15 consigli per creare contenuti video che facciano innamorare

Il contenuto video è il formato più consumato degli ultimi anni. L’impatto che ha il video sugli utenti è importante, per diversi motivi. Se la tua azienda non ha ancora investito su contenuti video è ora di cominciare.

Il video marketing

La frase nota che un’immagine vale più di mille parole deve essere sostituita da un video vale più di mille parole.

Si tratta del formato più completo, attraverso il quale potrai trasmettere la personalità del tuo brand. il video ha un linguaggio potente perché oltre a causare emozioni negli utenti potrai interagire con loro e migliorare le conversioni.

Il video è il supporto con il miglior engagement. Quindi molti brand durante l’anno e in date speciali hanno basato le loro strategie sullo storytelling in formato video. L’arte di raccontare una storia in video supera le barriere del testo e delle immagini. C’è qualcosa di più impattante che la sequenza di immagini e testo con suoni e musica insieme?

Trasmettere emozioni e venderle è il metodo più efficace affinché l’utente converta. Solo quando arrivi al cuore del tuo pubblico, puoi passare all’azione.

4 motivi per cui scegliere il contenuto video

Queste sono le 4 ragioni principali per cui un brand dovrebbe scommettere sulla creazione di contenuto video:

1 – I dati confermano il potere di questo formato

Secondo uno studio realizzato da Tubular Insights:

  • L’80% del traffico internet sarà video.
  • I consumatori trascorrono in media 6 ore settimanali guardando video sui social.
  • Il 76% considerano i consigli di amici e famigliari riguardo ai video.
  • Nell’email marketing, l’uso della parola video, aumenta il tasso di apertura del 19%.

Inoltre, riguardo alle conversioni video:

  • Il 46 percento ha effettuato un acquisto dopo aver visto un video sui social
  • Il 54% considera che i video sono rilevanti
  • Il 92%p in grado di differenziare la call to action di altri tipi di video

2 – La qualità della banda

Netflix è un chiaro esempio di evoluzione della connessione. Attualmente puoi guardare un video da qualsiasi dispositivo.

Anche nelle palestre si sta facendo strada l’idea di fare esercizio e guardare Netflix allo stesso tempo. Il video è entrato con forza e siamo solo all’inizio.

3 – La tecnologia del mobile

La presenza del contenuto video si può vedere su ogni dispositivo ma se c’è un protagonista è il mobile.

Non importa che si tratti di hardware o software, in entrambi i casi l’innovazione del video è presente. La qualità degli smartphone è talmente alta che creare e editare video con i telefoni non è più complesso.

Chiaramente c’è anche una grande rivoluzione delle app. Facebook e i suoi video in diretta, Twitter con Periscope, Instagram e Snapchat con i video corti, hanno permesso di creare, condividere e visualizzare un video in pochi minuti in maniera semplice.

4 – Informazione eccessiva

La quantità di contenuti che si trova su Internet è incontrollabile. Dai social ai siti, blogs, ecc l’informazione disponibile è immensa. Quindi differenziarsi è essenziale.

Il contenuto video ha fatto in modo che le aziende attirassero l’attenzione degli utenti in maniera rapida. La concorrenza esistente nel formato video è minore. Quindi è un mercato interessante da sfruttare per emergere e ottenere vantaggi.

Sorprendere gli utenti è il punto di partenza per ottenere vantaggi competitivi. Se riesci a primeggiare e richiami l’attenzione sarà molto difficile che ti dimentichino come brand dato che resterai nel top of mind.

I migliori consigli per creare contenuto video che attiri gli utenti

Ma creare contenuti video non è semplice. Qui hai una serie di consigli che ti aiuteranno a fare in modo che i video siano apprezzati dalla tua audience.

1 – Non ti preoccupare tanto per la qualità dei tuoi video

Anche se è certo che le persone interagiscono meglio con situazioni che sembrano reali, non è un problema se agisci diversamente.

Non c’è dubbio che più qualità è meglio. Tutti i giorni gli utenti sono esposti a video di ogni tipo, sia di buona qualità sia di dubbia qualità. L’obiettivo è creare un video facile da visualizzare e da capire.

Provare diversi tipi di metodi e stili fa la differenza. Quindi lascia perdere il treppiede e le luci e non essere un perfezionista. In fin dei conti ciò che trasmetti deve essere naturale.

2 – Crea contenuti originali

La creazione di contenuti che non sono stati ancora visti genera sempre migliori aspettative nell’audience. In molte occasioni è più complicato di quanto sembra ma non è impossibile.
Il modo migliore di verificare i contenuti è osservare cosa fa la concorrenza e il tuo pubblico. Quali sono i video più visti? Che tipo di contenuto funziona meglio?

Un video può essere realizzato in qualsiasi luogo: in auto, a casa, in garage…mostra qualcos che ti farà ricordare.

3 – Non creare momenti, crea storie

Non pensare a creare video simili a quelli attualmente virali. Se vuoi emergere dovrai generare video diversi che non siano sul mercato.

Un video che genera una conversazione sul sito e nel tuo settore è essenziale per avere successo. Rifletti su che tipo di video potrebbe farlo accadere. L’obiettivo è essere ricordati e restare nel top of mind degli utenti.

