Come creare un report di Facebook passo passo

Sapere come creare un report di Facebook passo passo è imprescindibile affinché il rendimento del tuo contenuto sia quello previsto. Se non fai un’analisi per sapere se stai avendo successo con le tue azioni su Facebook è molto difficile che la tua strategia funzioni.

Devi analizzare qual è il rendimento della tua pagina ogni settimana e vedere cosa ha funzionato e cosa no.

In questa guida utile si mostrano alcuni semplici passi per redigere un report di Facebook passo passo che abbia senso e che sia facile da utilizzare.

Metriche da analizzare

Queste sono le statistiche che devi verificare per sapere come creare un report di Facebook passo passo:

Visione generale

In questo menu hai le informazioni più importanti sulla tua pagina: le visite, i likes, la reach o le interazioni. Puoi segmentare i dati per data, esportare i dati e vedere tutte le informazioni delle tue ultime pubblicazioni.

Promozioni

Questo menu ti fornisce le informazioni e statistiche delle promozioni che stai facendo

Mi piace

Ti offre informazioni sul numero di ‘Mi Piace’ totali che ha la pagina, con andamento quotidiano e fonti.

Reach

Qui hai i dati della reach (sia organica sia a pagamento) e delle interazioni (reazioni, commenti e condivisioni). Ti offre anche statistiche del tipo di reazioni, ossia, delle volte che hanno nascosto o denunciato il tuo contenuto.

Visite alla pagina

In questo menu ci sono i dati sulle visualizzazioni della pagina, quali parti sono state viste: le informazioni della pagina, il muro, le pubblicazioni, ecc. Si segmentano anche per età, sesso e paese.

Azioni sulla pagina

Si raccolgono i dati sul fatto che gli utenti abbiano cliccato sulla CTA, sul link web, si ‘Come arrivare’, sul numero di telefono, ecc.

Pubblicazioni

Qui puoi vedere quali giorni e a che ora sono più attivi i tuoi fans. Inoltre hai informazioni su come hanno funzionato le tue pubblicazioni individualmente e anche per il tipo di pubblicazione.

Persone

Si raccolgono dati demografici sui fans della tua pagina, come sesso, età e localizzazione.

Nella sezione ‘Statistiche’ troverai altri menu con diversi tipi di informazioni, ma queste sono le principali per sapere come creare un report di Facebook passo passo.

Quali sono i tuoi obiettivi

Per sapere se stai avendo successo o no con le tue azioni devi sapere prima quali sono i tuoi obiettivi. Se ciò che cerchi è migliorare la tua immagine di brand o attirare leads, per esempio. A seconda dei tuoi obiettivi ciò che devi misurare per conoscere il successo o il fallimento sarà molto diverso.

Se il tuo obiettivo è migliorare l’immagine della tua azienda queste sono alcune delle metriche che ti interessano.

  • Reach.
  • Interazioni.
  • La percentuale di interazioni e reach.
  • Nuovi fans.
  • Menzioni.
  • Visite alla pagine dai social.
  • Visite alla pagine da traffico diretto.

Se il tuo obiettivo è captare traffico e leads attraverso i social, le metriche che devi considerare sono molto diverse:

  • Reach.
  • Visite alla pagina.
  • Leads ottenuti.
  • Percentuale di conversione da visita a lead.
  • Visite ricorrenti.
  • Acquisti.

Facebook Ads

Quando crei una campagna di Facebook Ads le statistiche delle campagne hanno una propria natura.

Metriche basiche per campagne di Facebook Ads:

  • Obiettivo della campagna’: leads, clicks, interazioni, ecc.
  • Reach: a quante persone sei arrivato
  • Costo: costo per click, costo per lead, costo per interazione, costo per mille impressions, ecc.
  • Budget: quale budget totale o quotidiano hai per la campagna.
  • Importo speso: quanto hai speso.

Se ciò che vuoi sapere sono i leads o le conversioni che hai, devi creare ‘Conversioni personalizzate’ nel tuo Business Manager di Facebook Ads. In questo modo, la piattaforma ti fornirà informazioni di quante conversioni ha ottenuto ogni annuncio.

Come creare un report di Facebook passo passo

1 – Esportare i dati

La prima cosa da fare per sapere come creare un report di Facebook passo passo, è visitare le ‘Statistiche’ di Facebook. Per arrivare qui, inizia la sessione nell’account da amministratore della pagina e clicca su ‘Informazione’ nella parte superiore della pagina.

Considera che questo è un tipo di report settimanale. I report settimanali come questi sono l’unico modo per monitorare i tuoi risultati. La prima tranche di dati sarà sempre la prima settimana del mese.

In questo caso, dato che si tratta di un report di ottobre, il primo intervallo di date da esportare è da domenica 2 ottobre a sabato 8 ottobre.

Ma se scegli queste date esatte in Insights, è probabile che non otterrai i dati che coincidono con l’intervallo delle date.

Al posto otterrai dati dal 1 al 7 ottobre approssimativamente. È strano ma a causa di un vecchio errore di Facebook Insights, le cose sono così. Per questo scegli il giorno precedente rispetto a quello che desideri analizzare e il giorno successivo per terminare il report.

