Come creare utili sondaggi LinkedIn per la tua azienda

Social Media
Ti è piaciuto il nostro articolo?

La creazione di sondaggi su LinkedIn è una strategia molto utile per migliorare l’interazione con i potenziali clienti e sviluppare strategie migliori in base alle loro esigenze.

LinkedIn è un social network appositamente progettato per l’uso professionale. Attualmente conta più di 700 milioni di professionisti che utilizzano questa piattaforma per creare rapporti commerciali e professionali con altri agenti del suo settore.

E ora, facendo un ulteriore passo per migliorare le sue funzionalità, ha creato l’opzione “sondaggi”. Un modo efficace per conoscere rapidamente l’opinione di tutti i tuoi contatti su diversi argomenti.

Come creare utili sondaggi LinkedIn per la tua azienda

sondaggi LinkedIn

Prima di entrare nell’argomento, è importante chiarire che l’obiettivo che vuoi raggiungere quando crei sondaggi su LinkedIn è la prima cosa da definire. Solo allora sarai in grado di stabilire le domande giuste per ottenere le informazioni e gli approfondimenti necessari per adattare le tue strategie.

1.- Stabilisci i tuoi obiettivi

La prima cosa da fare, quindi, è impostare il tipo di sondaggio in base all’obiettivo che ti sei prefissato. A seguire vedrai i tre più comuni:

  • Informativo: come suggerisce il nome, questo tipo di sondaggio è progettato per raccogliere informazioni su un nuovo prodotto o servizio.
  • Studio di mercato: per conoscere informazioni importanti per l’attività che gestisci e sul comportamento di acquisto degli utenti.
  • Riflessivo: l’obiettivo di questo tipo di sondaggio è stimolare gli utenti che rispondono a riflettere e quindi essere in grado di ottenere intuizioni.

Come accennato in precedenza, essere chiari sull’obiettivo è fondamentale ed è ovvio che ciò che si cerca con i sondaggi è stabilire un dialogo con il pubblico. Ma devi indagare di più, perché può capitare che tu voglia rivolgerti a un nuovo pubblico per lavorare in un altro mercato o, semplicemente, vuoi rafforzare il rapporto con i tuoi clienti abituali. Tutto ciò deve essere gestito strategicamente per ottenere i migliori risultati quando si creano sondaggi su LinkedIn.

Tieni presente che è uno strumento molto potente perché non solo conoscerai le risposte degli utenti e cosa pensano del tuo brand, ma sarai anche in grado di mantenere un’interazione con loro per approfondire le risposte che hai ottenuto. Si tratta di qualcosa di molto positivo per la tua attività. In effetti, tutte queste informazioni raccolte ti aiuteranno a prendere decisioni strategiche.

È molto interessante creare sondaggi su LinkedIn perché ti permette di approfondire la tua conoscenza del tuo pubblico, da un pubblico sconosciuto a uno conosciuto.

2.- Seleziona un canale per pubblicarlo

Quando crei sondaggi su LinkedIn è importante che tu prenda in considerazione il canale. Dipende da molti fattori, ma ci sono tre luoghi comuni in cui pubblicare il tuo sondaggio:

  • Sito web aziendale.
  • Gruppo privato, che gestisci.
  • LinkedIn professionale privato.

Dovrai selezionare uno dei tre per iniziare a trasmettere i tuoi sondaggi. Se il tuo obiettivo è ottenere le risposte dai tuoi fornitori, la cosa logica è caricarlo sul tuo sito web. Ma se il tuo sondaggio ha un focus molto specifico, l’idea migliore è pubblicarlo in un gruppo privato.

Infine, se vuoi una maggiore visibilità e che chiunque possa vederlo, sarebbe meglio caricarlo sulla tua bacheca di LinkedIn. Inoltre, c’è la possibilità di diffonderlo tramite posta elettronica condividendo l’url del sondaggio.

3.- Il messaggio da trasmettere

Il lavoro su LinkedIn è essenziale per le sue buone prestazioni. Pertanto, è necessario tenere in considerazione, prima di iniziare, il tipo di dati che si desidera ottenere per poter poi scrivere le domande più appropriate.

Inoltre, tieni presente che partecipando a un sondaggio non ottieni solo informazioni. Stai anche lanciando un messaggio al tuo pubblico.

Crea un sondaggio LinkedIn passo dopo passo

Crea un sondaggio LinkedIn

La creazione di sondaggi su LinkedIn non è troppo complicata. Come già accennato, ci sono tre opzioni. Fallo dal tuo profilo, dalla pagina della tua azienda o da un gruppo privato di persone con interessi comuni. Semplicemente, devi creare una nuova pubblicazione come se volessi condividerla sulla tua bacheca.

Qui vedrai che potrai scegliere tra cinque diverse opzioni, quando Linkedin ti chiederà “Di cosa vuoi parlare?” Devi selezionare la terza opzione: sondaggio. Avrai quindi la possibilità di scrivere la domanda nella prima casella con un massimo di 140 caratteri e stabilire due risposte. Se è necessario scrivere più opzioni, è possibile aggiungere altre due opzioni.

Per terminare l’elaborazione, puoi impostare per quanto tempo il sondaggio sarà pubblicato su LinkedIn. È possibile impostare una durata compresa tra 1 giorno e 2 settimane. Infine, LinkedIn ti offre la possibilità di eseguire una segmentazione del pubblico a cui indirizzare le domande.

