10 tipi di contenuto per incrementare le visite al tuo sito

Scoprire i tipi di contenuto per incrementare le visite è una garanzia di successo. Senza di essi sarà difficile disporre di un’audience di lettori ampia. Stanco di non ricevere visite sul tuo sito o blog? Un buon modo per cominciare è analizzare come funziona ogni nuovo contenuto. Quindi ti saranno di grande aiuto i dati che offre Google Analytics.

Ma non è sufficiente. Se la tendenza che si osserva è di un funzionamento errato, devi verificare i temi.

Come è evidente sono i contenuti che fanno sì che una pagina ottenga visite. Il content marketing è essenziale per ottenere visibilità. Il seguente passo quindi è pensare ai contenuti per incrementare le visite.

Un buon contenuto parte dalla premessa di coprire le necessità dell’utente che visita il sito ed essere ottimizzato per posizionarsi su Google (SEO). Più validi e dinamici sono i contenuti, le possibilità che possa piacere saranno maggiori.

E ci sono contenuti che funzionano meglio di altri. Ci sono anche strategie di digital marketing che funzionano meglio di altre. Per questo devi cercare di essere originale e fare cose diverse dagli altri. Questi sono i tipi di contenuti più adatti che ti permetteranno di ottenere visite, lettori, leads…così desiderati.

I migliori contenuti per incrementare le visite

A seguire hai una lista di 10 contenuti che devi includere nelle tue strategie di digital marketing se vuoi che aumenti il traffico verso il tuo sito:

1 – Creazione di titoli interessanti

Il titolo è l’inizio di tutto. Puoi avere ottimi contenuti ma se il titolo non è interessante, il lettore non continuerà a leggere.

Inoltre gli utenti attivi sui social condividono titoli solo se il titolo attira l’attenzione. Quindi qui entra in gioco anche la viralizzazione di questi contenuti.

I titoli sono sempre stati i responsabili del successo o insuccesso di un sito, si parla dell’80% del successo. Inoltre ci sono espressioni e frasi che funzionano meglio di altre. Cosa rende un titolo interessante da leggere? La chiave sta nell’essere differente, ultra specifico e comunicare i vantaggi della lettura. Esiste una formula che sembra funzionare. È la seguente:

Titolo interessante = numero+aggettivo+parola chiave+vantaggio razionale+promessa

E cosa dire sulla lunghezza? È un aspetto molto importante per posizionarsi adeguatamente. La misura ideale è non superare le 6 o 7 parole.

Infine è necessario avere gli strumenti necessari per facilitare l’analisi e trovare i titoli adeguati. La scelta migliore sono gli A/B test che permettono di misurare due titoli e ti mostrano qual è il migliore.

2 – Introduzione chiara e diretta

La seconda parte più importante di un post dopo il titolo è l’introduzione. Hai attirato l’attenzione del lettore con il titolo e ha deciso di continuare a leggere. Ma cosa accade se l’introduzione è lunga e noiosa? Non continuerà a leggere.

È importante che questa parte di testo trasmetta i motivi per cui l’utente deve trattenersi. È la scusa perfetta per continuare a leggere. Per questo un testo che riassuma perfettamente l’idea del post in forma breve e chiara è una garanzia che farà sì che l’utente si interessi al tema. Inoltre se partecipa a questi contenuti l’interesse sarà maggiore.

Uno degli aspetti che fanno sì che un lettore sia attratto dai contenuti è la formulazione di una domanda. È un modo per far sentire l’utente a suo agio con i contenuti. Parlare degli aspetti positivi e negativi del tema. E se non lo conosce, dargli la possibilità di scoprirlo sul sito, per ottenere più traffico.

3 – Hero images e testi

Le immagini sono uno dei contenuti utili per incrementare le visite più rilevanti: fanno in modo che un contenuto pesante, sia più accettabile. Questi elementi visuali attirano l’attenzione del lettore.

Inoltre è dimostrato che un’immagine prevale nel tempo in modo che se hai una sola grafica, l’utente non la dimenticherà. Una pagina che è formata solo da testo, annoierà l’utente.

Le immagini hanno il potere di rendere i contenuti più interattivi. Può trattarsi di immagini che accompagnano il testo o anche immagini che vendono prodotti. Questi tipi di contenuti sono lì affinché l’utente effettui una conversione. Un pulsante di azione adeguato e alcuni links a una landing page sono necessari per ottimizzare i risultati.

Anche se le immagini hanno una funzione importante non devono smettere di accompagnare i testi. Ciò significa che le immagini non possono prevalere sui testi. I tipi di contenuti per incrementare le visite sono i testi dato che migliorano il posizionamento sui motori.

4 – Le liste

Questi tipi di contenuti sono molto usati dagli editori. Agli utenti piace trovare esempi concreti di un tema. Quindi non c’è modo migliore per farlo che attraverso una lista. Si può cercare di fare una lista di aziende, prodotti, links, account, ecc.

Uno dei vantaggi di questi contenuti è il poco spazio che richiedono e la quantità di informazioni che possono includere. Condividerle può aiutare a generare commenti.

Una buona azione di marketing online è approfittare di queste liste per vendere un prodotto o servizio. Se hai un ecommerce è possibile che sia una grande opportunità per vendere qualcosa. In questo modo si attirano clienti potenziali.

