15 tecniche di link building per migliorare il tuo content marketing

Nella nuova era del SEO attirare link che portino al tuo sito non è molto semplice. Con il nuovo ecosistema e i cambiamenti effettuati da Google negli ultimi anni, la maggior parte delle tecniche di link building che si utilizzavano anticamente non sortiscono più gli effetti sperati.

Se percorri ancora questa strada l’unica cosa che otterrai sono penalizzazioni da parte dei motori. Ora ciò che serve è il contenuto di valore. Gli unici links che funzionano sono quelli che attiri esclusivamente con il tuo contenuto di qualità.

Il trucco sta nell’ottenere links in maniera naturale o che sembrano ottenuti in maniera naturale. A seguire trovi 15 delle tecniche di link building che funzionano meglio per la tua strategia di digital marketing.

1 – Crea contenuti di valore per i tuoi utenti

Il modo migliore di ottenere backlinks di qualità è attraverso i tuoi contenuti. Non c’è nulla che posizioni meglio del creare contenuti rilevanti per i tuoi utenti. Verifica le necessità dei tuoi utenti e offri risposte alle loro domande. I clics cresceranno e otterrai diversi backlinks.

Crea tipi di contenuti che attirino visite. Così avrai più opportunità di entrare in contatto con i tuoi utenti, che ti menzionino e di conseguenza otterrai notorietà.

E per i contenuti di valore si intendono ebooks, video tutorials, webinars, post sui blogs, ecc. qualsiasi tipo di testo che invogli l’utente a condividere.

2 – Crea azioni social

Una delle tecniche di link building che funzionano meglio è dare valore al tuo lavoro con azioni social. Pensa a un’idea che possa essere legata al tuo brand e gestiscila.

Alla gente piace creare azioni social gratuite. In Aula CM, ad esempio, offrono corsi di Community Manager gratuiti per persone senza risorse.

3 – Evita i link rotti

Questa tecnica non sempre funziona e non sempre si ottengono i risultati sperati ma è un’opzione in più che ti può servire nella tua strategia di link building. L’obiettivo è dirigere verso la tua pagina gli errori 404 che non sono legati ai contenuti.

Per farlo devi rilevare i links rotti e offrire un’alternativa all’errore 404. Cerca link rotti legati alle tue keywords. Una tattica molto usata è quella di puntare a un dominio personale o a un blog gestito dall’azienda e, dopo un po’ di tempo, editare il contenuto e ridirigerlo sul tuo sito.

4 – Crea profili sui social

È una tattica molto nota che funziona ancora. Utilizza i social per creare links che portino traffico al tuo sito. Crea profili sui principali social. Molti di essi sono così utilizzati che hanno un’autorevolezza del dominio molto alta.

Non importa che i links siano nofollw, avere una presenza sui social dà notorietà e engagement e influisce sulla tua posizione sui motori.

In questo tipo di tecniche di link building il contenuto è molto importante. Un buon contenuto di qualità farà in modo che le pubblicazioni diventino virali e aumentando il traffico.

5 – Condividi i tuoi post su aggregatori di notizie

Gli aggregatori di notizie sono siti che riuniscono articoli per tematiche. Se hai un blog puoi aggiungere i tuoi post a queste piattaforme che ti permetteranno di portare utenti al tuo blog. Il più noto in Italia è OKNotizie. È una forma alternativa di ottenere links di qualità verso il tuo sito.

6 – Pubblica le tue rassegne stampa

Cerca quali domini autorevoli possono pubblicare i tuoi comunicati stampa. Fai in modo che ricevano i tuoi comunicati e potrai ottenere molto traffico.

Devi creare contenuto rilevante, multimediale e includere il link al tuo sito. Un contenuto rilevante è per esempio il lancio di un nuovo prodotto. o per esempio la diffusione di un atto social.

7 – Guest blogging

Questa è una delle tecniche di link building più tradizionali. L’obiettivo del guest blogging è ottenere un link autorevole verso il tuo sito. Consiste nel creare contenuto di valore su altri blogs in modo che entrambe le parti ci guadagnino.

Con il guest blogging migliorerai la tua SEO, otterrai visibilità e generazione di links che porteranno traffico al tuo sito, profili social e blog.

Inoltre la persona che ti ha invitato sul suo blog otterrà nuovi utenti e contenuti diversi dai soliti. La stessa cosa accade quando si osserva la relazione al contrario.