Aumenta la portata del tuo sondaggio su LinkedIn

A.- Sii breve e diretto

La domanda dovrebbe essere formulata direttamente in modo che gli intervistati possano leggerla e comprenderla chiaramente. Per quanto riguarda l’estensione, si consiglia tra 1 o 2 righe. Vale la pena ricordare che una volta pubblicato il sondaggio non può essere modificato, quindi se vuoi correggere un errore dovrai eliminarlo e crearne un altro.

La descrizione è un altro fattore importante per ottenere un tasso di risposta più elevato. Devi spiegare correttamente il motivo delle domande per convincere gli utenti a rispondere.

B.- Condividi l’URL con tutti i tuoi iscritti

Per ottenere un pubblico più ampio, l’idea di condividere l’URL del sondaggio con i tuoi iscritti o altri lettori è interessante. Puoi farlo tramite WhatsApp, tramite campagne di email marketing o un altro social network che preferisci. È vero che il collegamento offerto da questa piattaforma è troppo lungo. Tuttavia, puoi utilizzare un accorciatore come “Bit.ly” e renderlo più breve e funzionale.

C.- Mantenere l’anonimato di coloro che rispondono al sondaggio

Ti consigliamo vivamente di nascondere le risposte che ricevi da ogni utente LinkedIn perché otterrai risposte più affidabili. Inoltre, consentire risposte anonime incoraggia l’onestà e impedisce loro di essere influenzati dalle risposte degli altri.

D.- Usa gli hashtag per migliorare il posizionamento

Una delle cose che non può mancare quando si crea un sondaggio su LinkedIn è l’utilizzo degli hashtag. Se vuoi raggiungere un pubblico più ampio segmentato per interessi, l’ideale è fare delle ricerche su quali hashtag dovresti usare per essere più visibile a q

 

 

uesti utenti.

E.- Richiedi di ampliare le risposte

Una buona strategia per ottenere informazioni più approfondite è chiedere agli utenti di giustificare alcune delle loro risposte. Puoi chiedere loro di fare commenti alla fine del sondaggio per approfondire le informazioni che ti stanno fornendo.

F.- Non dimenticare di ringraziare per la partecipazione

Infine, scrivere un messaggio personalizzato sulle risposte che gli utenti danno è una buona opportunità per iniziare una conversazione con un potenziale potenziale cliente.

5 altri strumenti per creare sondaggi

LinkedIn è una delle opzioni ma non l’unica, ci sono molti strumenti per sondaggi online come i seguenti:

1.- Survio

Un ottimo strumento gratuito per creare sondaggi per la soddisfazione del cliente, l’opinione dei dipendenti, ricerche di mercato, ecc. Inoltre, puoi condividerlo sui social network, inviarlo tramite e-mail o aggiungerlo a una pagina web. Queste sono le caratteristiche più rilevanti:

  • Massimo 100 risposte al mese.
  • 5 sondaggi mensili.
  • Numero illimitato di domande.
  • Analisi e report dei risultati.

2.- Survey Monkey

All’interno di questo campo è uno dei più conosciuti al mondo. La versione gratuita offre supporto tramite posta elettronica, ma ha anche diverse funzionalità che non potrai utilizzare senza la versione a pagamento, come il download dei risultati. Inoltre, come il precedente, ha 5 diverse forme di consegna, che sono molto interessanti per raggiungere un pubblico più ampio:

  • Email, l’opzione perfetta per restare in contatto con il pubblico di destinazione.
  • Pubblicalo su Facebook.
  • Aggiungi il sondaggio sul tuo sito web.
  • Aggiungi manualmente le risposte.
  • Infine, puoi inviare il sondaggio tramite email marketing.

3.- Google Drive

Google Forms

In questo caso è totalmente gratuito. È gestito da Google e chi dispone di un account di posta elettronica potrà utilizzare Google Form e altri strumenti offerti da questa azienda.

Il modo per condividere i moduli Google è esattamente lo stesso delle opzioni sopra menzionate: tramite e-mail e social media. Le caratteristiche più importanti di questa applicazione sono:

Puoi creare tutti i sondaggi che desideri.

  • Risposte illimitate.
  • Scarica i dati.
  • Le possibilità di personalizzazione sono tante.
  • Aggiungi un logo, immagini e video di YouTube.
  • Aggiungi collaboratori.E infine, chiunque (anche se non dispone di un account Google) può rispondere al sondaggio.

4.- Zoho Survey

Questo strumento non offre tutte le sue funzionalità gratuitamente, ma puoi utilizzare la versione di prova per 15 giorni per analizzare se paga per l’applicazione. Inoltre, puoi utilizzare i modelli che offrono che sono i seguenti:

  • Sondaggio aziendale.
  • Soddisfazione del cliente.
  • Di istruzione.
  • Dalle risorse umane.
  • Indagini sulla salute.
  • Per ricerche di mercato.
  • Eventi.
  • Indagini di marketing.

5.- TypeForm

Questo strumento è noto per la sua estetica e il design moderno e perché aiuta gli utenti migliorando l’esperienza dell’utente. Come in Google, puoi creare sondaggi illimitati, numero illimitato di risposte e scaricare i dati senza alcun problema. Nel caso in cui desideri acquistare la versione premium, dovrai pagare $ 20 per ottenere maggiori vantaggi.

Come hai visto, creare sondaggi su LinkedIn è molto semplice. Inoltre, presenta una serie di vantaggi per la tua attività, poiché è il modo più agile per ottenere feedback dai tuoi contatti e ottenere informazioni preziose per prendere decisioni strategiche sulla tua attività.

Vuoi ottenere più visibilità per il tuo brand sui social network? In Coobis ti offriamo la nostra piattaforma Branded Content, SEO e Influencer. Migliora la consapevolezza del brand pubblicando contenuti di qualità.

I più popolari