5 – Infografiche

Tra tutti i tipi di contenuti per incrementare le visite, le infografiche sono la tendenza del momento nel marketing online. Il successo si deve al fatto che si tratta di un’immagine con informazioni, di solito una spiegazione di ciò che si vede.

I blogs fanno molto uso di questi contenuti perché generano traffico. È facile la lettura che invita a condividere su tutti i social. E ciò a sua volta aiuta a fare in modo che il blog riceva più visite.

È possibile che si tratti di traffico web ma se l’utente è attratto da questa infografica, si può trasformare in cliente potenziale del brand. Per questo il traffico si considera di qualità.

6 – Il potenziale dei video

Allo stesso modo delle immagini anche i video attirano l’attenzione degli utenti, arrivando oltre. I contenuti audiovisuali sono quelli che generano più retention. Essere ricordati è molto più facile con i video.

Inoltre attraverso il video si può menzionare il brand e invitare a condividere sui social. Si può anche aggiungere ogni social gestito dall’azienda. Se ciò che vuoi è ottenere visite e nuovi utenti, il video è essenziale.

In relazione alle tematiche, possono essere diverse ma è importante basarsi su ciò che piace al pubblico target. Uno dei tipi di video che stanno funzionando di più è quello dei tutorials. Chi non vuole imparare qualcosa di nuovo?

Simili ai tutorials sono i manuali o le guide concrete. Ma se ciò che vuoi è far conoscere un prodotto o servizio, è sufficiente un video di presentazione.

Il video è considerato uno dei migliori elementi per influenzare le decisioni di acquisto quindi il suo potere di attirare clienti verso il sito cresce con questo fattore.

7.- Guest posting

È senza dubbio uno dei migliori tipi di contenuti per incrementare le visite guadagnando. Questo tipo di attività che è sempre più comune online si realizza tra media e bloggers.

Ma può anche accadere che si realizzi tra due editori. Si tratta di generare articoli perché siano pubblicati su altri blog. In questo modo si invitano i bloggers a partecipare ad altri blog.

È uno dei contenuti più utilizzati per il vantaggio che genera. Il fatto che si generi nuovo contenuto in un blog aiuta ad arricchire il blog. Portare nuovi punti di vista e contenuti diversi fa la differenza con la concorrenza.

Inoltre come è evidente, fa risparmiare il lavoro di generare contenuti. Il risultato di tutte queste azioni è un possibile incremento di visite e clienti. Come blogger invitato, il vantaggio che si ottiene è quello di un’immagine di brand e reputazione consolidata oltre ad ottenere fidelizzazione dei lettori.

8 – Reviews

Le opinioni di altri sono sempre importanti in una decisione di acquisto di un prodotto o servizio. Il passa parola è una tecnica che funziona ancora nel marketing.

Le reviews sono opinioni e critiche di un prodotto o servizio. Generalmente questo contenuto è generato da bloggers come esperti del tema in questione. Trattandosi di professionisti sono molti gli utenti che quando devono prendere una decisione di acquisto, leggono opinioni sul blog di riferimento. Lo fanno perché l’opinione di questi esperti genera fiducia.

Questi contenuti sono solitamente accompagnati da links che portano alla pagina in questione. Quindi è uno dei tipi di contenuti che incrementano le visite.

Questi contenuti aiutano a consolidare un blogger come esperto in materia. I brand e le grandi aziende lo sanno e si interessano a questi contenuti. Se ciò che si racconta nei post attira l’attenzione delle aziende, vorranno che questi contenuti compaiano sulle loro pagine web. Soprattutto perché sanno che attireranno diversi utenti che sono possibili clienti.

9 – Le notizie attuali

Non potevano mancaer questi tipi di contenuti per incrementare le visite al blog o al sito. Le notizie di attualità funzionano sempre bene perché sono temi di cui parla tutto il mondo e che gli utenti cercano su Google.

Inoltre Google dà valore al fatto che si parli di temi attuali, quindi apparire nelle prime posizioni non sarà complicato. Non c’è modo migliore che ottenere traffico web e visite che raccontando cosa sta succedendo nel mondo reale.

Ma proprio perché sono molti i contenuti su questo tema, devi essere originale. Si può gestire una nuova prospettiva con recensioni, opinioni, ecc. Gli aspetti diversi attirano.

10 – I post sponsorizzati

Per questo tipo di post si offre una remunerazione economica. Per questo bisogna avere un blog noto e rilevante. E chiaramente un buon content marketing. Alcuni brand non hanno il tempo di generare contenuti originali.

Quindi subappaltano a un blogger i contenuti in cambio di una remunerazione economica. I prezzi variano a seconda dell’autorevolezza e del blogger.

Vuoi diventare un blogger di categoria? Segui questi passi e ci riuscirai. Ora che conosci i migliori contenuti per incrementare le visite al tuo sito o blog, attivati.

Ma se non ottieni le visite che desideri, fidati di Coobis, una piattaforma di content marketing che mette in contatto editori e inserzionisti. Hai un blog? Sei un’azienda e hai bisogno di trovare un blogger adeguato? Scopri tutto ciò che ti offre la miglior piattaforma di content marketing.