10 app per editare video essenziali per la tua strategia di content marketing

Se non hai ancora provato le migliori apps per editare video sei già in ritardo. Il 45% degli utenti guarda più di un’ora di video alla settimana su Facebook o Youtube. Il video social genera il 1200% in più di azioni rispetto al testo e le immagini combinati. I venditori che utilizzano il video aumentano le entrate del 49% più rapidamente. Gli spettatori trattengono il 95% del messaggio quando lo vedono in un video in confronto al 10% della lettura di un testo.

Sono solo alcune delle statistiche che segnalano che il contenuto video è essenziale per avere successo nell’attuale panorama del marketing online. Quindi è fondamentale conoscere le apps per editare video e con cui migliorare il contenuto generato.

Le migliori apps per editare video nel 2019

Ci sono decine di apps per editare video. Alcune di esse sono gratuite, altre a pagamento. Alcune funzionano solo su dispositivi Android o Apple. Ci sono anche quelle che funzionano meglio se le installi sullo smartphone. È il momento di decidere quali sono le app per editare video più semlici. Qui hai una lista delle 10 più note.

1.- iMovie

Si tratta di una delle apps per editare video fondamentali. Soprattutto perché arriva da Cupertino ed è difficile che non sia quella vincente.

Su iMovie potrai gestire piccoli editing di video fino ai film degni del miglior cinema. E solo tramite il tuo dispositivo IOS. Magari è il motivo per cui è una delle app più usate. Puoi cominciare l’editing sull’ iPhone, continuare sull’iPad e poi sul Mac.

E chiaramente iMovie ti offre le principali caratteristiche delle app per editare video. Dall’aggiunta di titoli alla scelta della musica. Senza dimenticare evidentemente gli effetti che trasformano qualsiasi video in un contenuto utile.

L’unico neo di iMovie è che è disponibile solo in ambiente IOS cosa che lascia fuori dal suo raggio di azione molti utenti.

2.- Splice

Ti dice qualcosa GoPro? È l’azienda dietro il grande avanzamento delle telecamere di azione. Grazie ad esse puoi registrare una discesa in bicicletta, un volo o le istantanee più divertenti in acqua.

Splice è la scommessa per editare e comporre video. Con questa app puoi importare video e foto e editarli al meglio, aggiungendo la musica migliore. Una volta che hai terminato Splice, come la maggior parte delle app per editare video di questa lista, genererà il file risultante per la condivisione.

3.- Magisto

Con Magisto le cose si fanno più interessanti. Si tratta di una delle app per editare video più semplici. Di fatto se vuoi aggiungere titoli in sovraimpressione o effetti, qui non li troverai.

Ovviamente Magisto è uno strumento eccellente per generare video usando semplicemente uno smartphone. Scegli lo stile del video, le clips o immagini che vuoi unire e scegli una musica. Come vedi una delle varianti più interessanti di questa app sono i templates. Esistono diversi templates tra cui scegliere.

Inoltre Magisto utilizza l’intelligenza artificiale per aiutarti a organizzare i files video disponibili. Così troverai il modo migliore per trasmettere il tuo messaggio.

4.- Quik

Un’altra delle app per editare video con il tuo iPhone che ha lanciato GoPro. In questo caso puoi aggiungere fino a 50 foto o clips video. L’applicazione le analizza e genera un bozzetto video che puoi editare. Per farlo utilizza alcuni templates che puoi personalizzare.

Un aspetto interessante è che Quik permette anche di importare foto e video da Facebook o Instagram. E una volta che hai effettuato i cambi necessari tra qui c’è la possibilità di modificare lo sfondo dei video o aggiungere filtri, puoi anche pubblicarlo direttamente sui social o metterlo a disposizione dei tuoi contatti su Whatsapp o Facebook Messenger.

5.- Lightworks

Lightworks è un editor video per il mondo Windows. Dispone di funzioni gratuite che si competano con la versione Pro per gli iscritti.