4 – Genera un calendario di pubblicazioni

Non importa il formato che usi o la piattaforma da cui crei i contenuti. Sono molti gli strumenti di pubblicazione di cui disponi.

Così gli utenti sono attratti dall’idea di una routine. Se un lettore accede al tuo blog e non trova pubblicazioni nuove, dopo un po’ non tornerà più.

Programmare i tuoi contenuti è essenziale per mantenere l’utente interessato per un determinato tempo e assicurarti il successo a lungo termine.

5 – Fai uso del formato video nella tua landing page

La landing page è il luogo dove l’utente effettuerà la conversione che stavi cercando. Quindi, con i dati dei video menzionati prima, fare uso di questo formato è necessario.

È confermato che il video in una landing page può incrementare le conversioni dell’80%. La chiave sta nel generare video corti, tra i 30 e 60 secondi, senza dimenticare la CTA che deve sempre essere chiara per l’utente. Altrimenti non cliccherà.

6 – Utilizza un buon microfono per registrare

Tornando a uno dei punti già menzionati previamente, la qualità del video non è importante. Ma lo è la qualità dell’audio.

Per questo se vuoi che il messaggio arrivi ai tuoi utenti dovrai usare un buon microfono. Le idee si trasmettono meglio quando sono dette bene e chiaramente.

7 – Edita suoni di fondo che distraggono l’utente

I suoni che non accompagnano l’atmosfera che stai cercando di trasmettere devono essere modificati. L’unica cosa che otterrai è distrarre l’utente che non percepirà il messaggio.

Ci sono programmi gratuiti come Audacity che ti permettono di eliminare rumori di fondo. Mantieni solo i suoni che aiutano a raccontare la tua storia.

8 – Crea video pre impacchettati

I video pre impacchettati sono quelli creati previamente per dare risposte agli utenti.

Possono rispondere a un’emozione o una domanda e temi del tuo brand che hanno suscitato interesse. Questo contenuto video è uno dei più utilizzati dalle aziende, specialmente quando si tratta di questioni legate al post vendita e a eventi programmati.

9 – Rifletti sulla durata del tuo video

È dimostrato che solo nel primo minuto, ossia 60 secondi, gli utenti prestano attenzione a ciò che vedono. Successivamente difficilmente manterranno la concentrazione.

La durata ideale si trova tra i 30 secondi e i 3 minuti. Superare questo limite ti danneggerà. Man mano che il video si allunga, l’attenzione si riduce.

10 – Fidati degli influencers

Un altro modo per fare in modo che i tuoi contenuti piacciano è basarti sull’influencer marketing. Alcuni hanno migliaia di followers a cui potresti far conoscere il tuo video.

Questi influencers possono essere i tuoi dipendenti, clienti, content creators, i leaders del tuo settore. È importante curare la tua audience immediatamente. Cerca di offrire qualcosa di diverso come può essere dare loro un accesso speciale ai tuoi contenui.

11 – Fai uso di animazioni

I social hanno permesso di ricreare le animazioni. Instagram è un esempio. Questa app ti permette di farti un selfie con il muso di animale o di qualsiasi disegno animato.

Snapchat è stata pionieristica. Questo social ti permette di creare tre tipi di annunci accompagnati da contenuto video che converte. È una buona opportunità per fare in modo che l’utente clicchi. Ma dato che non tutti usano questo social, ti consigliamo di usare anche altre piattaforme.

12 – I video a 360°

Mostrare un video che generi la sensazione di essere in un’altra dimensione è ciò che offre questo tipo di contenuto video.

Se vuoi sorprendere i tuoi utenti e generare valore, questa tecnica dei contenuti video a 360° ti aiuterà. Anche se è recente, sono sempre di più i brand che la usano.

13 – I video in diretta

È uno dei video più usati. Esempi sono i social come Facebook o Instagram che hanno creato l’opzione per registrare live.

Entrare in contatto con il tuo pubblico all’istante, dovunque sia, è un’idea che piace ai brand.
Molti stanno già usando questo strumento per promuovere prodotti o servizi. Inoltre permette anche alle aziende di ottenere più reach dell’audience e migliorare il posizionamento sui social.

14 – Video che offrono esperienze diverse

Agli utenti piace sperimentare nuove sensazioni. Quindi un buon modo di richiamare l’attenzione è utilizzare tecniche nuove come quelle del suono 3D.

Se vuoi passare a una nuova dimensione, devi solo avere un paio di auricolari. Se attiri l’attenzione dei tuoi utenti e generi engagement, sarai più vicino alla conversione.

15 – Fissa sempre un obiettivo

Se non hai pianificato un obiettivo devi farlo. Indipendentemente dalla strategia, devi porti un obiettivo. Può essere fare in modo che il tuo video diventi virale, generare interazione con gli utenti, ecc.

Una volta che hai fissato i tuoi obiettivi dovrai lavorarli e osservare se le tue decisioni ti stanno portando verso le tue mete. In caso contrario sarebbe consigliabile ripianificare la strategia.

Questi consigli ti aiuteranno a creare contenuto video originale che farà innamorare i tuoi utenti. Ma se non sei ancora pronto per creare la tua campagna, mettiti nelle mani dei professionisti.

Coobis è una piattaforma di content marketing dove editori e inserzionisti si mettono d’accordo per creare contenuti di qualità. Vuoi essere uno di loro? Comincia registrandoti e provando l’app.