Come fare in modo che la tua strategia di content marketing sia efficace

strategia di content marketing efficaceUna strategia di content marketing efficace è la base di qualsiasi attività online. Indipendentemente dal fatto che tu stia muovendo i primi passi in ambito digitale o che tu abbia esperienza nelle diverse discipline online, ciò che è evidente è che il tuo contenuto deve essere più curato che mai.

Quest’anno c’è più concorrenza, sicuramente. Secondo i dati dell’Istituto di Content Marketing, il 70% dei responsabili marketing B2B confermano che il volume dei contenuti in via di creazione è in crescita. Superando gli sforzi effettuati nel 2016.

Il primo passo per avvantaggiarti rispetto alla concorrenza è avere una strategia di content marketing efficace e solida. L’89% delle organizzazioni stanno lavorando in tal senso. E tu? Hai già le risorse necessarie? Perché anche se sembra strano, mentre il 92% dei responsabili marketing vede il contenuto come un valore commerciale, meno della metà (il 46%) si preoccupa di avere una strategia di content marketing chiara ed efficace.

Ed è ciò che permette ai brand di offrire il contenuto come un valore commerciale in grado di differenziare l’azienda.

Tips per una strategia di content marketing efficace

Una strategia di content marketing efficace è formata da quattro steps essenziali:

  1. La pianificazione.
  2. Mettere in atto la strategia pianificata.
  3. La promozione dei contenuti sui diversi canali, come i social, il traffico diretto, l’email marketing o il traffico organico.
  4. E, ovviamente, la misurazione dei KPIs essenziali.

Tutti questi passi hanno bisogno di molto lavoro alla base, dettagli ed elementi curati. Per questo, vale la pena di tenere in considerazione questi consigli che possono aiutarti ad ottimizzare le tue strategie. Soprattutto per integrare il processo e migliorarlo, se possibile.

1.- Hai un piano?


Può sembrare contraddittorio. Ma avere un piano prima di mettere in atto una strategia di content marketing farà in modo che tu possa generare contenuti di grande valore. E soprattutto che la tua produzione sia più consistente e solida.

Devi avere ben chiaro qual è l’obiettivo generale del tuo contenuto per sapere come può aiutare la tua azienda. E, inoltre, devi determinare cosa vuoi ottenere con ogni tipo di contenuto ed avere chiaro che valore apporterà ai tuoi lettori.

Per questo, dopo aver sondato la tua audience avrai un’immagine nitida riguardo a cosa scrivere. Ma non solo. Potrai anche definire altri fattori che sono di grande importanza. Tra di essi il tono, la periodicità, la lunghezza dei testi o dove sono posizionati.

Inoltre, a seconda della piattaforma utilizzata, il contenuto può variare. Per esempio, su Twitter conviene lanciare più di un tweet al giorno. Mentre su Facebook una o due pubblicazioni possono bastare a seconda della tua attività.

Per questo, la costruzione di un calendario di content marketing è assolutamente necessaria per creare una strategia di content marketing efficare.

2.- Se non conosci bene la tua audience sei perduto

Se gestisci una palestra, nel tuo blog non dovresti parlare della vita sedentaria ma di tutto il contrario. Hai bisogno di rilevare le necessità del tuo target e focalizzarti per trovare soluzioni. Condividendo contenuti in grado di motivare e incitare gli utenti a vivere una vita sana, facendo esercizio.

Per scrivere tenendo in considerazione il focus del tuo pubblico hai bisogno di produrre contenuto rilevante per l’industria di cui fai parte. E, soprattutto, focalizzarti su come i tuoi prodotti o servizi possono aiutare a risolvere i problemi dei consumatori.

Quindi, per avere un’idea della demografia dei visitatori del tuo sito, puoi utilizzare diversi strumenti di analisi come Google Analytics o Facebook Insight.

Quando ti sei fatto un’idea degli utenti che visitano il tuo sito potrai decidere quali temi e quale stile utilizzare per i tuoi post. E potrai anche valutare quali caratteristiche devono avere le pubblicazioni di ogni social. Andando un po’ oltre, l’ideale è creare Buyer Personas che rappresentino ognuno dei gruppi demografici di interesse. In questo modo potrai scrivere contenuti che rispondano alle domande e alle preoccupazioni di ogni persona.

3.- L’arte del rilevare dove e quando pubblicare contenuti

strategia content marketing efficacePuoi scrivere il miglior post della tua vita. Ma se il 90% della tua audience vive su Facebook e tu condividi il post su Pinterest non otterrai nulla.

Quindi, come responsabile marketing devi sapere quali sono i migliori orari per pubblicare su ogni social. Per questo, esistono diversi strumenti di monitoraggio e ascolto della rete che ti aiuteranno a rilevare il momento migliore.