Vedrai che ci sono tre opzioni di tipi di dati. Assicurati che “Dati di pagina” è quello selezionato (come puoi vedere a sinistra della schermata anteriore).

2 – Fasi esportabili

A seconda del giorno della settimana, Facebook può o no fornire l’intervallo di date corrette. Se ti propone dati con un intervallo non corretto (cosa che probabilmente farà), elimina le linee con le date che non ti servono. Ti resterà un report che comincia con la domenica 2 ottobre e termina con sabato 8 ottobre.

Il report che utilizzi deve essere visualizzato come il grafico qui sopra.

Sembra un po’ complicato ma a partire da qui è semplice sapere come fare un report di Facebook passo passo.

3 – Ottenere ‘Mi piace’

Ora bisogna esaminare quanti ‘Mi piace’ quotidiani hai ricevuto. Per vederli cerca la seconda colonna di dati nel report che hai appena esportato da Facebook con il titolo “Daily New Likes”. Seleziona le celle per ogni giorno e trova la cifra totale (la somma totale qui è 19 come puoi vedere nella parte inferiore a destra).

4 – Crea il tuo report

Apri un foglio di calcolo per creare il tuo report personale.

Crea un nuovo foglio di calcolo e una tabella per inserire i tuoi dati. Dividila per categorie e inserisci i dati. Dovresti ottenere qualcosa come questo.

5 – Ottieni la ‘Reach’ e aggiorna il report

Nel report di Facebook Insights inserisci i dati di ‘Total Reach’.

Vedrai che è diviso in totale giornaliero, settimanale e per 28 giorni in termini di periodo di date.

Stai visualizzando la colonna ‘Reach totale settimanale’. La cifra di questo nuovo report è la quantità di persone raggiunte la settimana anteriore, all’ultima data di questa colonna (in questo caso sarebbe l’8 di ottobre).

Importante: non aggregare le cifre raggiunte quotidianamente. Alcune delle persone possono far parte di più giorni. Per evitare di aggregare le stesse persone due volte, presta attenzione alla reach totale.

Dopo aver individuato la cifra (in questo caso 12.748) è ora di ottenere la seguente cifra: le impressions.

6 – Ottieni il dato ‘impressions’

Ottieni il dato ‘Impressions’ e aggiorna il report.

Nel report di Facebook Insight, cerca le statistiche delle impressions. Ancora una volta si divide in totale quotidiano, settimanale e di 28 giorni ma anche: totale, pagato e organico. In questo modo puoi sapere cosa ti è arrivato in forma gratuita o a pagamento.

Questa volta somma una delle cifre del Daily Totale come sopra.

La cifra qui è 30.462.

La ragione per cui sommi le ‘Impressions quotidiane’ qui è che stai cercando la quantità di volte, non il numero di persone. Quindi se una persona ha visto il contenuto 100 volte, prendi il dato e aggiorna il tuo report.

7 – Ottieni il dato dei ‘Consumatori’

Ottieni il dato dei ‘Consumatori’ e aggiorna il tuo report.

Trova il dato dei ‘Consumatori’ nel tuo report. Si dividerà in: quotidiano, settimanale e ogni 28 giorni. Stai cercando il numero di persone non il numero di volte, quindi inserisci i consumatori totali settimanali e prendi la cifra alla fine della settimana (8 ottobre).

Qui la cifra è di 1.828.

8 – Ottieni il dato ‘Consumi’

Ottieni il dato ‘Consumi’ e aggiorna il tuo report.

Insieme ai dati dei consumatori ci sono i dati di consumo. Dato che cerchi la quantità di volte che le persone hanno cliccato sui dati, somma tutte le cifre quotidiane. Puoi vedere nell’immagine superiore che si tratta di 6074.

9 – Aggiorna il tuo report con i dati

Semplicemente aggrega i dati al tuo report. Dovresti vedere qualcosa come questo.

10 – Ripeti per le settimane restanti

Ora fai lo stesso altre volte durante la settimana due (dom.9-Sab.15), tre (dom. 16-sab.22) e quattro (dom.23-sab.29) del mese di ottobre. Il tuo report deve risultare così.

11 – Crea i riquadri

Seleziona i dati rilevanti nel tuo report, clicca su Grafici e crea quadri o grafici a tuo gusto. Una volta che lo farai potrai vedere qualcosa come ciò che segue.

Continua con queste analisi di dati. Un report settimanale di Facebook che evidenzia il rendimento della tua pagina.

Ora sai come creare un report di Facebook passo passo. Non hai scuse per non creare un report che mostri il rendimento della tua pagina in un report facile da leggere.

Può sembrarti costoso ma non lo è. Una volta che li domini, semplificherai completamente i tuoi report e manterrai organizzata la tua strategia social.

Fallo tutti i lunedi o martedi per i prossimi mesi e presto sarà una routine. Come risultato, i tuoi sforzi di marketing su Facebook ne trarranno vantaggio.

E non dimenticarti che, se vuoi guadagnare visibilità, puoi fare marketing su Facebook con l’aiuto degli influencers che ti faranno conoscere come brand con una proposta di valore.

Prova Coobis, una piattaforma di content marketing con un obiettivo: mettere in contatto brand e influencers con capacità di creare contenuti e dare visibilità ai brand. Conosci i servizi che puoi sfruttare come brand su Coobis?