8 – Crea infografiche

Nell’attuale mondo caratterizzato da una mole di informazioni enorme, il contenuto abbonda. Ovviamente il contenuto visuale non è così abbondante. È per questo che creare infografiche che supportino il contenuto scritto è una delle tecniche di link building che funziona meglio.

Se le tue infografiche sono buone, parlano di temi legati al contenuto che trattano gli utenti e danno valore al testo, hai un link assicurato verso il tuo sito.

Ma creare infografiche di qualità non è facile. Molti utenti non hanno il tempo sufficiente per crearle e per questo utilizzano quelle di altri utenti. Approfitta di questa situazione.

9 – Interagisci con altri blog

Questa tecnica si basa sullo scambio di links. È una tecnica simile al guest blogging. In questo caso ovviamente l’obiettivo è creare legami con altri utenti o bloggers e scambiare link.

Così entrambe le parti possono guadagnare. È una strategia semplice. Entra in contatto con persone del settore con cui vuoi collaborare e proponi la tua idea. La maggior parte delle volte funziona.

10 – Menzioni

Le menzioni sono il passo che precede il guest posting. È una tecnica i link building simile alla partecipazione ai forum. Si tratta di aumentare l’attività sulle piattaforme attraverso menzioni per migliorare il tuo DA.

Devi però verificare che il tuo blog sia menzionato e linkato. Per questo ti consigliamo di utilizzare Google Alerts per trasformare le menzioni senza traffico in backlinks di qualità.

11 – Migliora il contenuto esistente

In questo caso l’obiettivo è cercare contenuto che funzioni bene online e migliorarlo. Se è contenuto tuo ancora meglio ma se non lo è non importa. Scrivi un post migliore e contatta l’autore per avvisarlo dell’aggiornamento. Puoi lasciare, per esempio un commento in un post vecchio.

Cerca cosa sta funzionando e aggiornalo. I contenuti più sono lunghi più funzionano. Aggiungi punti ma non dimenticare che devono essere informazioni aggiornate, rilevanti e fresche.

12 – Partecipa ai forum

Un’altra delle tecniche di link building efficaci è partecipare ai forum legati alla tematica di cui tratta il tuo sito. Si tratta di essere attivi sui forum. Devono essere commenti che apportino valore o punti di vista interessanti e diversi.

I links al tuo sito devono essere naturali e non forzati. Se commenti molto sui forum aumenterai il traffico verso il tuo sito.

Inoltre se lo fai bene, aumenterai il tuo DA e otterrai notorietà nel settore. Inoltre puoi contattare altri blog della medesima tematica e condividere links o creare guest posts.

13 – Analizza la concorrenza

Nella strategia di link building non devi dimenticarti di analizzare la concorrenza. Da dove arrivano i loro backlinks? Chi li linka? Puoi utilizzare SEMRush per farlo.

Con questo strumento potrai introdurre diversi domini alla volta e confrontare i backlinks. Ti possono dare un’idea di dove lavorare per migliorare i tuoi links utilizzando anche gli stessi.

14 – Email marketing

L’email marketing è una tecnica di link building efficace se fai in mod oche i tuoi utenti condividano il contenuto della newsletter. Una buona mail aiuterà il tuo posizionamento SEO.

Se crei una newsletter che includa per esempio un link a un video che hai caricato su Youtube, otterrai links in maniera facile. Se hai un buon tasso di apertura e di condivisione, giocare con questo tipo di tecniche è un modo semplice per portare traffico alle tue piattaforme.

Ovviamente la newsletter deve essere di qualità e avere informazioni rilevanti. Se non è così, nessuno condividerà le tue informazioni. E potrai anche finire in spam.

15 – Cura i links interni del tuo sito

Creare links interni nel tuo sito è una delle tecniche di link building che devi gestire. A volte si considera che i links devono essere esterni. Ovviamente è una pratica molto comune giocare con i links delle proprie piattaforme.

In questo caso, devi semplicemente creare links interni sul tuo sito. Ma devi fare in modo che seguano una strategia concreta: link a diverse sezioni, links a più informazioni…è essenziale determinare in maniera adeguata l’architettura del tuo sito.

Nei blogs, solitamente si linkano post correlati o links con più informazioni su temi concreti. In questo modo migliorerai l’esperienza dell’utente.

Vuoi mettere in pratica alcune di queste tecniche di link building? Registrati in una piattaforma di content marketing come Coobis e crea una strategia di link building che ti aiuti a migliorare il tuo posizionamento digitale.