Per quanto riguarda invece il dove pubblicare, è fondamentale analizzare la tua audience. Per questo, il punto anteriore è così importante. Devi rilevare gli scenari preferiti del tuo target.

4.- Qualità prima di quantità

Puoi essere tentato dalla possibilità di pubblicare in maniera continua del contenuto. La tua audience, ovviamente, non vuole essere intossicata da nuovi contenuti. Ciò che vuole è che, anche se pubblichi solo due post a settimana, essi siano realmente utili e di valore.

Gli utenti che visitano il tuo sito, lo fanno perché credono nel tuo brand e pensano che risponderai ai loro dubbi. Condividere troppo contenuto, anche se di qualità, ti porterà solo ad occupare spazio. E gli utenti perderanno interesse nei tuoi confronti. Ancor di più se la qualità è mediocre.

Ma nessuno vuole che il proprio contenuto non venga letto. E per fortuna esistono trucchi per potenziare l’interesse e ricevere il doppio di attenzione.

5.- Mescola i formati. Non restare vincolato ai testi

Esistono moltissime forme di condividere la conoscenza. Ma se vuoi creare una strategia di content marketing efficace, dovresti scommettere sul materiale visivo. Ossia, le immagini e i video.

Il video si sta trasformando in un mezzo molto popolare che le aziende utilizzano sempre di più. E se tu non lo stai facendo, prima o poi resterai indietro.

Inoltre, avere contenuto variabile, aumenterà le possibilità di raggiungere più persone.

6.- Rischia e sperimenta

Che tipo di contenuto ti porta più traffico? Ancora una volta, puoi utilizzare un programma di analisi per determinare che contenuto o quale tema ottiene maggior attenzione da parte degli utenti.

Magari la tua audience preferisce storie ispirate, video, infografiche, ecc. Concentrati nel creare ciò che attrae maggiormente il tuo target.

7.- Concentrati sulle persone, non sui motori di ricerca

Il principale obiettivo di chi scrive deve essere rispondere alle domande dei lettori. Nel momento in cui decidi di creare contenuti di qualità e di valore per i lettori, il tuo pubblico lo apprezzerà e lo condividerà con gli altri utenti.

Mentre l’uso di parole chiave nei contenuti è tutt’ora un elemento essenziale per fare in modo che il tuo sito web abbia più visibilità, devi saper utilizzare le keywords adeguatamente. Il contenuto farcito di parole chiave non ti aiuterà.

8.- Ottimizza il tuo contenuto

strategia di content marketing efficaceCome hai potuto vedere nel punto anteriore, sarebbe inutile non includere parole chiave per creare una strategia di content marketing efficace. A tale scopo, cerca di individuare una keyword principale in ogni pubblicazione:

  1. Ogni keyword deve aiutare a comprendere ciò che la gente vuole leggere. Normalmente questo argomento risponde a domande come “Come creare contenuti rapidamente”.
  2. Aiutare a comprendere l’intenzione che si cela dietro le parole chiave.
  3. Permette di classificare il messaggio.

Per questo, ecco qui alcuni consigli per scegliere le migliori keywords ed utilizzarle.

Per i contenuti testuali è abbastanza semplice. Ma per le immagini e i video serve più lavoro. In questi casi, utilizza keywords nei titoli, nei sottotitoli e nella introduzione. Così come nelle etichette e nelle meta description.

9.- Testa, analizza e migliora

strategia di content marketing efficaceSolitamente vale la pena di sperimentare e provare quali contenuti ottengono più traffico e generano conversazioni. Analizzare regolarmente il tuo contenuto ti permetterà di individuare i modelli di comportamento della tua audience. E puoi utilizzare questa informazione come ispirazione.

Dovresti chiederti perché stai creando un determinato contenuto. Tutte le metriche di content marketing che puoi utilizzare dipendono esclusivamente dagli obiettivi che hai fissato. Cosa vuoi ottenere? Alcuni degli obiettivi abituali di content marketing includono:

  1. Aumento della brand perception
  2. Generazione di leads
  3. Retention dei clienti
  4. Upselling

Ma, indipendentemente da ciò che cerchi, devi sempre partire da un obiettivo chiaro. Solo così sarà possibile stabilire KPIs adeguati che ti aiutino a verificare se stai raggiungendo i tuoi obiettivi.

Se vuoi creare una strategia di content marketing efficace e non disponi del tempo necessario, la cosa migliore da fare è appoggiarsi a specialisti del content marketing, perché ti aiutino a organizzare i contenuti. Ti piacerebbe approfondire il tema del content marketingi? Prova Coobis e potrai entrare in contatto con un team di persone in grado di aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi attraverso i diversi canali digitali.

Lascia un commento