del canale. In un certo modo la pubblicità è ‘impressa’ nel canale e tutti gli utenti hanno modo di vederla. L’aspetto positivo è che si accumula nel tempo e da qui nasce l’importanza dell’avere un pubblico fedele.

Guadagnare con un canale Youtube grazie a Google Adsense è semplice, praticamente intuitivo. Gli utenti che hanno raggiunto un saldo di 100 dollari ricevono un pagamento a fine mese, in dollari.

Vantaggi di Google Adsense.

  • Migliaia di aziende sono disposte a investire in pubblicità web e ancor di più su Youtube.
  • Gli annunci assomigliano ai contenuti. Google Adsense cerca di distribuire gli annunci e gli inserzionisti secondo i diversi canali. In questo modo il pubblico può essere davvero interessato alla pubblicità che vede.
  • Chi crea il canale sceglie gli annunci da mostrare sul suo sito. Se l’utente non è d’accordo con la campagna selezionata da Google o con i contenuti può cambiare inserzionista.

Svantaggi di Google Adsense.

  • L’utente deve avere molto traffico se vuole guadagnare con un canale Youtube. Il valore delle visite è più importante di altri fattori. L’equazione si riassume in quanti visitatori probabilmente cliccheranno.
  • Sono sempre di più gli internauti che si oppongono alla pubblicità video su Youtube. Nel tempo il malcontento è cresciuto.

3 – Gli inserzionisti

Da un lato esistono le piattaforme che agiscono da mediatori tra editori e brand, avvicinando gli inserzionisti alle persone che vogliono guadagnare attraverso i social.

L’editore ha la possibilità di fissare il valore di ogni click per gli annunci che pubblica. Inoltre può scegliere la tematica che vuole includere all’interno delle opzioni che propongono le diverse piattaforme.

Questo tipo di pubblicità può essere utilizzata su diversi social, incluso Youtube. Alla fine si tratta di generare contenuto sponsorizzato ma con la libertà di scegliere cosa pubblicare e il costo. Si può scegliere questo tipo di pubblicità, generare entrate e non perdere la possibilità di scegliere i contenuti.

P anche possibile diventare un brand ambassador. I mediatori guadagnano una commissione sulle vendite dei prodotti e possono divulgare le informazioni in diversi formati.

Molti degli youtubers e influencers attuali usano questo metodo per guadagnare con un canale Youtube.

4 – Moltiplicare i canali

Il modo migliore per guadagnare con un canale Youtube è attirare più utenti moltiplicando i canali di pubblicazione. Si può pubblicare un contenuto su un blog o sui social.

Condividendo il link del video o incorporandolo in una pagina web aumenterai le possibilità di essere visto.

Dall’altro lato e come menzionato prima, puoi sempre attivare collaborazioni o scambi con altri utenti. Prova a comparire su altri canali o fai condividere il tuo video a un amico sui social. Puoi scambiare followers con diversi collaboratori.

5 – Generare entrate con i sondaggi

Non dimenticarti di analizzare i dati per guadagnare su Youtube. Esistono pagine web con sondaggi e prove gratuite che ti permettono di guadagnare. L’utente sceglie il sondaggio che vuole realizzare e formula le domande.

Più persone entrano nella pagina e compilano il sondaggio, più denaro si guadagna. Supp.me è una delle pagine che permettono di ottenere opinioni dirette da parte degli utenti.

Come guadagnare con un canale Youtube non è un mistero. La piattaforma ha un alto tasso di visite e sono alla base del guadagno di un canale Youtube. Non perdere tempo e comincia a guadaganre con un canale Youtube!

Genera più entrate pubblicando contenuti sponsorizzati sul tuo sito e i tuoi social. Su Coobis abbiamo ltre 2000 inserzionisti registrati inclusi molti brand leaders nei principali settori di attività. Entra e registrati!

I più popolari