Questo strumento è uno dei più potenti del mercato. È stato usato in alcune produzioni di Hollywood. Il tutto grazie alla sua versatilità e incredibile capacità di personalizzazione che offre. Anche così, nonostante sia nato come software professionale, si adatta alla perfezione alla categoria di apps per editare video.

Uno dei fattori da considerare è che dispone dell’opzione di esportare e caricare i files in maniera diretta su Youtube. E puoi risparmiare tempo.

6.- WeVideo

Le app basate sul cloud sono sempre più popolare. WeVideo è una delle app per editare video di questo tipo. E dispone elle funzionalità fondamentali per questo strumento.

Con WeVideo hai diverse opzioni di editing del tuo video a cui si aggiunge la possibilità di condividere in risoluzione 4k. E uno dei vantaggi rispetto alle altre app è che ha una libreria musicale con licenza commerciale che puoi usare come vuoi.

Per contro uno degli svantaggi è che ha 10Gb di stoccaggio. Una capacità sufficiente per pochi video e chiaramente insufficiente se vuoi editare diversi video. Inoltre la versione gratuita inserisce un watermark nei tuoi contenuti.

7.- VideoCrop

A volte ti trovi di fronte a strumenti la cui perfezione si basa su un solo aspetto. Ma gestito molto bene. Ed è il caso di VideoCrop, una delle app per editare video basata su un solo compito: tagliare video già editati.

Con un’interfaccia semplice e intuitiva che lascia chiaro sin da subito cosa può fare lo strumento, Video Crop è ideale per questa funzione. Devi semplicemente scegliere il video, selezionare l’area da tagliare e lasciare che l’app faccia il suo lavoro.

8.- InShot

Si tratta di un’altra delle app per editare video che si basano sulla semplicità. Se sei uno che basa la tua strategia sulle immagini e su Instagram, questa è la soluzione per te. InShot Editor è un’app di editing video che ti aiuterà a migliorare qualsiasi contenuto. Ma si dirige anche al social del momento.

Alcune delle opzioni dello strumento sono:

  • La possibilità di centrare o ingrandire l’immagine in un video verticale.
  • Aggiungere un effetto ‘blur’ nell’immagine.
  • Introdurre emojis o stickers.

InShot è un’app che potenzierà i tuoi contenuti video su Instagram. Una delle grandi scommesse per ottenere followers di oggi.

9.- Adobe Premiere Clip

L’editor video di Adobe è uno dei più noti. E quindi uno dei software di editing più utilizzato. Soprattutto per i professionisti. Adobe Premiere Clip è uno strumento che si adatta alla perfezione all’uso dello smartphone. Ancor di più perché basicamente si tratta di un adattamento semplificato di Premiere.

Una delle caratteristiche interessanti di questa app è che ti propone la musica che meglio si adatta alle tue clips video. E tutto senza lasciare da parte il resto delle funzionalità basiche delle app per editare video: tagliare, incollare, eliminare, aggiungere immagini o clip video.

Inoltre questo programma permette di adattare la luce e la velocità del video e condividerlo in maniera diretta su Youtube, Facebook o Twitter.

10.- Hyperlapse

Questa è un’altra delle opzioni che nascono dalla necessità di usare una piattaforma specifica. In questo caso, Instagram, il social che l’ha creata con l’obiettivo di condensare contenuti video in pillole.

Puoi scegliere tra diverse velocità. Hyperlapse ti mostrerà la durata di ogni velocità scelta in confronto alla lunghezza reale della clip iniziale.

Creare questi laps permette all’app di essere perfetta se ciò che vuoi è catturare momenti che durano abbastanza ma la cui bellezza si basa su una piccola frazione di tempo.

Come vedi in questa lista di 10 app per editaer video hai una discreta varietà. Con qualunque di queste app potrai migliorare i tuoi contenuti e renderli ideali per incrementare le tue entrate. A partire da ora devi solo scegliere una piattaforma di content marketing come Coobis per distribuire i tuoi contenuti. Vuoi generare più entrate pubblicando contenuti sponsorizzati sui social e sul tuo blog?